Realtà Virtuale, lo schermo del PC diventa enorme con BigScreen

Realtà Virtuale, lo schermo del PC diventa enorme con BigScreen

Bigscreen è un'applicazione che permette di utilizzare e condividere lo schermo del PC con i visori di realtà virtuale come HTC Vive e Oculus Rift.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Sistemi
ViveOculus Rift
 

I visori di Realtà Virtuale, come HTC Vive e Oculus Rift rappresentano una categoria di prodotti recente che solo ora si presenta sul mercato con proposte concrete e che, come tale, richiede un buon supporto software per porsi all'attenzione dei potenziali acquirenti. Le case produttrici dei nuovi visori sono impegnate a dimostrare che importanti sviluppatori hanno scelto di supportarli rilasciando videogame e applicazioni innovative, ma non sempre hanno chiarito come i visori potranno interagire con le tradizionali applicazioni PC e con l'ambiente desktop.

BigScreen

A fornire interessanti informazioni in tal senso sono gli sviluppatori di BigScreen, un'applicazione attualmente in fase di sviluppo, che permetterà di gestire e condividere l'interfaccia e le applicazioni del PC all'interno dell'ambiente virtuale riprodotto dal visore. Una soluzione software che permette, in primo luogo, di gestire il PC desktop tramite un monitor di dimensioni molto più ampie rispetto a quelli che solitamente trovano alloggio sulla scrivania: gli sviluppatori fanno riferimento ad uno schermo riprodotto dal visore VR che può assumere la dimensione massima di 6 metri (o meglio, che verrà percepito tale dall'utente che indossa il visore). Una soluzione - sulla carta - ideale per creare, ad esempio, un home cinema virtuale.

Chiare le finalità del progetto che - è bene sottolinearlo - a differenza di altri software VR non si concentra su singole app riprodotte in nell'ambiente virtuale, ma sull'intero desktop e su tutte le applicazioni del proprio PC che potranno essere usate in VR.

Il nostro obiettivo è consentire a chiunque di utilizzare l'intero desktop, nella realtà virtuale. Perché utilizzare il computer su un minuscolo schermo da 15" quando si potrebbero utilizzare schermi enormi di dimensione infinita. Tutto quello che puoi fare sul tuo computer - navigazione web, visualizzare video, giocare ai videogame e anche essere produttivo - lo puoi fare nella realtà virtuale su schermi enormi con BigScreen

Non mancano interessanti funzioni "social" come la possibilità di affrontare titoli multigiocatore, collaborare con i propri contatti sfruttando la funzione di screensharing o semplicemente comunicare con i propri amici utilizzando la chat vocale 3D. Bigscreen è un'applicazione cross-platform e offre il supporto sia ad Oculus Rift, sia ad HTC Vive. I possessori di uno dei due visori VR appena citati possono prendere parte al programma di beta test svolto in forma privata collegandosi al seguente indirizzo, mentre la versione stabile sarà disponibile nel mese di aprile. Entro la fine dell'anno BigScreen verrà rilasciato anche per Gear VR.

BigScreen

Presto per stabilire se, in futuro, i tradizionali monitor del PC verranno sostituiti dalla loro trasposizione virtuale. Gli sviluppatori di BigScreen provano a suggerire tale strada, ma tra l'idea, le prime forme di attuazione e l'affermazione come prodotto diffuso e standard condiviso il passo non è certamente breve. Per ulteriori approfondimenti e per continuare a seguire l'evoluzione del progetto, si segnala il sito ufficiale di BigScreen e l'account Twitter ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7714 Marzo 2016, 12:29 #1
Questa cosa era già facilmente immaginabile.. ma direi che si può fare parecchio parecchio di meglio per quanto concerne l'uso della VR con i tradizionali programmi: io mi immagino una "bolla" dove posso mettere le finestre dove mi pare e grandi quanto mi pare..
che ne so, un paio di relazioni aperte i due finestredi word e un finestra più grande a lato con un file excel.. la massima espressione del multimonitor!

NOTA IMPORTANTE: chiaro che per fare questa cosa in modo soddidfacente probabilmente serve una potenza grafica molto più scarsa di quella richiesta per un gioco ma in compenso servono visori con una risoluzione decisamente più alta..
Max_R14 Marzo 2016, 12:42 #2
Più che altro l'uovo di colombo: tipico esempio del "ci avessi pensato prima io". Buon per loro che come idea è buona per certi ambiti, anche se molto isolante come cosa, il che per certi versi può essere un bene: pornazzi a lavoro a go-go
Bivvoz14 Marzo 2016, 12:58 #3
Si è tutto bello fino a quando non pensi che in questo modo ti serve uno sli di 980ti anche per giocare a dota 2
demon7714 Marzo 2016, 13:17 #4
Originariamente inviato da: Bivvoz
Si è tutto bello fino a quando non pensi che in questo modo ti serve uno sli di 980ti anche per giocare a dota 2


Questo però lo definirei un "non limite".
Tieni presente che se tutto va bene ci vorranno almeno 5 anni (ed è già ottimistico) prima che la tecnologia VR diventi di massa.. e tra 5 anni le prestazioni di una 980 TI saranno garantite da una vga di fascia medio bassa..
Drizzt14 Marzo 2016, 13:32 #5
Oddio...a me invece la cosa terrorizza. Cioe', questi stanno studiando da anni la nuova generazione di visori, e nessuno si era nemmeno posto l'obiettivo base di usarli come monitor? O_O
Max_R14 Marzo 2016, 13:39 #6
Originariamente inviato da: Drizzt
Oddio...a me invece la cosa terrorizza. Cioe', questi stanno studiando da anni la nuova generazione di visori, e nessuno si era nemmeno posto l'obiettivo base di usarli come monitor? O_O


E' un discorso leggermente diverso
Bivvoz14 Marzo 2016, 13:45 #7
Originariamente inviato da: demon77
Questo però lo definirei un "non limite".
Tieni presente che se tutto va bene ci vorranno almeno 5 anni (ed è già ottimistico) prima che la tecnologia VR diventi di massa.. e tra 5 anni le prestazioni di una 980 TI saranno garantite da una vga di fascia medio bassa..


Il problema resta sempre, qualsiasi cosa che su un monitor richiede 10 di capacità di calcolo in questo modo richiederà 15 o 20.
Bivvoz14 Marzo 2016, 14:05 #8
Intanto leggo Valve sta lavorando a SteamVR Desktop Theater Mode, cioè più o meno la stessa cosa di cui si parla in questa news che renderà disponibile per tutti i visori compatibili con SteamVR (oculus e vive sicuramente) tutti i giochi in libreria Steam.
hellkitchen14 Marzo 2016, 14:22 #9
Questa mi sembra un'applicazione interessante
mau.c14 Marzo 2016, 14:33 #10
Originariamente inviato da: Bivvoz
Il problema resta sempre, qualsiasi cosa che su un monitor richiede 10 di capacità di calcolo in questo modo richiederà 15 o 20.


è lo stesso problema che si è avuto nel passaggio dai crt agli lcd e led, risoluzione maggiore nei giochi = più potenza di calcolo. ma i PC da qui a 5 anni non dovrebbero avere problemi. certo non va bene per il PC vecchio, ma questo nell'arco di 5 anni è una cosa "normale".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^