Gigabyte GOOC 2009: qualificazioni italiane a fine marzo

Gigabyte GOOC 2009: qualificazioni italiane a fine marzo

Gigabyte organizza anche per il 2009 le competizioni per eleggere il miglior overclocker su scala mondiale. La finale a Taipei il 3 Giugno

di pubblicata il , alle 14:37 nel canale Sistemi
Gigabyte
 

GIGABYTE TECHNOLOGY CO ha avviato le competizioni nazionali per il secondo GIGABYTE Open Overclocking Championship. La competizione finale si terrà a Taipei, Taiwan nel grattacielo Taipei 101 mercoledì 3 giugno 2009, durante il COMPUTEX 2009.

Il GIGABYTE Open Overclocking Championship promette ancora di essere la più grande competizione internazionale di overclocking con concorrenti provenienti da 26 nazioni per sfidarsi con piattaforme hardware fornite da GIGABYTE, Intel, NVIDIA, Kingston ed ENERMAX.

Per l'edizione 2009 GIGABYTE ha deciso di organizzare le gare di qualificazione da febbraio a marzo in nazioni di tutto il mondo quali: Australia, Cina, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Indonesia, Italia, Giappone, Corea, Malesia, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Singapore, Sud Africa, Spagna, Svezia, Taiwan, Tailandia, UK, USA e Vietnam.

I vincitori delle gare di selezione potranno poi competere nelle quattro finali regionali in Cina, Repubblica Ceca, Tailandia e in USA nei mesi di marzo ed aprile. I vincitori delle gare regionali potranno accedere alla finale di Taipei, il 3 giugno. Quest’anno si avrà l’opportunità non solo di competere per il titolo di mondiale di overclocking, ma anche di prendere parte ad una delle più grandi fiere dell’ IT , il COMPUTEX Taipei.

“GIGABYTE è ancora fiera di riunire i migliori overclocker del mondo e permettergli così di dar prova delle loro abilità e passione per l’overclocking. Anche quest’anno al GO OC,” commenta Johnson Lin, CEO di GIGABYTE TECHNOLOGY CO., LTD. “GIGABYTE, che ha conseguito speciali riconoscimenti per il design ad alte prestazioni dei suoi prodotti e rinnova il suo impegno nell’eccellenza al fine di rispondere alle speciali richieste del pubblico enthusiast.

Il vincitore del GO OC 2009 non solo si guadagnerà il titolo di campione mondiale in overclocking, ma riceverà anche un premio di valore superiore ai US$ 5000, tra cui un riconoscimento in denaro e prodotti forniti dagli sponsor del GO OC. Come i migliori overclocker sanno, un hardware di prima classe è la chiave per raggiungere un record assoluto in overclocking. È questo il motivo per cui GIGABYTE è orgogliosa di avere come sponsor del GO OC i vendor leader nell’industria dell’hardware tra cui Intel, NVIDIA, Kingston ed ENERMAX.

Le gare di qualificazione per l'Italia si terranno il 28 e 29 Marzo prossimi presso il First Hotel di Calenzano, in provincia di Firenze. Regolamento, termini e condizioni, programma dell'evento e tutte le informazioni necessare per l'iscrizione sono disponibili presso il sito ufficiale dell'evento. Le iscrizioni sono aperte fino al 15 Marzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nidecker10 Marzo 2009, 22:37 #1
dai nessun commento? Nessuno che si iscrive?
MasG11 Marzo 2009, 20:49 #2
Ma si potrà partecipare anche come pubblico???
giorgioprimo12 Marzo 2009, 00:34 #3
purtroppo per rpoblemi ligistici il pubblico non può partecipare. Sarebbe stato troppo complicato e dispendioso ( peremssi vari, SIAE, pompieri, ambulanza ...ecc. ecc . ) . Però durante i giorni dell'evento sarà possibile seguirlo in streaming video qui: http://gooc.nexthardware.com/
ranmamez12 Marzo 2009, 02:28 #4
Senza pubblico a che minchia serve? Inutile, io non ci andrei mai senza pubblico
Manca la parte più bella, ovvero fare gli shboroni davanti a tutti
ProfAzoke12 Marzo 2009, 11:05 #5
Sto tizio mi pare messo bene.. http://www.youtube.com/watch?v=8PNkdWBqkN4

..per la gara... per tutto il resto nutro dei seri dubbi
giorgioprimo12 Marzo 2009, 22:29 #6
Originariamente inviato da: ranmamez
Senza pubblico a che minchia serve? Inutile, io non ci andrei mai senza pubblico
Manca la parte più bella, ovvero fare gli shboroni davanti a tutti


COmplimenti, vedo che hai carpito "perfettamente" lo spirito della manifestazione.......
giorgioprimo12 Marzo 2009, 22:36 #7
Originariamente inviato da: ProfAzoke
Sto tizio mi pare messo bene.. http://www.youtube.com/watch?v=8PNkdWBqkN4

..per la gara... per tutto il resto nutro dei seri dubbi


quel "tizio" è Peter Tan, aka Shamino.
Uno dei 3 più grandi al mondo. La passione per l'OC l'ha portato a lavorare e sviluppare piattaforme per importanti aziende. Fino all'anno passato ha lavorato in Foxconn ( ci è rimasto circa due anni) ed ha creato il progetto quantum force che ha dato vita alla "Black Ops" (al cui sviluppo ho partecipato anche io), la migliore motherboard socket 775 per benchmark 3D.
Attualmente lavora nel reparto R&S di EVGA e proprio in questi giorni esce sul mercato la sua nuova crazione, la EVGA X58 CLASSIFIED che sembra essere veramente qualcosa di speciale ......
ranmamez31 Marzo 2009, 01:47 #8
Originariamente inviato da: giorgioprimo
COmplimenti, vedo che hai carpito "perfettamente" lo spirito della manifestazione.......

A parte che ero ironico ma mi pareva fosse evidente, io personalmente non capisco il perché non ci debba essere il pubblico...
Poi... visto che tu sicuramente "SAI": quale dovrebbe essere lo "spirito" a cui asserisci?
giorgioprimo31 Marzo 2009, 20:29 #9
Originariamente inviato da: ranmamez
A parte che ero ironico ma mi pareva fosse evidente, io personalmente non capisco il perché non ci debba essere il pubblico...
Poi... visto che tu sicuramente "SAI": quale dovrebbe essere lo "spirito" a cui asserisci?



organizzare una manifestazione di quel tipo in italia con la presenza del pubblico comporta la necessita di otenere una serie di autorizzazioni e permessi (.ambulanza, pompieri, ecc.ecc.) che renderebbero la cosa troppo onerosa per il budget a disposizione
ranmamez07 Aprile 2009, 18:40 #10
Originariamente inviato da: giorgioprimo
organizzare una manifestazione di quel tipo in italia con la presenza del pubblico comporta la necessita di otenere una serie di autorizzazioni e permessi (.ambulanza, pompieri, ecc.ecc.) che renderebbero la cosa troppo onerosa per il budget a disposizione

Questo è un altro discorso, sicuramente valido, ma che non ha molto a che vedere con lo "spirito" di una manifestazione.
Avrei capito di più se mi avessi risposto "è una manifestazione per pochi eletti", allora avrei anche capito. Ma questa risposta, sinceramente, che c'entra?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^