Niente Linux su alcuni PC Lenovo, e scoppia la bufera sul web

Niente Linux su alcuni PC Lenovo, e scoppia la bufera sul web

Non è possibile installare Linux su alcuni PC della famiglia Lenovo Yoga. Si pensa subito ad un complotto nei confronti del pinguino, ma in realtà la natura del problema è legata a una questione di driver

di pubblicata il , alle 18:31 nel canale Sistemi
LenovoMicrosoftLinuxWindows
 

L'utente BaronHK è riuscito con un messaggio su Reddit a scatenare una vera e propria baraonda sul web, supportata internazionalmente da vari siti online. Nel messaggio, corroborato dal sito Techrights, scriveva che un ipotetico accordo fra Microsoft e Lenovo potesse impedire l'installazione di Linux, o altri sistemi operativi, sul suo nuovo computer portatile, un Lenovo Yoga 900 ISK2. Secondo l'utente il "blocco" è presente anche su altri sistemi del produttore, come Yoga 900S e 710S.

È chiaro che, messa così, la notizia sia sfociata in un grande disappunto collettivo da parte di numerosi utenti che si sono uniti al messaggio di BaronHK. Secondo quest'ultimo l'impossibilità di installare Linux, nel suo caso, era dovuta ad una tecnologia proprietaria di Lenovo avente lo scopo di inibire l'installazione di un qualsiasi sistema operativo. Il tutto frutto di un accordo fra le parti, con Microsoft e Lenovo che avrebbero deciso, secondo l'utente, di impedire l'operazione a tavolino.

Il problema: se si cerca di installare un sistema operativo basato su Linux su Yoga 900ISK2 la distribuzione non riesce a individuare alcuna unità di storage. Questo perché le unità integrate sono impostate in modalità RAID e il BIOS installato non permette di configurarle come AHCI. Per riuscire ad aggirare questa limitazione, sostiene BaronHK, è necessario installare un nuovo BIOS custom, ma si tratta di un'operazione che non tutti riescono a fare, e che non tutti sono disposti a fare.

Ma non c'è nessun accordo fra Lenovo e Microsoft, e nessun complottismo dietro a questa scelta, come tengono a precisare le due società coinvolte. Si tratta infatti di un semplice caso di compatibilità con i driver legati alle unità di storage. Lenovo non sceglie la modalità RAID sui propri PC per boicottare Linux, ma semplicemente per garantire prestazioni superiori su alcune configurazioni di archiviazione. La società ha rilasciato anche un comunicato ufficiale che riportiamo:

"In qualità di azienda leader nel mercato PC mondiale, vogliamo continuare ad aggiungere valore per gli utenti realizzando prodotti unici e innovativi per il settore come la famiglia Yoga. In particolare, la nostra linea PC consumer per Windows è progettata specificamente e ampiamente testata per l’utilizzo con Windows 10. L’esclusivo design di Yoga 900 / 900S che consente una rotazione completa dello schermo e quattro differenti modalità di utilizzo, con una cerniera ispirata ai cinturini di alta orologeria, è progettato per ottimizzare le funzionalità touch di Windows 10. Il design della famiglia Yoga richiede driver molto specifici, complessi e unici che necessitano di un numero maggiore di test, per assicurare le migliori prestazioni con Windows 10. Per sfruttare la massima efficienza della famiglia di prodotti Yoga e del nostro esclusivo design, con le sue quattro modalità di utilizzo, abbiamo utilizzato un controller per lo storage non supportato da Linux, e che quindi non consente l’installazione di Linux sulla macchina. Oltre alle limitazioni nelle impostazioni del controller, esistono altre funzionalità peculiari della famiglia Yoga non supportate dall’attuale offerta Linux.

Lenovo non blocca intenzionalmente gli utenti che intendono utilizzare altri sistemi operativi come Linux sulla famiglia di prodotti Yoga, o altri dispositivi, ed è assolutamente impegnata a fornire certificazioni e indicazioni per l’installazione su Linux per una vasta gamma di dispositivi. L’elenco completo è disponibile alla nostra pagina di supporto."

