Microsoft sfida Raspberry Pi con Sharks Cove, ad un prezzo quasi dieci volte superiore

Microsoft sfida Raspberry Pi con Sharks Cove, ad un prezzo quasi dieci volte superiore

Microsoft è pronta a debuttare nel settore dei sistemi auto-costruiti, sfidando Raspberry Pi. Nonostante quest'ultimo sia proposto a 35$, il colosso di Redmond ci prova con una soluzione da quasi 300$

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:31 nel canale Sistemi
Microsoft
 

Sharks Cove è la proposta per il mercato dei DIY-PC di Microsoft, che si contrappone alla soluzione ben più economica più diffusa nel settore, Raspberry Pi. Nonostante quest'ultima vanti un prezzo decisamente invitante, Microsoft ha deciso di porre il nuovo sistema a 239€. Il motivo lo spieghiamo di seguito.

Microsoft Sharks Cove

Annunciato lo scorso mese di aprile, Sharks Cove è una dev board pensata nello specifico per accomodare un SoC della serie Atom per dispositivi mobile, supportato da 1GB di RAM. Il processore integrato in questa prima versione è l'Intel Atom Z3735G, quad-core da 1,33GHz con una GPU Intel Graphics. Il sistema viene fornito in dotazione con Windows 8.1.

È questa la caratteristica che fa lievitare il prezzo di Sharks Cove, secondo quanto riportato dalla stessa Microsoft: "Il prezzo non copre solamente il costo dell'hardware, ma include anche un'immagine di Windows 8.1 e le utility necessarie per il funzionamento di Sharks Cove", si legge sul blog della società.

"Se si considera inoltre che Windows Driver Kit 8.1 può essere abbinato con Visual Studio Express e sono entrambi gratuiti con un account MSDN valido, l'esborso iniziale per gli sviluppatori di driver Windows è molto meno proibitivo rispetto a una volta".

Per il futuro sarà possibile vedere dev board anche con altre architetture hardware. Al momento la società ha perfezionato accordi commerciali esclusivamente con Intel, ma non esclude la possibilità di intrecciare rapporti con altri produttori hardware. Sharks Cove può essere ordinato in questa pagina, con le prime spedizioni che partiranno il prossimo 7 agosto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

62 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opteranium30 Luglio 2014, 10:45 #1
WarSide30 Luglio 2014, 10:48 #2
È questa la caratteristica che fa levitare il prezzo di Sharks Cove, secondo quanto riportato dalla stessa Microsoft: "Il prezzo non copre solamente il costo dell'hardware, ma include anche un'immagine di Windows 8.1 e le utility necessarie per il funzionamento di Sharks Cove", si legge sul blog della società.


Ah beh, allora lo compro subito!

E' proprio da ritenersi un competitor di RaspberryPi... se sei sotto l'effetto di acidi
coschizza30 Luglio 2014, 10:48 #3
costa di piu ma l'hardware è su un altro piano rispetto alla controparte, quindi mi sembra ovvio che una cpu x volte superiore costi piu di un hardware con ben altre casatteristiche.
WarSide30 Luglio 2014, 10:50 #4
Originariamente inviato da: coschizza
costa di piu ma l'hardware è su un altro piano rispetto alla controparte, quindi mi sembra ovvio che una cpu x volte superiore costi piu di un hardware con ben altre casatteristiche.


Nessun sano di mente che fa DIY la comprerebbe, siamo seri!

Quell'arnese può servire solo alle aziende che sviluppano periferiche e devono testarne i driver, proprio lo stesso use-case di RaspberryPI!
coschizza30 Luglio 2014, 10:54 #5
Originariamente inviato da: WarSide
Nessun sano di mente che fa DIY la comprerebbe, siamo seri!

Quell'arnese può servire solo alle aziende che sviluppano periferiche e devono testarne i driver, proprio lo stesso use-case di RaspberryPI!


dove hai letto che è un alternativa per quel mercato e per qui produtti?
Perche cercare sempre lo scontro con qualsiasi scusa solo per fare vedere agli altri che i prodotti che piacciono sono i migliori del mondo e tutti gli altri sono solo ........
pabloski30 Luglio 2014, 10:55 #6
Originariamente inviato da: coschizza
costa di piu ma l'hardware è su un altro piano rispetto alla controparte, quindi mi sembra ovvio che una cpu x volte superiore costi piu di un hardware con ben altre casatteristiche.


Si ok, ma esistono board ARM con caratteristiche simili a 70 euro ( Radxa ad esempio ).
WarSide30 Luglio 2014, 10:57 #7
Originariamente inviato da: coschizza
dove hai letto che è un alternativa per quel mercato e per qui produtti?
Perche cercare sempre lo scontro con qualsiasi scusa solo per fare vedere agli altri che i prodotti che piacciono sono i migliori del mondo e tutti gli altri sono solo ........



TITOLO: Microsoft sfida Raspberry Pi con Sharks Cove, ad un prezzo quasi dieci volte superiore

Sono 2 prodotti completamente differenti, chi scrive questi titoli è un ignorante (ovvero non ha la minima idea di cosa si stia parlando).
coschizza30 Luglio 2014, 10:58 #8
Originariamente inviato da: WarSide
TITOLO: Microsoft sfida Raspberry Pi con Sharks Cove, ad un prezzo quasi dieci volte superiore

Sono 2 prodotti completamente differenti, chi scrive questi titoli è un ignorante (ovvero non ha la minima idea di cosa si stia parlando).


concordo al 100% ma il puito è che non è colpa di MS e non lo ha scitto lei il titolo.
coschizza30 Luglio 2014, 11:00 #9
Originariamente inviato da: pabloski
Si ok, ma esistono board ARM con caratteristiche simili a 70 euro ( Radxa ad esempio ).


Appunto , ARM ma non stiamo parlando di arm quindi cosa centra? se vuoi una board arm guardi il mercato arm ma se vuoi una x86 cosa centra?
Cappej30 Luglio 2014, 11:07 #10
ha un senso.. il costo di licenza fa levitare il prezzo... ma a quel prezzo trovi PC completi interi... senza monitor... ma interi...
Come al solito M$ vive in un mondo tutto suo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^