Lian Li annuncia i suoi dissipatori AIO per processori: ecco i modelli della serie Galahad

Lian Li annuncia i suoi dissipatori AIO per processori: ecco i modelli della serie Galahad

Lian Li aggiunge al proprio catalogo nuovi dissipatori per processori AIO (All-In-One) della serie Galahad: due i formati proposti Galahad 240 e Galahad 360 rispettivamente da 240 mm e 360 mm

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Sistemi
Lian-Li
 

Lian Li aggiunge al proprio catalogo nuovi dissipatori per processori AIO (All-In-One) della serie Galahad: due i formati proposti Galahad 240 e Galahad 360 rispettivamente da 240 mm e 360 mm.

Due le colorazioni offerte, bianco e nero, in entrambi i casi arricchite da dettagli in alluminio lungo la cornice del radiatore e nel blocco pompa caratterizzato da una parte centrale orientabile per allineare a proprio piacimento i logo Lian Li inciso, il quale volendo può essere anche completamente coperto grazie ad un tappo i dotazione.


Clicca per ingrandire

Le ventole fornite sono da 120 mm basate su tecnologia di funzionamento PWM a 4 pin ed illuminazione ARGB a 3 pin: garantito un regime di rotazione compreso tra tra 800 e 1.900 giri/min spingendo fino a 69,17 CFM di aria.

Lian Li offre i modelli Galahad con compatibilità con socket AM4 ed Intel LGA1200, LGA115x e LGA2066, per il momento nessuna informazione per quanto riguarda disponibilità e prezzi.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
*Pegasus-DVD*24 Luglio 2020, 22:36 #1
han cercato di copiare il kraken?
mtk25 Luglio 2020, 10:40 #2
avevo letto gardaland
nickname8825 Luglio 2020, 11:21 #3
Tutto bello curato con finiture in alluminio e poi ? Mi ritrovo la classica serpentina che rifilano a tutti gli altri produttori ... bah

Da Lian mi sarei aspettato un layout differente delle lamelle in rame interamente nichelano ma niente, come il loro stesso prototipo del 2017 e invece se ne sbattono, dovè finito quel prototipo ? Sempre più in basso questo produttore, così come continuano a puntare sull'O11 che sarebbe marchiato Lian ma non è interamente in AL.

https://pcper.com/wp-content/upload...pper-cooler.jpg
frankie25 Luglio 2020, 11:50 #4
Ad una prima occhiata sembravano dissipatori per Pentium II Slot 1...
Perseverance25 Luglio 2020, 11:59 #5
Ho un segnalibro ad una recensione di aprile 2020 di un sistema AIO, nella tabella ci sono molti altri dissipatori AIO e aria.
https://tpucdn.com/review/id-coolin...p_oc_wprime.png

C'è una differenza di soli 4°C, in overclock con test wprime, tra il migliore AIO e un Noctua NH-D15 ad aria.

Per me non hanno più merito né senso questi AIO. Quando si rompe la pompa, si parla di una durata media di 3-4 anni con un uso normale del pc, bisogna buttare via tutto. Per come la vedo io, gli AIO sono costosi, poco duraturi, non riparabili e non danno nessun vantaggio significativo in termini di temperature.
nx-9925 Luglio 2020, 15:04 #6
illuminazione ARGB a 3 pin

Ritorno alle tamarrate anni 80, se gli stop non son tanti... le tendine anche davanti...
ajelis10127 Luglio 2020, 18:38 #7
Ma non sarebbe ora che in TUTTI i case facessero la parte superiore tipo radiatore, collegabile a CPU/GPU/quello_che_è tramite heat pipe flessibili?

Il radiatore è un pezzo di alluminio sagomato al posto del coperchio del case.
Gli heat pipe sono dei tubi flessibili pieni di liquido.
La CPU/GPU avrà in dotazione anche l'adattatore STANDARD da collegare agli heat pipe.

...e così la facciamo finita con ventole/ventoline/pompe a liquido/ecc.

Volete dirmi che è così impossibile, nel 2020? O che costerebbe così tanto in più?

P.S.: Lo so che vendevano dei case per le sale di registrazione fatti più o meno così. Ma le heat pipe erano rigide e fisse, quindi bisognava montare la schema madre e la gpu previste dal case. Io parlo di heat pipe flessibili con attacchi standard per tutte le combinazioni.

nickname8827 Luglio 2020, 21:12 #8
Originariamente inviato da: ajelis101
Ma non sarebbe ora che in TUTTI i case facessero la parte superiore tipo radiatore, collegabile a CPU/GPU/quello_che_è tramite heat pipe flessibili?

Il radiatore è un pezzo di alluminio sagomato al posto del coperchio del case.
Gli heat pipe sono dei tubi flessibili pieni di liquido.
La CPU/GPU avrà in dotazione anche l'adattatore STANDARD da collegare agli heat pipe.

...e così la facciamo finita con ventole/ventoline/pompe a liquido/ecc.

Volete dirmi che è così impossibile, nel 2020? O che costerebbe così tanto in più?

Si è possibile se vuoi prestazioni patetiche in proporzione alla dimensione.

HP [U]NON saldate[/U] ma solamente poggiate ? Le doti di migliore conducibilità di un dissipatore rispetto ad un altro dipende molto anche dalla qualità delle saldature delle HP alle alette in realtà.

Poi lo scambio d'aria come avverrebbe su una superficie piatta e nemmeno sagomata ? Efficenza scarsa

Poi se viene parzialmente colpito dal sole o si trova da un lato vicino ad una fonte di calore anzichè raffreddare scalda
E anche se funzionasse bene ? I mosfet come li dissipi ?
Inoltre tutto ciò costerebbe non poco.

Ci sono i "fanless case" se vuoi.
ajelis10128 Luglio 2020, 16:41 #9
"HP [U]NON saldate[/U] ma solamente poggiate ? Le doti di migliore conducibilità di un dissipatore rispetto ad un altro dipende molto anche dalla qualità delle saldature delle HP alle alette in realtà."

Poggiate come si poggia un dissipatore alla CPU, ovvero con superfici lappate, pasta termica e clip che le tenga in "pressione" tra loro.

"Poi lo scambio d'aria come avverrebbe su una superficie piatta e nemmeno sagomata ?"

Non ho mai detto che sarebbe piatta. Ho parlato di radiatore, ovvero con le solite tante alette verticali parallele (di qualche centimetro di altezza, magari)

"E anche se funzionasse bene ? I mosfet come li dissipi ?"

Tutte le fonti di calore avrebbero una presa standard alla quale agganciare uno di questi heat pipe, dall'alimentatore al chipset della mobo.

E non credo costerebbe chissà che...si tratta di tubi di plastica con qualche fluido all'interno che conduca calore, collegati ad un coperchio con le alette di raffreddamento...

"Ci sono i "fanless case" se vuoi."

Ma questo è esattamente un fanless case, infatti. Mi sto solo chiedendo perché non sia uno standard, quantomeno per le soluzioni senza overclock, dato che le possibilità ci sono e il rapporto costi/benefici sarebbe buono (IMHO).
Alla fine non credo costerebbe molto di più dei vari dissipatori. E parliamo di 0 dB di rumore.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^