Dell interessata al mercato cinese

Dell interessata al mercato cinese

Il colosso statunitense è prossimo all'acquisizione della divisione PC di un'azienda Cinese. Sarà rafforzata la presenza di Dell nell'area asiatica

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:02 nel canale Sistemi
Dell
 

Dell Computer ha mostrato il proprio interesse nell'acquisizione della divisione PC della compagnia cinese Beijing Founder Electronics. I dialoghi tra le due aziende sono stati intavolati a partire dal mese di Maggio e sono ormai giunti alla fase finale. Entrambe le compagnie non hanno comunque rilasciato dichiarazioni relative alle trattative.

Secondo le indiscrezioni apparse sui quotidiani cinesi, Beijing Founder Electronics effettuerà uno spin-off della divisione PC che sarà acquisita da Dell al costo di 800 milioni di dollari. Tra le altre ipotesi viene citata la possibilità che Beijing Founder detenga un pacchetto di maggioranza anche dopo lo spin-off oppure una sorta di joint venture compartecipata da entrambe le aziende.

Dell e Bejing Founder, qualunque sarà il modello di cessione-acquisizione che verrà adottato, potranno controllare insieme il 23% del mercato cinese dei PC: Dell potrà inoltre rafforzare la propria posizione, mettendo pressione, anche nell'area cinese, ai rivali di sempre come HP, Lenovo e Acer.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cosimo18 Dicembre 2006, 12:30 #1
I cinesi comprano gli americani,
Gli americani comrano i cinesi. E l'europa?

lucusta18 Dicembre 2006, 12:50 #2
..e l'europa viene comprata sia dagli americani che dai cinesi...
terra di conquista, ormai.
aserena18 Dicembre 2006, 14:05 #3
Dell sta consolidando sempre più la sua posizione dominante. Con questa mossa si aggiudica la possibilità di ingenti vendite nel mercato cinese, che come si sa è in costamte crescita nei consumi.

Peccato che in tutta questa logica di mercato, solo i grandi possano trarne profitti...
JohnPetrucci18 Dicembre 2006, 17:03 #4
Originariamente inviato da: lucusta
..e l'europa viene comprata sia dagli americani che dai cinesi...
terra di conquista, ormai.

Triste realtà, e se non si danno una mossa a creare una vera unità politica e militare europea e non la farsa attuale, sarà sempre peggio.
devilman7919 Dicembre 2006, 08:25 #5
Originariamente inviato da: JohnPetrucci
Triste realtà, e se non si danno una mossa a creare una vera unità politica e militare europea e non la farsa attuale, sarà sempre peggio.


quoto, ma aggiungerei soprattutto una vera, forte e concorrenziale unione economica!!
concorrenziale almeno a livello di alta qualità e innovazione tecnologica intendiamoci..... perchè concorrenziale a livello di costo del lavoro c'è poco da fare con la Cina......
ma mi sa che stiamo sognando......
JohnPetrucci19 Dicembre 2006, 13:21 #6
Originariamente inviato da: devilman79
quoto, ma aggiungerei soprattutto una vera, forte e concorrenziale unione economica!!
concorrenziale almeno a livello di alta qualità e innovazione tecnologica intendiamoci..... perchè concorrenziale a livello di costo del lavoro c'è poco da fare con la Cina......
ma mi sa che stiamo sognando......

Stavolta sono io a quotare te, avevo omesso l'unione economica, hai ragione al 100%.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^