Cryorig Taku: case-monitor stand

Cryorig Taku: case-monitor stand

Un'impronta sulla scrivania ridottissima, praticamente limitata ai soli quattro piedini: il principio su cui si basa questo case è quello di sviluppare in verticale la propria postazione, ottimizzando la disposizione di tastiera, case e monitor, lasciando libero più spazio utile possibile sulla scrivania

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Sistemi
 

A metà 2016 Cryorig aveva presentato il suo primo case, un prodotto che oltre a poter contenere in poco spazio i componenti di un computer svolge anche la funzione di stand per monitor: stiamo parlando del case Taku; ora è approdato su Kickstarter e fino al 28 luglio la campagna di raccolta fondi sarà aperta al pubblico, rimane da vedere l’interesse che questo originale prodotto da scrivania sarà in grado di suscitare.

Cryorig si è concentrata nell'offrire una soluzione mirata a garantire un'impronta sulla scrivania ridottissima, praticamente limitata ai soli quattro piedini; Infatti il principio su cui si basa questo case è quello sviluppare in verticale la propria postazione, ottimizzando lo spazio occupato da tastiera, case e monitor, lasciando libero più spazio utile possibile sulla scrivania.

Dopo dissipatori e sistemi di raffreddamento, Cryorig si lancia nel progettare un case dal design ricercato combinando materiali raffinati come legno ed alluminio; Lo sviluppo di questo prodotto è durato oltre 2 anni, con 6 mesi di co-sviluppo insieme al partner di produzione Lian Li.
Taku è compatibile con schede video con lunghezza massima pari a 280 mm, schede madri con fattore di forma ITX, alimentatori SFX o SFX-L e per quanto riguarda lo spazio di archiviazione possono essere montati un drive da 3.5" HDD e due da 2,5" SSD/HDD. I pannelli del case sono dotati di ampie griglie di ventilazione e sul lato destro sono presenti due porte USB 3.0 e le porte audio in/out.

Il case-stand è in grado di reggere monitor fino a 15 kg ed al suo interno dispone di un vassoio estraibile dove poter facilmente collocare tutti i componenti del proprio computer, esso può essere fatto completamente scorrere fuori dal telaio per una facile installazione, ma soprattutto una rapida manutenzione e pulizia.

Oltre ad offrire ai sostenitori la possibilità di essere i primi a ricevere il case Taku, Cryorig su Kickstarter offre diverse opzioni per poterlo personalizzare a piacimento; inoltre se il progetto dovesse superasse le 1.000 unità, insieme al case-stand verrà incluso gratuitamente un dissipatore CPU della serie C7.
Per quanto riguarda il prezzo, a seconda dei materiali scelti, risulta compreso tra i 250 e i 299 $ (esclusa spedizione e tasse), le prime consegne del case Taku dovrebbero iniziare i primi di settembre 2017; per voi potrebbe rappresentare un buon compromesso per ottimizzazare lo spazio sulla scrivania ed allo stesso tempo aggiungere un elemento di design?

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Veradun30 Maggio 2017, 11:54 #1
Io vorrei che uscissero con l'Ola, ma ci vorrà ancora un bel po', prima dell'anno prossimo non penso lo vederemo sul mercato.
icoborg30 Maggio 2017, 11:59 #2
ciao ciao schiena
cyber30 Maggio 2017, 12:00 #3
Atz... hanno inventato il desktop!
Rei & Asuka30 Maggio 2017, 14:50 #4
Carino ma inutile tutto sommato...
GiGBiG31 Maggio 2017, 13:36 #5

Back to the Future

Bellissimo, ma mi fa ridere che l'evoluzione del case guardi indietro di più di 30 anni. Costasse meno lo comprerei anche solo per nostalgia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^