Enermax: al Computex alimentatori per tutti i gusti, anche fanless

Enermax: al Computex alimentatori per tutti i gusti, anche fanless

Enermax ha mostrato due nuove serie di alimentatori per PC e un mastodonte da 1250W. In più, ha anche mostrato la sua soluzione fanless da 550W per PC "modesti"

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Sistemi
Enermax
 

Enermax non dispone più di una linea produttiva per la realizzazione in proprio di alimentatori per PC. Ma questo non vuol dire che è stata tagliata fuori dal mercato. Al Computex di Taipei ha infatti portato alcune novità previste per la fine dell'anno, a partire da PSU fanless da 550W fino ad arrivare a monumentali alimentatori da 1250W. La produzione è stata delegata a CWT, la stessa che realizza gli alimentatori per Thermaltake.

Enermax Platimax DS

Alla fiera la società ha mostrato i nuovi Enermax Platimax DS, certificati 80 Plus Platinum e disponibili nei tagli da 550, 650, 750 e 850W. Il design è naturalmente "fully modular", quindi sarà l'utente a scegliere quali cavi utilizzare, mentre è prevista l'introduzione di una ventola Twister Bearing proprietaria per ridurre la rumorosità in funzionamento e aumentare l'affidabilità nel corso del tempo. I Platimax DS hanno un'efficienza del 93% con carichi del 50% e dovrebbero avere un listino dal 10 al 15% superiore rispetto agli attuali modelli.

La famiglia Revolution FM è invece formata da modelli meno rifiniti da 450, 550, 650 e 750W. Per questa famiglia vale la certificazione 80 Plus Gold, quindi con efficienza energetica pari al 92%. Le ventole integrate saranno le stesse con tecnologia Twisted Bearing della famiglia Platimax. Il prodotto più identificativo dello stand era comunque DIGITYTAN, un colosso da 1250W con certificazione 80 Plus Titanium. È atteso anch'esso per il quarto trimestre dell'anno con un'efficienza del 94%.

Enermax Revolution FM

Al Computex Enermax ha anche mostrato un prodotto già disponibile in commercio pensato per gli amanti del silenzio a tutti i costi. Enermax Digifanless EDF550AWN è la prima PSU fanless con controlli digitali. È certificata 80 Plus Platinum e può essere utilizzata con configurazioni a 12V singole e multiple. Le due linee sono, stando alle specifiche, da 30A ciascuna. L'alimentatore non utilizza alcuna ventola e raggiunge temperature operative massime intorno ai 40°C quando vengono erogati tutti i 550W a disposizione.

Enermax Digifanless

La PSU integra tutta una serie di soluzioni per prevenire eventuali danneggiamenti all'hardware integrato e può raggiungere un massimo di 50°C, superati i quali si spegnerà autonomamente. La società sottolinea che non è un prodotto pensato per soluzioni estreme o postazioni da gaming hardcore, ma semplicemente per PC con richieste energetiche modeste in cui il silenzio è prioritario rispetto alle prestazioni. Enermax EDF550AWN è già disponibile sul mercato da alcuni mesi a circa 200€.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
_TOKI_06 Giugno 2015, 09:41 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/sistem...less_57544.html

Enermax ha mostrato due nuove serie di alimentatori per PC e un mastodonte da 1250W. In più, ha anche mostrato la sua soluzione fanless da 550W per PC "modesti"

Click sul link per visualizzare la notizia.


...mi sono fermato a "la produzione è stata delegata a CWT".

A parte che non tutti i Thermaltake sono CWT (per fortuna) ma OK, Enermax è finita nel momento in cui ha smesso di produrre in proprio delegando la totale produzione a CWT senza proporre diversi partner OEM sui diversi segmenti come ad esempio fa Antec.

Ormai acquistare una marca o l'altra è indifferente, CWT sta fagocitano tutto e ciò che espelle sembra torta Sacher ma non è...
chichino8406 Giugno 2015, 10:32 #2

Concordo

Credo sia rimasta solo Seasonic a contrastare il dominio quasi totale di CWT.

Per tutte le news sulle PSU: ma è così difficile reperire/indicare anche le dimensioni di questi nuovi alimentatori in uscita? Non lo fa praticamente nessuna testata online però credo che possa essere un'info utile a molti!
_TOKI_06 Giugno 2015, 11:51 #3
Originariamente inviato da: chichino84
Credo sia rimasta solo Seasonic a contrastare il dominio quasi totale di CWT.

Per tutte le news sulle PSU: ma è così difficile reperire/indicare anche le dimensioni di questi nuovi alimentatori in uscita? Non lo fa praticamente nessuna testata online però credo che possa essere un'info utile a molti!


Qualcosa di decente si trova ancora da Delta e FSP ma effettivamente CWT sta cannibalizzando tutto, evidentemente possono stringere accordi convenienti e alle aziende produttrici di alimentatori della qualità non interessa più. Un alimentatore con caps da due soldi esaldatue scarse prima o poi implode e devi cambiarlo, quindi tendono a compensare con tonnellate di features tipo ventole ibride o altre chincaglierie...
lupo rosso06 Giugno 2015, 11:52 #4

pur di venrdere............

finchè Seasonic cè....resto comunque sereno !
il dominio di cwt è semplice e chiaro .....vendere il più possibile ,una grande torta per tutti!
personalmente la torta Sacher a mè non piace....lol
speriamo che almeno l utente medio valuti bene l acquisto di una valida psu,finchè c'è scelta c'è speranza!
hrossi06 Giugno 2015, 15:09 #5
Speriamo che Cwt con acquisizioni e contratti commerciali abbia anche avuto accesso ai progetti in modo da migliorare l'offerta ai rebrander.
Una psu fanless? Meglio una psu con ventola termocontrollata che rimane ferma fino ad una certa temperatura, secondo me.

Hermes
nessuno2906 Giugno 2015, 15:12 #6
Ci sono CWT e CWT comunque,io aspetterei almeno un esame della costruzione interna prima di giudicare.

Oltre a seasonic ci sono anche altri marchi di grandissima qualità,flextronics ad esempio.
_TOKI_06 Giugno 2015, 16:46 #7
Originariamente inviato da: nessuno29
Ci sono CWT e CWT comunque,io aspetterei almeno un esame della costruzione interna prima di giudicare.

Oltre a seasonic ci sono anche altri marchi di grandissima qualità,flextronics ad esempio.


Si ma parliamo chiaramente, un CWT sotto i 100€ di qualità non lo vedo e Flextronics a parte un modello di punta dal costo semi-proibtivo per Corsair dov'è?

Non c'è un CWT per comuni mortali (sotto i 100€) che valga la pena acquistare secondo me. Non sto a dire che sia solo responsabilità dell'oem, evidentemente chi commissiona ordina unità al risparmio...
Nayr06 Giugno 2015, 17:09 #8
Anche super flower secondo me sta facendo roba buona
nessuno2906 Giugno 2015, 17:32 #9
SFlower ha sempre fatto roba buona.

Toki si Flextronics produce poca roba per il mercato consumer,era solo per indicare una eccellenza visto che spesso la si associa solo a seasonic.
AleLinuxBSD07 Giugno 2015, 07:03 #10
Temperature operative di 40°C, d'estate, in Italia, dove possono superare i 30°C, non mi pare si tratti di soluzioni sufficientemente interessanti, indipendentemente dal consumo del sistema, salvo per chi vive di condizionatori.

Se invece la componentistica elettronica fosse in grado di fornire margini nettamente maggiori, tipo 65-70°C, allora la cosa risulterebbe interessante.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^