NEC e Intel: sviluppo congiunto di tecnologie HPC

NEC e Intel: sviluppo congiunto di tecnologie HPC

NEC e Intel annunciano un accordo di collaborazione per lo sviluppo di soluzioni hardware e software per sistemi HPC

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:36 nel canale Sistemi
Intel
 

Intel Corporation e NEC hanno rilasciato un comunicato stampa congiunto nel quale annunciano di aver stretto un accordo di collaborazione per compartecipare allo sviluppo di tecnologie HPC (High Performance Computing) per la realizzazione dei supercomputer del prossimo futuro. NEC impiegherà le tecnologie per la realizzazione di supersistemi basati sui processori Xeon di Intel.

Richard Dracott, general manager dell'High Performance Computing Group per Intel, ha dichiarato: "I cospicui investimenti nell'Intel architecture, incluso lo sviluppo di processori, chipset, compilatori software ha permesso di espandere l'impiego dei processori Intel Xeon nei segimenti di mercato HPC di fascia alta. Ora, grazie alle ulteriori innovazioni di NEC nei sistemi basati su processori Xeon, Intel è pronta a portare le prestazioni di Xeon ad un pubblico ancor più vasto".

L'obiettivo iniziale della collaborazione dei due colossi sarà lo sviluppo di soluzioni hardware e software volte ad incrementare la larghezza di banda del sottosistema memoria e la scalabilità delle piattaforme basate su processori Xeon. In particolare la volontà di entrambe le aziende è la realizzazione di soluzioni in grado di apportare benefici non solo a sistemi destinati a particolari applicazioni di fascia alta, ma anche a piccole installazioni HPC.

Fumihiko Hisamitsu, general manager della divisione HPC per NEC, ha voluto commentare: "L'esperienza di NEC nello sviluppo di sistemi vettoriali è un traino naturale per portare l'architettura Intel in nuovi mercati. NEC arricchirà la propria proposta HPC grazie a questa collaborazione, così come continue migliorie dei suoi supercomputer vettoriali".

I sistemi cosiddetti HPC sono impiegati in ambito scientifico e commerciale a scopi di ricerca, analisi e testing. Attualmente circa quattro su cinque compagnie che vantano la presenza dei propri sistemi nella top 500 Supercomputer list fanno uso di processori Intel.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PATOP18 Novembre 2009, 18:48 #1
Vedremo......attenderei le specifiche finali dei nuovi XEON annunciati per inizio 2010 ma attenderei, per un confronto, anche le specifiche finali del POWER7 di IBM......comunque credo che nel 2010 per il supercalcolo HPC ne vedremo di belle!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^