MSI presenta lo zaino-PC per videogiocatori VR

MSI presenta lo zaino-PC per videogiocatori VR

L'hardware di un PC da gioco racchiuso in una scocca che può essere indossata così come si indossa una zaino. E' questa l'idea alla base del Backpack PC che MSI si appresta a mostrare al Computex di Taipei. Un esercizio di stile che, in futuro, potrebbe essere utile agli utenti che utilizzano un visore di Realtà Virtuale.

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Sistemi
MSI
 

MSI ha quasi interamente improntato ai PC, ai portatili ed alle periferiche dedicate ai videogiocatori il suo core business. Non stupisce, quindi, che l'azienda sia impegnata ad esplorare le nuove frontiere dell'intrattenimento videoludico oggi legate all'emergente mercato della Realtà Virtuale. Esplorare, può significare anche osare ed avventurarsi in imprese che, in prima battuta, possono risultare abbastanza improponibili. Il Backpack PC, che MSI si appresta a mostrare al pubblico del Computex di Taipei, esprime bene tale volontà di creare nuove categorie di prodotti che, in futuro e con il procedere del progresso tecnologico, potrebbero trovare effettiva applicazione. 

msi backpack

Il Backpack PC di MSI, ovvero l'hardware di un PC gaming in una scocca indossabile come uno zaino

L'idea di base del Backpack PC è semplice: racchiudere l'hardware di un computer da gioco in una scocca che può essere indossata dall'utente come se fosse un vero e proprio zaino. Quello che in prima battuta può sembrare un (folle) esercizio di stile, in realtà ha una motivazione che così folle non è per gli utenti che hanno in programma di utilizzare i più recenti visori di Realtà Virtuale. Tali prodotti, infatti - si pensi ad Oculus Rift o ad HTC Vive - richiedono un collegamento cablato con il PC che, a sua volta deve avere una potenza di calcolo adeguata per gestire i contenuti ed il visore VR (circostanza che elimina a priori la possibilità di utilizzare i PC più compatti, es. MiniPC e PC Stick). Perché indossare un PC quindi? Per liberarsi dai fastiosi cavi che, tra l'altro, possono intralciare l'utente mentre si muove nello spazio virtuale indossando il visore. 

Le informazioni fornite al momento da MSI sul Backpack PC non sono del tutto complete: l'azienda ha confermato che all'interno dello zaino-PC possono essere integrati processori Intel Core i7 e schede video GeForce GTX 980 e dal rendering ufficiale si può evincere che lo spessore e, probabilmente, anche il peso non sarà propriamente contenuto. Verosimilmente MSI utilizzerà componentistica di derivazione notebook, ma anche partendo da tale assunto, il PC "da spalla" non sembra compatto a tal punto da renderlo comodo durante sessioni di gioco prolungate.

Il prodotto va quindi considerato, in primo luogo, come un esercizio di stile, il concept di un prodotto che, tra l'altro, per avere una reale utilità per il videogiocatore dovrà essere utilizzato in abbinamento a videogiochi espressamente ottimizzati per l'utilizzo del visore in modalità "cable-free". Non è nota nemmeno l'autonomia del Backpack PC, un altro elemento importante tenuto conto che sarà probabilmente utilizzato senza essere collegato alla presa di corrente - diversamente l'utilità del Backpack PC sarebbe vanificata. Questo ed altri dettagli saranno comunicati in occasione del Computex 2016 che prenderà ufficialmente martedì prossimo.  

Anche se l'idea di MSI può sembrare per certi aspetti abbastanza bizzarra, bisogna sottolineare che l'azienda non è l'unica a muoversi in questa direzione. Anche Zotac, pochi giorni fa, ha presentano un progetto non troppo differente, Zotac Mobile VR, basato sullo Zotac ZBOX. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
World27 Maggio 2016, 15:06 #1
Per liberarsi dai fastiosi cavi che, tra l'altro, possono intralciare l'utente mentre si muove nello spazio virtuale indossando il visore.


Per libersarsi dai fastidiosi cavi, utlizziamo un comodo e leggerissimo e per nulla fastidioso zaino da 4 chili e mezzo
FedericoP.199227 Maggio 2016, 15:19 #2
Comodissimo zaino!!
D4N!3L327 Maggio 2016, 15:24 #3
Per giocare a...?
Wonder27 Maggio 2016, 16:22 #4
Per liberarsi dai fastiosi cavi che, tra l'altro, possono intralciare l'utente mentre si muove nello spazio virtuale indossando il visore.

Ehm... liberarsi dai cavi? Va forse a batteria?
al13527 Maggio 2016, 16:40 #5
Originariamente inviato da: Wonder
Ehm... liberarsi dai cavi? Va forse a batteria?


ottima osservazione, dato quanto richiede di risorse il visore vr... autonomia 5 minuti
Goofy Goober27 Maggio 2016, 17:27 #6
qua ci sta la solita e più classica delle domande:

MA PERCHE'?
Dumah Brazorf27 Maggio 2016, 19:47 #7
Non avete capito. Lo zaino è per le batterie.
bejita27 Maggio 2016, 20:24 #8
Originariamente inviato da: D4N!3L3
Per giocare a...?


trekking simulator
TigerTank27 Maggio 2016, 21:03 #9
Originariamente inviato da: Goofy Goober
qua ci sta la solita e più classica delle domande:

MA PERCHE'?


Usi alternativi:

-zaino porta munizioni a nastro continuo per un mitragliatore vulkan.
-se scalda stufa da schiena stile mai dire banzai.
-paracadute per sport estremo



Comunque non sanno più cosa inventarsi, ci mancano solo i ragazzetti in giro fuori casa con visore e zainetto high-tech
Sandime27 Maggio 2016, 22:24 #10
Originariamente inviato da: D4N!3L3
Per giocare a...?


Originariamente inviato da: bejita
trekking simulator


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^