Asus: basse consegne per sistemi own-brand

Asus: basse consegne per sistemi own-brand

Asustek registra consegne più basse di quanto previsto per quanto rigurada i sistemi a proprio marchio. Di contro le consegne di schede madri veleggiano su ottimi livelli

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:06 nel canale Sistemi
ASUS
 

Sebbene Asustek Computer stia cercando di consegnare circa un milione di sistemi desktop a proprio marchio per il 2004, la compagnia ha attualmente consegnato solamente 500 mila unità. Asus fa comunque sapere che le consegne di sistemi OEM dovrebbero raggiungere i tre milioni di unità per la fine dell'anno.

La compagnia dovrebbe consegnare ben 3,6 milioni di schede madri per il mese di settembre, portando così la quota trimestrale a 10,11 milioni di schede. Il picco mensile di consegne dovrebbe essere raggiunto nel mese di Ottobre con oltre quattro milioni di schede.

Le fonti sottolineano che tra i risultati del terzo trimestre sono inclusi anche i due milioni di schede madri consegnati dalla sussidiaria ASRock.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sorbiturico15 Settembre 2004, 09:19 #1

A però

Non vende mica poco con il marchio AsRock !!
Probabilmente sono gli assemblatori che utilizzano tali schede per costruire pc a basso costo .
Guardando però il listino del negozio dove mi rifornisco ( A Lugo di Romagna ) il costo tra una asus ( serie x ) ed una asrock non è molto distante , perciò non so quanto ne possa valere la pena , anche considerando che sulle asrock sovente non vi è il cipset di ultima generazione .
jolly_8215 Settembre 2004, 09:40 #2

numeri da far girar la testa...

....Già! Quando leggo milioni di schede, mi spavento delle volte; magari sono io che non mi rendo conto di quanto sia esteso il mercato, di quanto è grande il mondo, ma cavolo vengono sfoornate sempre piu schede madri, quindi più pc, quindi una marea di roba elettronica viene prodotta ogni anno! E l'anno successivo si tenta di superare il precedente... Sistemi che si aggiornano sempre + frequentemente...

...Mi chiedo: ma i pezzi vecchi/rotti, in che modo vengono smaltiti? Gia ci sono businness di rifiuti tecnologici? Perchè se non ci si pensa sin da ora, tra un po' nei cassonetti (che gia sono belli pieni di per se) ci troveremo anche un bel po' di condensatori, chip, memorie etc....
Kralizek15 Settembre 2004, 09:43 #3
beh... io non butto un pc dal vecchio amiga 500 visto che il 286, il 200mmx sono stati venduti ad altri mentre il p3 800 ce l'ha mia sorella. Sotto la scrivania ho persino il vecchio p3 500 della mia ragazza.

Buttare un pc è un peccato... ne puoi sempre fare qualcosa... il tutto è trovare cosa...
Bongio215 Settembre 2004, 09:44 #4
Beh!
Io una k7s8xe+ l'ho pagata circa 35E,
mentre le asus non meno di 60E, senza S-ata (raid non se lo sognano nemmeno...).
La differenza è notevole, e per chi non sa cos'è un chipset non cambia nulla...
Ciao.
sorbiturico15 Settembre 2004, 09:48 #5

Jolly é gia così

da noi vi è una società ( HERA) che tra tutti i servizi ha anche quello delle isole ecologiche , nel reparto elttrocica ogni giono vi sono decine e decine di pezzi tra tv ragio e pc dismessi da qualche ufficio o ente .
a volte si trova del materiale perfettamente funzionante ( trovai anche un k6II 350 mhz perfetto ) come stampanti a getto che vengono gettate solamente per il fatto che costa di meno una nuova che acquistare le cartucce !!!
~efrem~15 Settembre 2004, 10:32 #6

Cifre che mi fanno girare la testa....

... dall'altra parte!

non ho la minima fiducia in asus, troppe son le volte in cui ci ho sbattuto la testa, per quanto mi riguarda non contribuirò ad incrementare le consegne dell'azienda...

Parzialmente Off Topic posso solo aggiungere che esistono marche qualitativamente molto migliori, Asus e Asrock stanno "monopolizzando" il mercato italiano, la qual cosa mi intristisce molto, altri marchi storici sono divenuti introvabili..
Dumah Brazorf15 Settembre 2004, 11:03 #7
Beh prima c'era ECS e francamente preferisco il "monopopolio" Asrock....
I chipset che usa Asrock non sono vecchi, il Sis746-748 sono gli ultimi a 32bit per Sis, il Kt880 per VIA, non so la situazione dalla parte Intel.
Non disporrà di n-force2 ma chi vuole overclockare non può sperare di spendere 2 soldi per la motherboard.
Cmq queste schede permettono di andare un po' sopra i 200MHz e io mi accontento.
Ciao.

Ciao.
JohnPetrucci16 Settembre 2004, 03:01 #8
Personalmente ho avuto diverse brutte esperienze con più di un prodotto Asus.
Quindi visti anche i prezzi non proprio economici dei suoi prodotti, sconsiglio vivamente tale casa produttrice.
meglio puntare verso altree marche meno blasonate ma più qualitative. Es: anche le schede madri Ecs superano non di rado in qualità costruttiva le Asus, pure quando non possiedono le stesse features ovviamente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^