Interfaccia Sugar presto sui Classmate di Intel?

Interfaccia Sugar presto sui Classmate di Intel?

Sugar Lab Foundation e Intel stanno studiando la possibilità di utilizzare un'implementazione dell'interfaccia Sugar sui sistemi educational del colosso di Santa Clara

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:28 nel canale Sistemi
Intel
 

I lettori più attenti ben ricorderanno che nel corso dei mesi passati il progetto OLPC si è trovato ad aver a che fare con defezioni e spin-off piuttosto importanti. Tra le più significative vi è quella di Walter Bender, del quale abbiamo parlato in questa notizia, che ha deciso di avviare una società non-profit, Sugar Labs Foundation, dedicata esclusivamente allo sviluppo del sistema operativo che è stato utilizzato per i notebook XO.

Lo stesso Bender ha rivelato, qualche settimana fa, l'avvio dei colloqui con alcuni produttori di sistemi per sondare la possibilità di fornire il sistema operativo Sugar per alcuni modelli di portatile a basso costo.

Emerge in questi giorni che uno dei produttori coinvolto nelle trattative con Sugar Labs è Intel, che con grossa probabilità andrà ad utilizzare un'interfaccia utente basata su Sugar per i propri sistemi della sere Classmate PC, destinati all'ambito educational.

Walter Bender ha inoltre confermato che l'azienda sta portando avanti confronti anche con altre realtà, senza tuttavia rivelare i nomi delle società coinvolte. Bender ha comunque voluto confermare che il progetto OLPC continuerà ad essere il principale interlocutore di Sugar Foundation

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Boostern20 Giugno 2008, 17:51 #1
Bender
mrbender66620 Giugno 2008, 17:57 #2
che ti offender :lol:
spannocchiatore20 Giugno 2008, 19:09 #3
dicesi odore dei soldi: olpc non dava grana in confronto allo sforzo profuso, così ha creato una fondazione esterna in modo da poter aumentare i profitti, magari con una partnership con intel (ipocrisia a gogo)..quando si dice pensare ai meno fortunati...da queste news si capisce come realtmente lo scopo non è di aiutare, ma di creare e cannibalizzare nuovi mercati, o peggio ancora provare soluzioni nuove in questi mercati, una sorta di enorme beta tester..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^