Iniziata la produzione di sistemi Dell con processori AMD?

Iniziata la produzione di sistemi Dell con processori AMD?

I contract maker di Dell avrebbero avviato la produzione di sistemi basati su processori AMD per il colosso statunitense

di pubblicata il , alle 12:37 nel canale Sistemi
AMDDell
 

Secondo una notizia pubblicata sul quotidiano cinese Economic Daily News, pare che i principali contract maker di Dell, ovvero Foxconn Electronics, Asustek computer e Quanta computer, abbiano iniziato lo sviluppo di sistemi PC basati su processori AMD.

Pare che Foxconn stià già producendo server AMD per Dell, mentre Asustek è al lavoro per la produzione di schede madri per i processori della compagnia di Sunnyvale. Quanta, invece, ha avviato la fase di progettazione dei primi modelli di sistemi notebook equipaggiati con processore AMD.

Dell avrebbe inoltre avvertito i produttori di prepararsi al più presto per il debutto, che ovviamente resta ancora ignoto. I produttori, da parte loro, avrebbero risposto dicendo di poter assicurare la fornitura dei prodotti non appena Dell darà l'annuncio del supporto della nuova piattaforma.

Pare quindi che il colosso americano abbia deciso di volgersi anche verso altri lidi. Gli analisti credono che questa mossa non potrà che giovare alla compagnia, la quale riuscirà a mantenere su elevati livelli il proprio market share. Da tempo, infatti, il supporto di piattaforme AMD è richiesto a Dell da parte di molti clienti della compagnia stessa.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
paolozz21 Novembre 2005, 12:40 #1
Che l'azione legale intentata da Amd inizi dare i propri frutti?

In ogni caso: che la rivoluzione abbia inizio!
mackillers21 Novembre 2005, 12:46 #2
hooooooooooo........
tarek21 Novembre 2005, 12:46 #3
speriamo x i note...
EvilBoy21 Novembre 2005, 12:48 #4
Originariamente inviato da: paolozz
Che l'azione legale intentata da Amd inizi dare i propri frutti?

In ogni caso: che la rivoluzione abbia inizio!

credo anch'io che sia un frutto dell'azione legale..
tanto lo sconto Intel non avrebbe più potuto farglielo con tutti gli occhi addosso, acnhe se non è illegale lo sconto "competitor" e viene utilizzato da molti grossi fornitori... il modo in cui è stato imposto invece è certamente discutibile.
neonato21 Novembre 2005, 12:49 #5
c@zzo proprio adesso che ho un nuovo server dell?
i prezzi AMD erano alle stelle, nn puo altre che giovare ad AMD, speriamo bene e che nn sia una mossa solo x evitare guai ad intel.....

sono contento x AMD, ripaga il lavoro svolto e x la serieta verso i propri clienti...


freeeak21 Novembre 2005, 12:59 #6
non ci credo finche non lo vedo sul sito della dell.
sirus21 Novembre 2005, 13:04 #7
LoL
beh era ora, speriamo che non alzino i prezzi della produzione Intel Based
Aryan21 Novembre 2005, 13:05 #8
Spero però che non vengano usati solo per sistemi low-cost, low-profile così come succede per altri competitor(Acer ad esempio. Ci sono notebook potenti con AMD ma solo nella linea Aspire, non in quella Travelmate dove c'è solo Intel).
Dreadnought21 Novembre 2005, 13:06 #9
era ora...
soft_karma21 Novembre 2005, 13:07 #10
Se prendono Dell prevedo uno spopolamento dei processori AMD in tutti i grandi rivenditori. Questo non può che portare a benefici per AMD.
Concordo con chi dice che questo improvviso debutto è legato all'azione legale che ha intrapreso AMD. Troppo sospetto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^