Qualcomm mostra i muscoli del 5G con due simulazioni

Qualcomm mostra i muscoli del 5G con due simulazioni

Nel corso del Mobile World Congress Qualcomm pone l'accento su tutta una serie di tecnologie legate al 5G, al fine di dimostrarne la valenza per il futuro più prossimo. Un assaggio arriva da due test effettuati a Francoforte e a San Francisco. Ecco come è andata

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Sistemi
Qualcomm
 

Senza alcun dubbio il tema principale del Mobile World Congress non è questo o quello smartphone, per quanto vi siano stati annunci anche importanti in quel senso. No, il ruolo di protagonista spetta a un termine di sole due lettere, 5G. Sarebbe davvero erroneo ritenere il 5G come una semplice evoluzione del 4G, viste le innumerevoli applicazioni in cui il 5G verrà sfruttato. Per far capire almeno una parte del potenziale, poiché di 5G di parla da molto ma in modo troppo spesso fumoso, Qualcomm ha reso noti i risultati di due interessanti test condotti recentemente in due città, Francoforte e San Francisco.

La città tedesca ha ospitato il test più "conservativo", se così possiamo dire, ma che mette in mostra alcune differenze fra la connettività LTE e quella 5G. Il test è stato condotto su reti NSA 4G/5G NR operanti a 100MHz nello spettro 3,5GHz, utilizzando una rete Gigabit LTE che sfruttava 5 bande dello spettro LTE. Ecco i risultati:

- Download di normali contenuti di navigazione passati da 56 Mbps (LTE) a oltre 490 Mbps (5G), con un incremento del 900% circa

- Latenze medie passate da 116ms (LTE) a 17ms (5G), ovvero quasi un fattore 7x di miglioramento

- Velocità di download di 100Mbps nel 90% dei casi (5G), contro gli 8Mbps di LTE

- la fruizione di contenuti in streaming è risultata mediamente ottimale con le impostazioni 2K/30 FPS/8-bit color per LTE, ma con il 5G è fruibile senza problemi lo streaming di contenti 8K/120 FPS/10-bit color

A San Francisco le cose sono andate anche meglio, per via di un'infrastruttura ancora più performante: spettro operativo nello spettro 800MHz di 28GHz (mmWave), con rete Gigabit LTE utilizzante 4 bande di spettro LTE più un numero imprecisato di bande LAA. I risultati:

- Download di normali contenuti di navigazione passati da 71 Mbps ($G LTE) a ben 1,4 Gbps (5G), con un incremento di circa il 2000%

- Latenze medie passate da 115ms (LTE) a 4,9ms (5G), ovvero quasi un fattore 23x di miglioramento

- Velocità di download di 186Mbps nel 90% dei casi (5G), contro gli 10Mbps di LTE

- per lo streaming i risultati sono simili a quelli ottenuti a Francoforte (in ogni caso non esistono nemmeno contenuti e dispositivi per fruirli)

Insomma, una prova di forza non da poco. La tecnologia è quasi pronta e arriverà in massa già a partire da metà dell'anno prossimo. Staremo a vedere.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mr.cluster26 Febbraio 2018, 17:56 #1
mi ricordo ancora quando facevano test analoghi per il 4G.
Quando alla fine è arrivato, semplicemente ha permesso ciò che si pensava di poter fare con il 3G.
Se tanto mi da tanto, il 5G offrirà ciò che si pensava di poter fare con il 4G.
evil weasel26 Febbraio 2018, 17:59 #2
Utilissimo con 2 GB di dati a 10€ al mese.
Nurgiachi26 Febbraio 2018, 18:10 #3
Originariamente inviato da: evil weasel
Utilissimo con 2 GB di dati a 10€ al mese.

chi è cagion del proprio male..
Impara a tirarti la calzetta invece di restar legato ad un operatore per anni.
Io, ogni volta che ho minacciato un passaggio, ci ho guadagnato pagando sempre la stessa cosa. Son partito da 2Gb 3g 500 minuti e 500 sms e son arrivato a 10Gb 4g 1000 minuti e 1000 sms pagando sempre 10€.
Mparlav26 Febbraio 2018, 18:15 #4
Io ne ho 30 di GB a 10 euro e dal 2016 (oltre a 20.000 ore di chiamate)
Nel 2020-2021, quando arriverà il 5G, ne avrò molti di più alla stessa cifra.
thresher325326 Febbraio 2018, 18:16 #5
Originariamente inviato da: Nurgiachi
chi è cagion del proprio male..
Impara a tirarti la calzetta invece di restar legato ad un operatore per anni.
Io, ogni volta che ho minacciato un passaggio, ci ho guadagnato pagando sempre la stessa cosa. Son partito da 2Gb 3g 500 minuti e 500 sms e son arrivato a 10Gb 4g 1000 minuti e 1000 sms pagando sempre 10€.


