Corsair vuole entrare nel mercato dei case

Corsair vuole entrare nel mercato dei case

Il produttore americano prosegue la diversificazione di prodotti presentando un prototipo di chassis full tower per utenti appassionati

di pubblicata il , alle 11:37 nel canale Sistemi
Corsair
 

Nota sia per le proprie memorie enthustast sia per la completa gamma di alimentatori, l'americana Corsair ha presentato al Cebit di Hannover un prototipo di case specificamente destinato agli utenti più appassionati. Le dimensioni elevate, del resto, lo indirizzano specificamente verso quegli utenti che sono alla ricerca delle massime prestazioni velocistiche complessive.

corsair_cebit_5.jpg (90821 bytes)

Il corpo centrale del case ha dimensioni ben superiori a quelle di una scheda madre in standard ATX; da segnalare come nella parte più alta sia possibile ospitare anche i componenti di un sistema di raffreddamento a liquido, sfruttando alcuni punti di aggancio interni oltre alle predisposizioni per alcune ventole che estraggano l'aria calda dall'interno del case.

corsair_cebit_2.jpg (24972 bytes)

Nella parte inferiore del case trova spazio l'alimentatore: l'area è meccanicamente isolata dal resto del sistema, così che il ricircolo dell'aria sia dedicato al solo alimentatore e non vengano interessate altre parti del sistema. Il case è meccanicamente diviso in 3 parti: la prima è quella della circuiteria di alimentazione, la seconda quella degli hard disk e la terza più capiente per la scheda madre e le schede di espansione: Corsair ritiene che la precisa divisione degli spazi interni in funzione del tipo di componente in essi montati sia la strada ottimale per garantire la migliore dissipazione del calore verso l'esterno.

corsair_cebit_4.jpg (56076 bytes)

I cavi fuoriescono dall'alimentatore viaggiando sul retro della scheda madre, parallelamente alla placca alla quale è agganciata la scheda madre. Questa è aperta in corrispondenza dell'area della scheda madre dove si trovano i punti di fissaggio del sistema di raffreddamento del processore: nel caso in cui venga utilizzato un sistema di raffreddamento che necessiti di una placca di fissaggio montata sulla parte posteriore della scheda madre non sarà più necessario rimuovere la scheda madre dallo chassis.

corsair_cebit_6.jpg (45899 bytes)

corsair_cebit_1.jpg (36526 bytes)

Dal pannello frontale è possibile infine avere accesso agli hard disk, montati su appositi cassettini: questa costruzione ne facilita l'installazione oltre ad assicurare un migliore passaggio dell'aria di raffreddamento veicolata dalla particolare costruzione dello chassis. Internamente al case una ventola di raffreddamento, posizionata sul lato sinistro, soffia aria fresca prelevata dall'esterno direttamente sugli hard disk, spingendola quindi direttamente all'esterno attraverso alcune griglie posizionate posteriormente senza che questa aria entri a contatto con il corpo centrale nel quale sono montate scheda madre e schede di espansione.

Il prodotto dovrebbe venir finalizzato nel corso dei prossimi mesi: Corsair prevede di mostrare quantomeno una versione definitiva di questo chassis in concomitanza con il Computex di Taipei, a inizio Giugno 2009.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ThEBoMb05 Marzo 2009, 11:45 #1
Bello e molto curato, la divisione interna degli scomparti riprende molto l'Antec P182
!@ndre@!05 Marzo 2009, 11:54 #2
Originariamente inviato da: ThEBoMb
Bello e molto curato, la divisione interna degli scomparti riprende molto l'Antec P182


..o anche quella dell'Antec NSK 2480..cmq chissà quanto costerà.....
pupgna05 Marzo 2009, 11:55 #3
bella proposta...speriam non costi una esagerazione, anche se i contenuti ci sono.

se corsair fosse "furba" magari potrebbe proporre una versione senza ventole, tanto poi finisce sempre che gli appassionati...le ventole del case le cambiano
molochgrifone05 Marzo 2009, 12:07 #5
Originariamente inviato da: johnp1983
molto "attuale" come divisione dello spazio interno...

trendy il colore nero,

staremo a vedere la qualità dei materiali e delle rifiniture... s sopratutto il prezzo... se sarà aggressivo potrà diventare un case molto richiesto.


Originariamente inviato da: johnp1983
cmq + lo guardo e + sembra avere tantissimo spazio...

può fare la felicità di chi ha un impianto a liquido serio.

Spero xò che nella versione finale sostituiscano quelle 3 placche che fanno da piedi con 4 ruote omnidirezionali.


Ti quoto in tutto, pure secondo me se la versione definitiva avrà qualche piccola aggiustatina potrà essere interessante, speriamo nel prezzo... Però ha davvero tante soluzioni che mi piacciono!

Mi sorge una domanda però: quel cavo sata che alimenta quelle 4 schedine posizionate dietro la gabbia degli hd, considerato anche il sistema di sgancio frontale degli stessi hd, significa che sia alimentazione che cavo dati vanno collegati alle 4 schedine e che gli hd si "incastrano" direttamente su queste secondo voi? Secondo me sì, ma volevo altri pareri

PS: le foto mostrate su un altro sito fanno vedere che il case è finestrato.

EDIT: ho visto il filmato ed è esattamente così
Notturnia05 Marzo 2009, 12:17 #6
da vedere dal vivo.. ma se è fatto bene non sarebbe male come case.. sto già vagliando alcuni case fatti così di CM e NZXT.. questo mi piace pure..
29Leonardo05 Marzo 2009, 12:19 #7
Hmm..gli hard disk in quei vani senza nessuna presa d'aria li vedo un pò maluccio..
maumau13805 Marzo 2009, 12:21 #8
Originariamente inviato da: molochgrifone
Mi sorge una domanda però: quel cavo sata che alimenta quelle 4 schedine posizionate dietro la gabbia degli hd, considerato anche il sistema di sgancio frontale degli stessi hd, significa che sia alimentazione che cavo dati vanno collegati alle 4 schedine e che gli hd si "incastrano" direttamente su queste secondo voi? Secondo me sì, ma volevo altri pareri


Esatto, si chiama hot swap, ti permette di rimuovere gli HD a caldo.
molochgrifone05 Marzo 2009, 12:29 #9
Originariamente inviato da: johnp1983
l'unica cosa che manca è il piatto per la main estraibile...

è troppo comodo poter montare tutto all'esterno del case.


Vero, però almeno c'è il buco in corrispondenza della CPU che è comodo

Originariamente inviato da: 29Leonardo
Hmm..gli hard disk in quei vani senza nessuna presa d'aria li vedo un pò maluccio..


Hanno una ventola, resta da capire da dove potrebbe uscire l'aria calda da quel vano; magari sul lato chiuso con il pannello potrebbe esserci qualche apertura che non vediamo. Nell'intervista ne parla ma non ho capito se "esiste" questa apertura o no.

Originariamente inviato da: maumau138
Esatto, si chiama hot swap, ti permette di rimuovere gli HD a caldo.


Grazie So cos'è l'hot swap, volevo giusto verificare se era congeniato così

Il tipo nell'interivsta dice che il 20/25% del case dovrebbe cambiare comunque.
maumau13805 Marzo 2009, 12:45 #10
Originariamente inviato da: molochgrifone
Grazie So cos'è l'hot swap, volevo giusto verificare se era congeniato così


La prima parola del mio post è Esatto , hai visto bene

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^