Le workstation Dell Precision si aggiornano per la Realtà Virtuale

Le workstation Dell Precision si aggiornano per la Realtà Virtuale

Dell annuncia la disponibilità delle nuove configurazioni per le tower e rack workstation Precision. L'aggiornamento hardware le rende pronte per affrontare le nuove sfide poste dai contenuti VR che richiedono una notevole potenza di calcolo, sia per la fruizione, sia in fase di creazione.

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Sistemi
Dell
 

Dell annuncia la disponibilità delle nuove configurazioni per le workstation tower e rack della linea Precision. Un aggiornamento hardware da inquadrare nel progetto di Dell volto a formalizzare i requisiti richiesti per offrire un'esperienza ottimale in fase di fruizione e di creazione dei contenuti di Realtà Virtuale. Le nuove configurazioni riguardano, nello specifico, le workstation Dell Precision Tower 5810, 7810, 7910 e la workstation Rack 7910.

Dell Precision Tower

Dell Precision Tower 7910

Dell ha individuato tre criteri per rendere VR Ready le workstation Precision: determinare i requisiti minimi di CPU, memoria e comparto grafico, sviluppare e gestire driver grafici qualificati per assicurare un funzionamento affidabile di tutti i componenti, e, da ultimo, portare a termine specifici test di prestazioni rispettando i criteri stabiliti dai produttori di visori VR HMD (Head Mounted Display), come HTC Vive e Oculus Rift. 

Rahul Tikoo, executive director e general manager di Dell Precision workstations, ha commentato nei seguenti termini i rinnovati investimenti nel settore della Realtà Virtuale che inizia a raggiungere progressivamente il mercato consumer.

Da diversi anni Dell Precision propone esperienze di visione immersiva, compresi “cave system 3D”, la simulazione visiva e le applicazioni militari. Questa nuova generazione di realtà virtuale porta la visualizzazione immersiva alle masse, rendendo popolare questa tecnologia. Le implementazioni sono infinite, e Precision mira a soddisfare l’esigenza di maggiore rigore, prestazioni e affidabilità che gli sviluppatori professionali esprimono quando creano contenuti VR.

Nello specifico, le nuove configurazioni disponibili per le workstation Dell Precision Tower 5810, 7810, 7910 e Rack 7910 integrano i processori Intel Broadwell EP, ottimizzati per le applicazioni multi-threaded e per attività come la modellazione, l'analisi e i calcoli progettuali. Il comparto GPU può beneficiare delle più recenti tecnologie di grafica professionale fornite da AMD e NVIDIA, mentre la sezione storage trae vantaggio dall'utilizzo dei drive Dell Precision Ultra-Speed PCIe che promettono prestazioni sino a quattro volte maggior rispetto agli SSD SATA tradizionali. A chiudere il quadro interviene la dotazione di memoria RAM DDR4 che può arrivare ad un quantitativo massimo di 1TB. Non solo un incremento di prestazioni per le workstation Dell Precision, ma anche un miglioramento del sistema di raffreddamento a liquido e una riduzione del rumore prodotto durante il funzionamento. 

Le nuove workstation Dell sono già disponibili per l'acquisto in configurazione aggiornata presso il sito di Dell.com. Ulteriori informazioni sulle soluzioni proposte da Dell per i professionisti che operano nel settore della Realtà Virtuale sono reperibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej06 Aprile 2016, 10:11 #1
vabbe.. .scoperto l'acqua calda... ovvero "un server super bombato"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^