Eh beato te. Quando ho fatto io la stessa cosa mi sono sentito rispondere "Ok"
Saturn26 Febbraio 2018, 18:17 #6
Originariamente inviato da: Nurgiachi
chi è cagion del proprio male..
Impara a tirarti la calzetta invece di restar legato ad un operatore per anni.
Io, ogni volta che ho minacciato un passaggio, ci ho guadagnato pagando sempre la stessa cosa. Son partito da 2Gb 3g 500 minuti e 500 sms e son arrivato a 10Gb 4g 1000 minuti e 1000 sms pagando sempre 10€.


Beh puoi fare ancora meglio...

con TIM sono arrivato, 30gb /min illimitati /500 sms @ 13€ mese.
Nurgiachi26 Febbraio 2018, 18:22 #7
Originariamente inviato da: mr.cluster
mi ricordo ancora quando facevano test analoghi per il 4G.
Quando alla fine è arrivato, semplicemente ha permesso ciò che si pensava di poter fare con il 3G.
Se tanto mi da tanto, il 5G offrirà ciò che si pensava di poter fare con il 4G.

Il vero handicap oggi non son tanto le velocità quanto la saturazione dei ripetitori. Spesso basta una piazza o uno stadio pieno a mandar in sovraccarico un ripetitore facendoci tornare all'età del 2G.
Il 5G garantirà un più elevato numero di connessioni e questo avrà ripercussioni positive a cascata sul futuro delle telecomunicazioni. Considera che nei prossimi anni molti più apparecchi saranno connessi ad i ripetitori, non ci sarà più solo lo smartphone di una persona ma anche la sua automobile e tutta la galassia di IOT.

Quindi, a differenza del 3g e 4g, qui non si parla più di semplici prestazioni quanto più del numero di connessioni simultanee alle infrastrutture 5G.
supermario26 Febbraio 2018, 20:03 #8
Originariamente inviato da: Nurgiachi
chi è cagion del proprio male..
Impara a tirarti la calzetta invece di restar legato ad un operatore per anni.
Io, ogni volta che ho minacciato un passaggio, ci ho guadagnato pagando sempre la stessa cosa. Son partito da 2Gb 3g 500 minuti e 500 sms e son arrivato a 10Gb 4g 1000 minuti e 1000 sms pagando sempre 10€.


Controlla di non avere buchi nella calzetta però, perchè io ogni volta che cambio devo pagare 10 o 15€ di mnp, il doppio se triangolo. Ogni volta che provo a negoziare il piano attuale mi offrono sempre più roba a più euro, quindi inutile.
Magari tu sei amico dei poteri forti, non saprei
Nurgiachi26 Febbraio 2018, 21:38 #9
Originariamente inviato da: supermario
Controlla di non avere buchi nella calzetta però, perchè io ogni volta che cambio devo pagare 10 o 15€ di mnp, il doppio se triangolo. Ogni volta che provo a negoziare il piano attuale mi offrono sempre più roba a più euro, quindi inutile.
Magari tu sei amico dei poteri forti, non saprei

È perché considero il "grande disegno"
Effettivamente la tipa della Vodafone voleva farmi pagare il passaggio 15€ ed in più mi avrebbe "regalato" una SIM per chiavetta. Ci feci un po il simpatico ed alla fine si tenne la SIM aggiuntiva e mi fece "solo" 10€. Quei soldi li ho considerati ammortizzati con i mesi passati in Fastweb pagando 6€. Da tutto questo, oltre che il nuovo piano, mi diedero Vodafone Exclusive ed il Pass Video gratis per 6 mesi che poi, alla scadenza, ho annullato.
sniperspa27 Febbraio 2018, 09:46 #10
Non capisco i valori dell'LTE...onestamente mi sembra di aver sempre avuto latenze migliori in 4G, anzi a dirla tutta già in hsdpa spesso avevo latenze sotto i 100ms se ben ricordo

ps.
Al momento dove sono faccio circa
70/32Mb 21ms con Vodafone 4g+ (huawei 8 lite)
152/19Mb 18ms con Tim g4+ (XZ1 Compact)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^