Da Intel le immagini dei sistemi NUC 2.0 con processori Broadwell

Da Intel le immagini dei sistemi NUC 2.0 con processori Broadwell

Al CES 2015 vedremo con buona probabilità questi sistemi esposti, abbinati a processori Broadwell-U di nuova generazione e proposti con differenti formati per lo chassis esterno tutti con ridotto ingombro

di pubblicata il , alle 08:30 nel canale Sistemi
Intel
 

E' la stessa Intel ad anticipare, con alcune immagini pubblicate sul proprio sito web, quelle che saranno le principali caratteristiche della prossima generazione di sistemi Intel della famiglia NUC. Si tratta, lo ricordiamo, di sistemi PC desktop di ridottissime dimensioni, in grado di poter trovare spazio posizionati su qualsiasi scrivania se non addirittura attaccati con apposite predisposizioni direttamente alla parte posteriore dello schermo.

L'utilizzo di componentistica mutuata dai sistemi notebook permette di ottenere questo risultato, fatto di un mix tra ingombri contenuti e buone capacità funzionali complessive. L'espandibilità complessiva, nel confronto con un tradizionale sistema desktop, è ovviamente molto più limitata ma questo non ha impedito alle piattaforme NUC di guadagnare un certo consenso da parte del mercato.

intel_nuc_next_2.jpg (19567 bytes)

Per i primi mesi del 2015 si attende il debutto dei processori Intel Core di prossima generazione, basati su architettura Broadwell. Nello specifico ci riferiamo alle proposte Broadwell-U, CPU caratterizzate da valori di TPD attorno ai 15 Watt e pertanto compatibili tanto con sistemi notebook tradizionali come con quelli NUC. La prossima generazione di questa piattaforma vedrà proprio l'adozione di questi processori, in grado sulla carta di assicurare prestazioni più elevate a parità di consumi grazie alla tecnologia produttiva a 14 nanometri.

I modelli mostrati da Intel nel proprio sito web appartengono a due distinte famiglie, indicate con i nomi in codice di Rock Canyon e Maple Canyon. Per i primi troveremo sistemi con dimensioni alla base di 11,5x11,1 cm, con altezze variabili in 2,98 cm oppure 4,85 cm, mentre i secondi saranno thin client a sviluppo verticale pensati per occupare la minor superficie complessiva sulla scrivania.

intel_nuc_next_1.jpg (26915 bytes)
Rock Canyon ai lati; Maple Canyon al centro

Quale ulteriore anticipazione Intel ha riportato sempre sul proprio sito web una lista di prodotti NUC di prossima generazione, senza fornire ulteriori dettagli ma indicando come in quella pagina sia fornito supporto per prodotti di pre-produzione. Dai nomi indicati possiamo però ricavare alcune caratteristiche:

  • Intel NUC Board NUC5i3MYBE
  • Intel NUC Board NUC5i5MYBE
  • Intel NUC Kit NUC5i3MYHE
  • Intel NUC Kit NUC5i3RYH
  • Intel NUC Kit NUC5i3RYK
  • Intel NUC Kit NUC5i5MYHE
  • Intel NUC Kit NUC5i5RYH
  • Intel NUC Kit NUC5i5RYK

Le versioni indicano l'utilizzo di processori Core i3 oppure Core i5, modelli che saranno basati su architettura Broadwell-U e che quindi adotteranno la numerazione di prodotto della serie 5000.

intel_nuc_next_3.jpg (60814 bytes)

Non manca anche una immagine di scheda madre abbinata a sistemi NUC di prossima generazione, dalla quale emerge la disponibilità di un connettore SATA 6 Gbps per tradizionali hard disk o SSD abbinato ad uno slot M.2 per SSD. Un secondo slot, posizionato nella parte superiore a sinistra, è utilizzato per la scheda di rete wireless mentre i due slot SoDimm assicurano adeguata espandibilità dal versante memoria di sistema. Non si nota il processore, montato nella parte inferiore della scheda madre per ottimizzare al meglio l'utilizzo dello spazio interno allo chassis.