Ha fatto lo stesso Microsoft, che ha rilasciato una nota in cui sottolinea che non ha nulla a che vedere con il presunto blocco di Linux sui computer Lenovo:

"Lenovo ha recentemente adottato la modalità RAID sugli SSD installati su alcune configurazioni dei prodotti in vendita, fattore che richiede alcuni passi aggiuntivi per supportare tutte le feature del sistema. Sono inaccurate le recenti dichiarazioni riguardo a problemi di installazione di natura software legati a Microsoft Signature".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

442 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fraquar22 Settembre 2016, 19:24 #1
Organizziamo una raccolta di firme.
Ad 80 ci arriviamo entro 3 mesi.
andrew0422 Settembre 2016, 19:47 #2
Diciamo le cose complete...
La cosa non è partita dall'utente in questione ma dalla risposta che questo ha ricevuto dal supporto tecnico Lenovo su bestbuy che affermava
The system has a Signature Edition of Windows 10 Home Iinstalled. It is locked per our agreement with Microsoft

https://imgur.com/a/niewu
Praticamente l'affermazione era praticamente una conferma di complotto/accordo
avvelenato22 Settembre 2016, 22:27 #3
Quoto, inoltre l'articolista mi sembra che prenda un po' troppo in fiducia le parole di MS e Lenovo.
Se la questione è nel raid, perché la modalità raid non può essere disattivata da bios? Se ho capito bene la questione (l'ho letta in fretta su r, spero di non aver capito male), si tratta di dover flashare un bios differente estraendo la eeprom relativa e usando un programmatore di eeprom.
Non è una cosa che fa pensare alla onesta volontà di avere un sistema con determinate caratteristiche hw.
fatantony22 Settembre 2016, 23:03 #4
Per me è una gran presa per il
Cosa c'entrano le cerniere a 360°?? Vogliamo davvero credere che un requisito hardware (cerniere a 360° siano riusciti a soddisfarlo solo impostando il controller per lo storage in RAID?
FISICAMENTE parlando, che differenze ha un controller che opera in RAID da uno AHCI???
Mi fa inc****re, ma ancora di più mi in****o per quanto ci considerino una platea di stupidi da cui mungere quattrini (basta leggere il comunicato).
Agat22 Settembre 2016, 23:03 #5
O che una volta iniziato, poi ci si lacia prendere la mano:

http://www.lffl.org/2016/07/microso...windows-rt.html
kiwivda22 Settembre 2016, 23:06 #6
Ma sempre tutti a fare le pulci a dove non si può installare linux, dove non ci sono i driver, dove il sistema è chiuso, ma che si comprassero altro.

Secondo me per linux dovrebbero fare dei bei pc appositi, ma prima, una bella impresa che come fa Microsoft con windows o apple con ios, lo faccia con linux. Che crei una vera alternativa, se non fallisce entro un anno sono a posto.

Linux non costa un penny, e open, zero responsabilità e riescono sempre a lamentarsi che: "eh ma su questo non si può installare!! Allarme! Gomblotto!

Scusate lo sfogo ma sono 22 anni che sento sempre la stessa tiritera inutile.
Che si mettano sul mercato e lo vendano come un prodotto serio, che deve funzionare e semplificare la vita e sarò il primo a provare qualcosa di nuovo.
acerbo22 Settembre 2016, 23:29 #7
Originariamente inviato da: kiwivda
Ma sempre tutti a fare le pulci a dove non si può installare linux, dove non ci sono i driver, dove il sistema è chiuso, ma che si comprassero altro.

Secondo me per linux dovrebbero fare dei bei pc appositi, ma prima, una bella impresa che come fa Microsoft con windows o apple con ios, lo faccia con linux. Che crei una vera alternativa, se non fallisce entro un anno sono a posto.

Linux non costa un penny, e open, zero responsabilità e riescono sempre a lamentarsi che: "eh ma su questo non si può installare!! Allarme! Gomblotto!

Scusate lo sfogo ma sono 22 anni che sento sempre la stessa tiritera inutile.
Che si mettano sul mercato e lo vendano come un prodotto serio, che deve funzionare e semplificare la vita e sarò il primo a provare qualcosa di nuovo.


LMCH23 Settembre 2016, 00:01 #8
Originariamente inviato da: kiwivda
Ma sempre tutti a fare le pulci a dove non si può installare linux, dove non ci sono i driver, dove il sistema è chiuso, ma che si comprassero altro.

