Commodore, un nome duro a morire

Commodore, un nome duro a morire

Il marchio Commodore gode ancora di un forte appeal: un'azienda USA prova a riproporlo sul mercato

di pubblicata il , alle 14:35 nel canale Sistemi
 

Se il lontano passato ha saputo regalare fasti e gloria a Commodore, lo stesso non si può dire per i giorni più vicini a noi, con il marchio della C e della bandierina che ha conosciuto travagliate vicissitudini nel corso degli ultimi anni.

Parliamo di marchio, perché della società e dei computer tanto in voga nel periodo a cavallo tra gli anni '70 e gli anni '80 non è rimasto più nulla se non, appunto, il marchio. Che durante l'ultimo lustro è stato acquisito e rimpallato da società più o meno note, più o meno grandi, ma tutte accomunate dall'incapacità di donare un poco di notorietà ad un logo che ha segnato in maniera indelebile la storia dell'informatica.

Sta accadendo ancora: una nuova società statunitense, presieduta da tale Barry Altman, ha acquisito i diritti per lo sfruttamento del marchio e si affaccia sul mercato proponendo soluzioni cosiddette "keyboard-PC", ovvero sistemi completi che cercano di riportare in auge l'impostazione dei gloriosi sistemi Commodore VIC-20 e C64: il computer integrato al di sotto della tastiera.

Presso il (piuttosto spartano) sito web http://www.commodoreusa.citymax.com/ è possibile prendere contatto con i dettagli tecnici del prodotto, che si basa su piattaforma Intel e prevede l'impiego di processori Intel Core 2 Duo o Intel Core 2 Quad. Il sistema, tuttavia, sembra essere configurabile scegliendo da numerose opzioni. Nessuna informazione disponibile circa disponibilità e prezzi: il sito prevede la presenza di uno store on-line, il quale sarà tuttavia "ufficialmente lanciato" il giorno 1 Giugno 2010.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

76 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bisont17 Marzo 2010, 14:39 #1
praticamente un portatile senza schermo.... speriamo almeno costi meno di un normale notebook...
JackZR17 Marzo 2010, 14:42 #2
Per le aziende questo è un ottimo dispositivo ed è anche l'ideale per chi non ha una casa spaziosa, notevole anche il fatto che nasca con Ubuntu.

Bellissimo, sul sito c'è scritto:

Apple OSX can be customer installed using unmodified dvd install disk (requires additional optional hardware).




Commodore Will Never Die!
Marok17 Marzo 2010, 14:46 #3
quanti ricordi....io ancora ce l'ho in soffitta il commodore 64 funzionante con il jack per le cuffie sul registratore... che ricordi quei bip e tutte quelle bande luminose su schermo...
E' una bella trovata, speriamo che prenda piede.
marco_198417 Marzo 2010, 14:47 #4
spettacolo
Tsaeb17 Marzo 2010, 14:51 #5
resto perplesso sulla presenza di porte seriali e parallele sul retro... si direbbe una foto vecchia o addirittura fake...
djmanumeraviglia17 Marzo 2010, 14:52 #6
mille anni luce rispetto all' Asus Eee Keyboard come hardware speriamo che i prezzi siano accettabili
demon7717 Marzo 2010, 14:55 #7
ANDREAAAAAAAAAA!!!!!!
COSA MI TOCCA LEGGEREEEEEEEE!!!!!!

"per i giorni più vicini HA noi" !!!!!

Per il commodore invece mi associo all'accalmazione! SPETTACOLO!!!
parmino17 Marzo 2010, 14:58 #8
Spero vivamente che sia un Fake... Non credo possano esistere nessuno che possa essere convinto che quel coso li sia vendibile. Proporre nel 2010 un PC antiquato con interfaccia video Directx9, CPU su socket 775, memorie DDR2 e senza una porta HDMI, è ridicolo.
Oltretutto il design è quanto di meno ergonomico (vorrei vederci qualcuno a lavore una giornata intera con le mani nelle posizioni imposte da quei cosi), orribile e ridicolo visto negli ultimi anni...

Per non parlare delle coperture "spingi&spezza" per gli slot d'espansione... :S
grendinger17 Marzo 2010, 15:01 #9
Originariamente inviato da: Tsaeb
resto perplesso sulla presenza di porte seriali e parallele sul retro... si direbbe una foto vecchia o addirittura fake...


Ci sono anche le porte PS/2 per collegare mouse e... tastiera!
S1©kßø¥17 Marzo 2010, 15:02 #10
Ma che pena... Per venderli sponsorizzano il fatto che siano hackintosh-ready

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^