E' ipotizzabile che Intel possa mostrare questi sistemi al CES 2015 di Las Vegas, evento che aprirà i battenti il prossimo 6 Gennaio, ma per l'effettiva disponibilità in commercio tutto è legato alla data di lancio delle CPU Broadwell-U di nuova generazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7715 Dicembre 2014, 08:57 #1
sono belli e performanti abbastanza da consentire una ottima sperienza sia come htpc che volendo come mini pc per ufficio o negozio..
il problema è che il prezzo un po' troppo alto per quel che offrono li rende poco appetibili (almeno la precedente versione)
gd350turbo15 Dicembre 2014, 09:08 #2
Si...
Per il 90% degli usi classici, andrebbero benissimo, peccato che abbiano prezzi ancora troppo alti !

Raghnar-The coWolf-15 Dicembre 2014, 09:26 #3
Finche' le marche retail non spingono l'acceleratore e' come se non esistessero purtroppo, per quanto buona potrebbe essere l'idea...
Kinto15 Dicembre 2014, 09:54 #4
Non mi pare che 128€ (+ ram e + SSD o HD) sia un prezzo fuori mercato, considerando la componentistica e usi.

io ho la versione base col Celeron il DN2820FYKH e mi trovo benissimo sia come mini pc (ho su windows 8.1) che come piattaforma Kodi (ex XBMC) utilizzandolo col telecomando a infrarossi!

Senza considerare poi la "piccolezza" e soprattutto gli esigui consumi!
ulk15 Dicembre 2014, 10:11 #5
Utili come un dito in . Solite anticipazioni Intel che poi non porteranno mai ad avere sul mercato gli I3 I5 che si dice in questa news. Come al solito ricicleranno o rimarchieranno i veccho atom, celeron e rumentume simile.
La buona notizia è che le news sono lette anche da altri produttori che, come detto nell'ultimo TGTech, copiano e fanno meglio e quindi chissà una di queste scatolette con non solo un procio decente ma anche una scheda video con prestazioni medie per giocare a qualche gioco non troppo pesante...
Non si svenano già abbastanza svendendo componentistica per smartphone e tablet?
CapodelMondo15 Dicembre 2014, 10:11 #6
ho preso la versione i3 con case più grosso (per ospitare un ssd che avevo in caso a far ragnatele). equipaggiato con 8 gb ram NO wireless.

non economico ma di ottima qualità. buono anche il supporto lato linux. ci ho sbattuto su una mint e a parte due stupidate iniziali ora è una scheggia.

l ho montato dietro alla tv usando le staffe incluse. avevo un lcd 24 samsung e poco altro spazio. unito a tastiera minimal e ad un accorta sistemazione dei cavi è ideale come soluzione.

al di la della marca in se...l idea dle mini pc per normale operatività è ottima.
al di la della banale navigazione, chat, suite office e multimedia si riesce anche a far qualcosa di più senza problemi.
Nhirlathothep15 Dicembre 2014, 11:06 #7
tra i commentatori c'e' gente che proprio non conosce il prodotto e scrive errori grossolani.
Sono prodotti fantastici, il prezzo dei modelli base e' perfetto, quello dei modelli i5 un po' meno, ma se in futuro le igp intel continueranno a migliorare saranno un best buy per un fetta enorme del mercato.

Mi sorprende solo che Intel si sia sforzata cosi' poco per farli conoscere. Sono prodotti ottimi!
kuru15 Dicembre 2014, 12:39 #8
A me piacciono i Gigabyte Brix Pro e Zotac EI730 e 750, infatti preferisco quelli delle altre marche LOL
anche se sembra strano che non si trovino mini PC con 4570R e 4770R della Intel !
masterpol15 Dicembre 2014, 15:51 #9
io ho preso poco fa ad un prezzo bomba un brix pro i7 ed è fantastico!!! sinceramente aspettavo di prendere un macmini "nuovo" ma quando hanno presentato quelle ciofeche di nuovi macmini l'80% più lenti di quelli vecchi e più costosi ho mandato aff.. apple ed ho preso il brix pro (assolutamente non paragonabili!!! sistema a parte)
manga8115 Dicembre 2014, 16:13 #10
Originariamente inviato da: masterpol
io ho preso poco fa ad un prezzo bomba un brix pro i7 ed è fantastico!!! sinceramente aspettavo di prendere un macmini "nuovo" ma quando hanno presentato quelle ciofeche di nuovi macmini l'80% più lenti di quelli vecchi e più costosi ho mandato aff.. apple ed ho preso il brix pro (assolutamente non paragonabili!!! sistema a parte)


Quanto hai pagato?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^