Cooler Master Hyper 212X e TX3i: annunciati prezzo e disponibilità in Italia

Cooler Master Hyper 212X e TX3i: annunciati prezzo e disponibilità in Italia

La società ci ha comunicato la disponibilità e i prezzi dei suoi nuovi dissipatori per CPU della famiglia Hyper compatibili sia con socket LGA Intel che con socket AMD

di pubblicata il , alle 14:53 nel canale Sistemi
Cooler Master
 

Cooler Master ha annunciato prezzi e disponibilità italiani di due soluzioni di raffreddamento ad aria per sistemi desktop: Hyper 212X e Hyper TX3i. Sono entrambi due dissipatori per CPU facili da installare e progettati per chi si approccia per la prima volta al mercato delle soluzioni di cooling after-market, ma che offrono all'utente prestazioni sensibilmente superiori rispetto agli stock e adeguate anche per un minimo di overclock.

Cooler Master Hyper 212X, Hyper TX3i

Hyper 212X fa maggiormente fede a questa descrizione: è un dissipatore universale, pertanto è compatibile sia con soluzioni Intel che AMD. Nelle tabelle che pubblichiamo poco sotto riportiamo la lista dei socket supportati per i due nuovi dissipatori. Pesa poco più di 600 grammi con la ventola da 12 cm inclusa, la quale vanta una velocità di rotazione fra i 600 e i 1.700 RPM in base al calore prodotto dalla CPU. Il flusso d'aria può raggiungere 54,65 CFM, e alla velocità di rotazione massima produce 27,2dBA.

Il dissipatore è pensato per chi vuole migliorare le prestazioni del proprio PC riducendo contestualmente il livello di rumore, sia per il gamer che per l'over-clocker ma, tendenzialmente, per tutti coloro che non sopportano il rumore dei dissipatori stock con le solite ventoline dal diametro risicato. Il radiatore è alto 158 mm (quindi non dovrebbe rappresentare un problema di compatibilità con la maggior parte dei case) ed è composto da alette in alluminio e quattro heatpipe in rame dal diametro di 6 mm.


Hyper 212X

Hyper TX3i

Dimensioni   120 x 79 x 158 mm 90 x 79 x 136 mm
Peso   658 g 379 g
Materiali   Alluminio e rame Alluminio e rame
Ventola   120 mm 92 mm
Velocità ventola   600 ~ 1700 RPM ± 10% 800 - 2,200 RPM ± 10%
Flusso d'aria   24.9 ~ 54.65 CFM ± 10% 15.7 - 43.1 CFM ± 10%
Rumore   9 ~ 27.2 dBA 17 ~ 30 dBA
Compatibilità socket   Intel LGA socket 2011-v3 / 2011 / 1366 / 1151 / 1150 / 1156 / 1155 / 775
AMD Socket FM2+ / FM2 / FM1 / AM3+ / AM3 / AM2+
Intel LGA 1151 / 1150 / 1156 / 1155 / 775

Il modello più basso in gamma è Hyper TX3i, più piccolo e leggero rispetto al modello Hyper 212X. È compatibile solo con processori Intel ed è considerato da Cooler Master un "upgrade semplice ed economico" per sostituire lo stock o per una CPU sprovvista di radiatore. Il dissipatore pesa meno di 400g e vanta una ventola da 92 mm che può raggiungere 2.200RPM a 30dBA producendo un flusso d'aria di 43,1CFM. A 800RPM invece produce 17dBA e 15,7CFM.

Cooler Master Hyper TX3i è semplicissimo da installare visto che sfrutta la stessa configurazione push pin tipica dei dissipatori Intel stock ed è sufficientemente compatto da poter essere installato anche nei case più angusti.

