Asustek: molti prodotti USB 3.0 nel futuro

Asustek: molti prodotti USB 3.0 nel futuro

Il colosso taiwanese annuncia una strategia volta a spingere la diffusione di USB 3.0

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:20 nel canale Sistemi
 

Tramite un comunicato stampa rilasciato nel corso della giornata di ieri, Austek informa il pubblico dei propri piani per l'introduzione della tecnologia SuperSpeed USB, altresì conosciuta con il nome di USB 3.0, all'interno di molti prodotti che saranno messi in commercio nel corso dei prossimi mesi.

Jerry Shen, CEO di Asustek, ha dichiarato: "Siamo la prima realtà al mondo ad introdurre la tecnologia USB 3.0 nei nostri notebook multimediali N-Series. Siamo anche i primi ad ottenere la certificazione USB-IF, con la nostra scheda madre P6X58D. Crediamo che la tecnologia USB 3.0 abbia un ruolo principale nel fornire agli utenti un'adeguata esperienza d'uso multimediale. Con USB 3.0 chiunque può godere di un veloce backup dei dati e condivisione di file ad elevata velocità". Secondo le indicazioni del colosso taiwanese la tecnologia USB 3.0 verrà introdotta anche su alcuni prodotti delle linee di schede madri e di sistemi netbook della famiglia EeePC.

Come abbiamo avuto modo di ripetere più volte nel corso dei giorni passati, sono circa tre milioni i dispositivi provvisti di tecnologia USB 3.0 attualmente presenti sul mercato. Nel giro di un anno una vasta gamma di lettori multimediali, macchine fotografche e "chiavette" USB saranno provvisti di interfaccia USB 3.0 e solamente chi è in possesso di una piattaforma in grado di supportare la tecnologia SuperSpeed USB potrà sfruttare appieno le potenzialità di questi dispositivi.

Il comunicato di Asustek sembra inoltre rappresentare una risposta nei confronti di Gigabyte, la quale nel corso dei giorni passati ha dichiarato di aver consegnato un milione di schede madri provviste del supporto alla tecnologia USB 3.0

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NEON_GENESIS26 Marzo 2010, 09:29 #1
Bene. Speriamo solo che lo standard sia mantenuto, non come su usb 2 che ognuno ha fatto come gli pare.
Splinter Cell26 Marzo 2010, 09:35 #2
Ma Asus non doveva sfornare pure l'EFI bios? è da un sacco che non ci sono aggiornamenti a riguardo.
riporto26 Marzo 2010, 09:42 #3
Basta che facciano presto anche la schedina ADD-ON USB 3.0 a pochi euro in modo che tutti ce ne possiamo dotare a costo (quasi) zero senza dover per forza ribaltare tutto il pc...
dj_andrea26 Marzo 2010, 10:00 #4
se pochi euro per ora costano sulle 30-40 euro mi pare

c'e da dire che pure la 2.0 su pci costano sulle 15 euro e
coschizza26 Marzo 2010, 10:19 #5
Originariamente inviato da: NEON_GENESIS
Bene. Speriamo solo che lo standard sia mantenuto, non come su usb 2 che ognuno ha fatto come gli pare.


cosa intendi ?, non mi risultano problemi di implementazione dello standard usb2
MaxArt26 Marzo 2010, 10:29 #6
Chiavette USB3? Mah. Addaveni' una chiavetta che superi i 480 Mb/s in trasferimento.

Originariamente inviato da: coschizza
cosa intendi ?, non mi risultano problemi di implementazione dello standard usb2
Infatti, più che altro mi ricordo casini ai tempi delle USB 1.0, che per le pratiche di Intel non si diffusero per nulla e si dovette aspettare le 1.1.
coschizza26 Marzo 2010, 10:35 #7
Originariamente inviato da: MaxArt
Chiavette USB3? Mah. Addaveni' una chiavetta che superi i 480 Mb/s in trasferimento.

Infatti, più che altro mi ricordo casini ai tempi delle USB 1.0, che per le pratiche di Intel non si diffusero per nulla e si dovette aspettare le 1.1.


non serve arrivare a quelle velocità per trarre vantaggio dall'usb3 visto che il 2 oggi come oggi ha un limite davvero misero intorno ai 35MB/s limitando quandi qualsiasi disco in commercio e probbabilmente anche le penne piu veloci. Senza considerare chr nessuno investe nel fare una penna pu veloce se poi il collegamente è sempre lo stesso e quindi limitante
filippo198026 Marzo 2010, 11:15 #8
Da quanto mi risulta la velocità delle penne USB è ben inferiore a quella di (ad esempio) un hdd esterno collegato al PC con la stessa interfaccia... penso sia a questo che si riferisce MaxArt...
Poi potremmo sbagliarci entrambi, solo io o solo lui o nessuno dei due... a voi l'ardua sentenza :-P

P.S.: Sempre per quel poco che ne so, ma hanno fatto hdd meccanici che potrebbero sfruttare a pieno questa interfaccia? Le informazioni in mio possesso erano che gli unici hdd che potrebbero veramente sfruttare questa interfaccia sono gli SSD, o sbaglio?
MaxArt26 Marzo 2010, 11:30 #9
Originariamente inviato da: coschizza
non serve arrivare a quelle velocità per trarre vantaggio dall'usb3 visto che il 2 oggi come oggi ha un limite davvero misero intorno ai 35MB/s limitando quandi qualsiasi disco in commercio e probbabilmente anche le penne piu veloci. Senza considerare chr nessuno investe nel fare una penna pu veloce se poi il collegamente è sempre lo stesso e quindi limitante
Le penne più veloci fanno, se va bene, 20-25 MB/s in scrittura, c'è pure un thread in proposito. Alcune raggiungono qualcosa di più in lettura, ma a 35 MB/s mi pare nessuna.
Comunque ho parlato solo di penne, non di dischi. Per i dischi è, ovviamente, un altro paio di maniche. Se poi vogliono fare penne USB che superino i limiti trovati finora, vorrà dire che più che una penna USB è un SSD montato su USB. Ben venga, se uno ha i soldi!
(Naturalmente, si perderebbe in parte uno dei grossi vantaggi dell'SSD, cioè i tempi d'accesso ridottissimi.)
coschizza26 Marzo 2010, 11:50 #10
Originariamente inviato da: filippo1980
Da quanto mi risulta la velocità delle penne USB è ben inferiore a quella di (ad esempio) un hdd esterno collegato al PC con la stessa interfaccia... penso sia a questo che si riferisce MaxArt...
Poi potremmo sbagliarci entrambi, solo io o solo lui o nessuno dei due... a voi l'ardua sentenza :-P

P.S.: Sempre per quel poco che ne so, ma hanno fatto hdd meccanici che potrebbero sfruttare a pieno questa interfaccia? Le informazioni in mio possesso erano che gli unici hdd che potrebbero veramente sfruttare questa interfaccia sono gli SSD, o sbaglio?


dipende cosa intendi per " sfruttare a pieno questa interfaccia" perche anche un disco di 4 anni fa ha necessita di un collegameno usb3 e viene strozzato da un collegamento usb2

il fatto che un disco non possa saturare sempre una banda non significa che un aumento di banda non gli serve.

oggi come oggi un collegamento usb2 e ridicolo anche per un disco di vecchia generazione a 5400rpm da portatili quindi immagina cosa sia per un disco normale da desktop (degli ssd nemmeno parlarne)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^