Secondo me per linux dovrebbero fare dei bei pc appositi, ma prima, una bella impresa che come fa Microsoft con windows o apple con ios, lo faccia con linux. Che crei una vera alternativa, se non fallisce entro un anno sono a posto.

Linux non costa un penny, e open, zero responsabilità e riescono sempre a lamentarsi che: "eh ma su questo non si può installare!! Allarme! Gomblotto!

Scusate lo sfogo ma sono 22 anni che sento sempre la stessa tiritera inutile.
Che si mettano sul mercato e lo vendano come un prodotto serio, che deve funzionare e semplificare la vita e sarò il primo a provare qualcosa di nuovo.


Veramente (come era stato già scritto prima del tuo post) a scatenare il casino è stata la risposta del supporto tecnico Lenovo.

Poi se io acquisto un pc E' MIO, [U]non[/U] di Lenovo, [U]non[/U] di Microsoft e voglio poterci installare quel che voglio.

E l'esistenza di Linux è stata una cosa positiva anche per chi usa esclusivamente software e S.O. Microsoft, se non c'era Linux con il caxxo che avrebbero migliorato Windows come hanno fatto in termini di robustezza e stabilità.

A parte questo Linux non ha dietro di se UN impresa, ne ha migliaia, viene usato in un sacco di dispositivi diversi oltre ai classici pc, si basa su un modello di sviluppo e commercializzazione che evidentemente non comprendi in tutte le implicazioni se fai certe affermazioni qualunquiste.
Notturnia23 Settembre 2016, 00:38 #9
Originariamente inviato da: LMCH
Veramente (come era stato già scritto prima del tuo post) a scatenare il casino è stata la risposta del supporto tecnico Lenovo.

Poi se io acquisto un pc E' MIO, [U]non[/U] di Lenovo, [U]non[/U] di Microsoft e voglio poterci installare quel che voglio.

E l'esistenza di Linux è stata una cosa positiva anche per chi usa esclusivamente software e S.O. Microsoft, se non c'era Linux con il caxxo che avrebbero migliorato Windows come hanno fatto in termini di robustezza e stabilità.

A parte questo Linux non ha dietro di se UN impresa, ne ha migliaia, viene usato in un sacco di dispositivi diversi oltre ai classici pc, si basa su un modello di sviluppo e commercializzazione che evidentemente non comprendi in tutte le implicazioni se fai certe affermazioni qualunquiste.


Se compri un pezzo di hardware accetti le sue limitazioni..

Se compro una mondeo a benzina non mi lamento che non posso fare il pieno di gasolio..

Pare che chi adora Linux sia così ottuso da volerlo installare anche su un orologio meccanico lamentandosi poi che la zenith ha inserito hardware che non permette a Linux di essere installato..

Ora non so che problemi abbiano gli utenti di Linux ma mi pare che, a parte vedere complotti ovunque, abbiano la coda di paglia..

Se prendi un portatile con Windows e SENZA certificazioni per Linux poi non rompere le palle che Linux non si installa..

Che faccio mi la,entro perché sulla mia Fiat non posso montare il 12 cilindri Ferrari ??...

Capisco che la gente voglia credere di poter fare quello che vuole ma ci sono limitazioni ..

Quando ho preso il lettore di bluray non mi sono offeso che non legge i Bd 4K... O che la la TV non legge certi file video etc.. Era specificato cosa leggeva e non farò causa a lg perchè non mi permette di vedere un video che non è compatibile..

Oh cavolo.. Devo lamentarmi con Sony che non mi permette di pilotare la TV con l'iPhone ma vuole solo un telefono Android.. Gomblotto... Lo hanno fatto a posta.. Ah sì.. è vero.. Lo fanno a posta e ci sta pure scritto sulla scatola Android compatibile ... Cavolo.. Lo avevano detto ...

Lenivo dice che il suo portatile è idoneo per Linux ?..
Uakko23 Settembre 2016, 01:17 #10
Originariamente inviato da: LMCH
Poi se io acquisto un pc E' MIO, [U]non[/U] di Lenovo, [U]non[/U] di Microsoft e voglio poterci installare quel che voglio.


Scusa, ma non penso che tu vada in un negozio a prendere un portatile a caso, vista la spesa da sostenere.
Quindi informati prime e se vuoi installarci quello che vuoi non comprare quel portatile.

Solita polemica inutile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^