Notebook gaming sugli scudi: la domanda nelle regioni EMEA continuerà ad essere sostenuta

Notebook gaming sugli scudi: la domanda nelle regioni EMEA continuerà ad essere sostenuta

Sempre in zona positiva le vendite di sistemi PC pensati per il gaming nelle regioni EMEA, con tassi trimestrali positivi per almeno il 25%. Le preferenze dei consumatori vanno sempre più verso i notebook a scapito dei desktop

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Sistemi
 

La domanda di sistemi destinati ai videogiocatori, tanto desktop come notebook, continua a restare sostenuta nelle regioni EMEA. IDC lo evidenzia nella propria più recente analisi, segnalando come nel corso del terzo trimestre 2020 le vendite siano aumentate del 29,7% raggiungendo quota 2,4 milioni di sistemi.

La crescita non è però destinata a esaurirsi adesso: per il quarto e ultimo trimestre dl 2020 le stime prevedono un balzo in avanti del 25,1% nelle vendite, con un dato del +27,2% che continuerà a registrarsi nel corso dei primi 3 mesi del prossimo anno. In seguito la domanda tenderà a stabilizzarsi, pur con una costante crescita che porterà a vendere circa 9,4 milioni di sistemi gaming nella regione per il 2024 con un tasso annuo medio di crescita delle vendite del 2,2% dal 2020 al 2024.

Asus-Zephyrus-S_720.jpg

Tra notebook e desktop sono i primi quelli che hanno registrato la domanda di mercato più significativa, ben testimoniata dall'andamento nelle regioni dell'Europa occidentale. Nel corso del quarto trimestre 2020 si stima che le vendite di notebook gaming aumenteranno del 41% rispetto a quelle del corrispondente periodo dello scorso anno, mentre la crescita dei sistemi desktop sarà più limitata nel complesso con un +7,8% annuale.

La domanda di sistemi gaming è legata ovviamente alle dinamiche messe in atto dalla pandemia globale; quella dei notebook gaming, in particolare, dalla volontà di offrire soluzioni che possano adattarsi tanto all'intrattenimento come alla produttività per coloro che sono costretti a trascorrere la maggior parte del proprio tempo all'interno delle mura domestiche.

IDC stima per il 2020 che la quota di mercato dei sistemi notebook per il gaming sarà pari al 62,5%, in crescita sino al 72,2% nel 2024. Da questo un tasso annuo medio di crescita dei volumi di vendita che toccherà il 5,9%, contro una contrazione dei sistemi desktop prevista nel -5,2%.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen14 Dicembre 2020, 09:00 #1
I notebook gaming non sono solo per gamer. Ci sono un sacco di aziende e professionisti che li acquistano per avere computer di elevate prestazioni a prezzo decente per il loro lavoro senza dover spendere un sacco di soldi in piu' per soluzioni professionali di pari potenza (esempio, schede nvidia quadro).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^