La società ha annunciato disponibilità e prezzi anche in Italia. Entrambi saranno commercializzati a marzo al prezzo di 42,50 € per Hyper 212X e 29 € per Hyper TX3i.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
HSH09 Febbraio 2016, 15:17 #1
ottima notizia e ottimi prodotti, volevo proprio prendere qualcosa prima dell'estate per rinfrescare il processore, e visti i prezzi del 212 evo l'acquisto è quasi d'obbligo!
demon7709 Febbraio 2016, 15:31 #2
Originariamente inviato da: HSH
ottima notizia e ottimi prodotti, volevo proprio prendere qualcosa prima dell'estate per rinfrescare il processore, e visti i prezzi del 212 evo l'acquisto è quasi d'obbligo!


occhio però che è un 4 heat pipes.
al di là della semplice questione ventola, ho nato che i più voluminosi dissipatori da 6 heat pipes sono preferibili in caso di overclock.
Questo perchè mentre non vi è grande differenza di temperatura tra 4 e 6 quando i watt da dissipare sono pochi le cose cambiano parecchio quando il carico di lavoro si alza.
Portocala09 Febbraio 2016, 15:34 #3
Il 212X è uscito 3 anni fa e solo adesso viene portato sul mercato europeo?
demon7709 Febbraio 2016, 15:53 #4
Originariamente inviato da: Portocala
Il 212X è uscito 3 anni fa e solo adesso viene portato sul mercato europeo?


mah.. uno più uno meno..
alla fine i dissipatori quelli sono e quelli rimangono da anni ed anni ormai.
HSH09 Febbraio 2016, 16:02 #5
Originariamente inviato da: demon77
occhio però che è un 4 heat pipes.
al di là della semplice questione ventola, ho nato che i più voluminosi dissipatori da 6 heat pipes sono preferibili in caso di overclock.
Questo perchè mentre non vi è grande differenza di temperatura tra 4 e 6 quando i watt da dissipare sono pochi le cose cambiano parecchio quando il carico di lavoro si alza.

per il mio uso basta e avanza anche a 4, voglio evitare mi invada mezzo case e che non pesi un kg
demon7709 Febbraio 2016, 16:40 #6
Originariamente inviato da: HSH
per il mio uso basta e avanza anche a 4, voglio evitare mi invada mezzo case e che non pesi un kg


ah ok
te lo dicevo perchè ho visto che in firma hai una cpu con ottime possibilità di oc e dopo i 4 ghz il calore da dissipare si fa parecchio importante per la stabilità.

Io ho un 2600K con un dissi 4 heat che per ora va bene ma se l'anno prossimo decido di spingerlo su mi sa che investo un 50 o 60 per un dissi più bello..
HSH09 Febbraio 2016, 16:47 #7
Originariamente inviato da: demon77
ah ok
te lo dicevo perchè ho visto che in firma hai una cpu con ottime possibilità di oc e dopo i 4 ghz il calore da dissipare si fa parecchio importante per la stabilità.

Io ho un 2600K con un dissi 4 heat che per ora va bene ma se l'anno prossimo decido di spingerlo su mi sa che investo un 50 o 60 per un dissi più bello..

si adesso gira a 4ghz con il dissy stock senza problemi, anche in sessioni di gioco di mezz'ora. Raramente ormai faccio encoding video. Forse anche grazie all'ottimamente aerato e spazioso case le temperature sono sempre basse. Però verso maggio le cose potrebbero cambiare
Portocala09 Febbraio 2016, 16:52 #8
Originariamente inviato da: HSH
si adesso gira a 4ghz con il dissy stock senza problemi, anche in sessioni di gioco di mezz'ora. Raramente ormai faccio encoding video. Forse anche grazie all'ottimamente aerato e spazioso case le temperature sono sempre basse. Però verso maggio le cose potrebbero cambiare

Il case aerato e spazioso non influisce minimamente
Sono le capacità di dissipazione dei dissipatori ( ) a fare tutto.

Video di conferma: https://www.youtube.com/watch?v=YDCMMf-_ASE
icoborg09 Febbraio 2016, 18:51 #9
Originariamente inviato da: Portocala
Il case aerato e spazioso non influisce minimamente
Sono le capacità di dissipazione dei dissipatori ( ) a fare tutto.

Video di conferma: https://www.youtube.com/watch?v=YDCMMf-_ASE


quel video è ridicolo, in ambienti condizionati/freschi 10 min non servono a nulla, il flusso conta parecchio quando hai altre temperature ambientali e altri case.
il cable management era qualcosa di doveroso al tempo dei pata piatti.
voglio vedere con un precotto e 4 drive pata
HSH09 Febbraio 2016, 22:26 #10
Il case aerato e spazioso non influisce minimamente
sssè bonanotte, quindi un case cinese piccolo da 4 soldi e senza ventole dissipa come uno fatto apposta da fior di ingegneri
basta mettere un coso da 2 chili con sopra un ventilatore e vualà!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^