HeatBuster Cooling, per il raffreddamento interno del sistema

HeatBuster Cooling, per il raffreddamento interno del sistema

Powercolor presenta un interessante accessorio: due ventole di raffreddamento interne che possono essere ruotate di 180 gradi

di pubblicata il , alle 09:02 nel canale Sistemi
 

La taiwanese Powercolor ha presentato un sistema di raffreddamento per il sistema, che permette di abbassare la temperatura interna di tutti i componenti installati. HeatBuster è il nome scelto per questa soluzione, di seguito raffigurata:

heatbuster_1.jpg

heatbuster_2.jpg

Il sistema opera indue modi: la prima ventola, quella più vicina alla parte posteriore del Case, aspira aria calda dall'interno del PC soffiandola verso l'esterno.
La seconda ventola, invece, soffia aria sui componenti e può essere orientata di 180 gradi, così da essere direzionata direttamente sul componente da raffreddare.

La ventola di aspirazione è controllata automaticamente, con velocità di rotazione variabile a seconda della temperatura di funzionamento raggiunta in uno specifico momento.

Fonte: Digit-Life.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
e.cera29 Agosto 2005, 09:26 #1
Si, ma....
Rumore?

"La ventola di aspirazione è controllata automaticamente, con velocità di rotazione variabile a seconda della temperatura di funzionamento raggiunta in uno specifico momento."

la temperatura di che cosa?
sari29 Agosto 2005, 09:30 #2
bisogna valutare due cose, prima la rumorosità, seconda il costo.
Magari può offrire un buon ricircolo dentro al case o un raffreddamento aggiuntivo per la scheda video, ma non la vedo una soluzione tanto azzeccata, sopratutto perchè si mangia uno slot .
ThePunisher29 Agosto 2005, 09:35 #3
A me invece pare una soluzione molto interessante. Ho già 10 ventole che vanno a 12V nel case, quindi un paio non mi cambia molto e di slot liberi ne ho un bordello!
andrineri29 Agosto 2005, 09:35 #4
il blower in uscita non mi ispira... oltre a muovere poca aria (tipo serie delta BFB) deve anche fare un rumore spaccatimpani... poco consigliabile come soluzione!
demon7729 Agosto 2005, 10:10 #5
In effetti mi da molto l'idea della soluzione di fortuna per pc in pessime situazioni!
Un paio di normalissime ventole messe con criterio fanno molto di più!

P.S. Per ThePunisher: 10 ventole?! Hai il case che svolazza per la stanza? A sto punto ti conviene passare al liquido!
Niomede29 Agosto 2005, 10:21 #6
Ciao a tutti!!....sono nuovo di questo forum....veramente complimenti!!
Tornando all'argomento: anche secondo me questa soluzione non è completamente azzeccata, perchè in un pc qualsiasi atx, gli alloggiamenti pci stanno sempre sotto ai connettori pci-x o agp, quindi va afinire che il sistema non fa altro che raffreddare la sola scheda video.....se volessimo raffreddare il processore quel sistema non servirebbe in quanto l'aria "sbatterebbe" contro il pcb della scheda video!
Casux29 Agosto 2005, 10:23 #7
Anche io ho paura del rumore, poi può anche rivelarsi una buona soluzione per abbassare la temperatura di qualche grado, sopratutto sperando che il prezzo nn salga troppo oltre i 10 euri
FabioCC29 Agosto 2005, 11:58 #8
2 belle ventole della papst da 12cm (una davanti che aspira e l'altra dietro che butta fuori) e vi sistemate:
buona quantità di aria e minimo rumore!
Caedium29 Agosto 2005, 12:10 #9
Link ad immagine (click per visualizzarla)

Mah, 23 db al minimo mi sembrano tanti per la portata che ha... IMHO è una soluzione originale, ma non funzionale
alfredino8529 Agosto 2005, 13:49 #10
Mi sa ke di casino ne fa un bel po 38 dBA sono tanti al max e stosta poca aria secondo me...tanto nn è un mio problema sto x passare al liquido...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^