Per Dynatrace cloud e IA sono due concetti strettamente legati

Per Dynatrace cloud e IA sono due concetti strettamente legati

Il passaggio al cloud nel futuro prossimo è praticamente inevitabile per la maggior parte delle realtà. La transizione e la migrazione delle applicazioni al cloud non è una questione semplice e richiede un'attenta pianificazione.

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Sistemi
Dynatrace
 

Migrare le infrastrutture aziendali verso il cloud non è un'operazione che si affronta in cuor leggero. Non si tratta, come qualcuno potrebbe pensare, di limitarsi a spostare alcune applicazioni dai server aziendali ad altri posizionati "sulla nuvola" ma di ripensare la struttura, valutando con attenzione quali applicazioni vanno necessariamente tenute su server interni, quali è meglio riscrivere per trasferirle in cloud e ancora quali altre possono essere trasformate in applicazione SaaS. Il tutto tenendo conto delle prestazioni ottenibili. Operazioni complesse, soprattutto se affrontate con gli strumenti tradizionali. 

Secondo Dynatrace la migrazione può essere semplificata grazie ad algoritmi di Intelligenza Artificiale.

"Questa sfida può essere superata solo con nuovi approcci di monitoraggio che offrono intelligenza artificiale avanzata e automazione" - commenta Michael Allen, VP and EMEA CTO di Dynatrace - "Queste funzionalità consentono ai team IT di scoprire automaticamente gli ecosistemi IT dinamici e analizzare immediatamente le complesse interdipendenze tra le applicazioni cloud native e i componenti dell’infrastruttura. Possono anche regolare automaticamente la baseline delle prestazioni mentre l’ecosistema cloud cambia, per ridurre il rumore di allarme che deriva dalle fluttuazioni nel consumo di risorse che sono comuni nel cloud. Ciò fornisce all’azienda la conoscenza in tempo reale della situazione dei propri ecosistemi cloud nativi, rendendo molto più facile l’identificazione e la rettifica dei problemi di prestazioni prima che incidano sulla user experience."

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^