Annunciate le specifiche USB 3.2 : fino a 2GB/s e retrocompatibile con le versioni precedenti

Annunciate le specifiche USB 3.2 : fino a 2GB/s e retrocompatibile con le versioni precedenti

USB 3.0 Promoter Group ha annunciato le specifiche USB 3.2, con alcune migliorie minori ma anche un raddoppio della bandwidth sempre tramite i cavi USB Type-C già utilizzati oggi. La formalizzazione delle nuove specifiche avverrà a settembre.

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Sistemi
USB
 

Non sembra, ma l'interfaccia USB in senso generale ha ben 21 anni. Introdotta nel lontano 1996 è diventata in assoluto l'interfaccia più utilizzata al mondo, con miliardi di periferiche e unità esterne prodotte e vendute nel corso degli anni. Ovviamente nel tempo si sono susseguite diverse versioni con aggiornamenti al passo con il progresso tecnologico e con esigenze subentrate nel frattempo, quasi sempre trainate da quelle prestazionali.

Non stupisce quindi l'annuncio, da parte dell'USB 3.0 Promoter Group, riguardante alcune nuove specifiche che vanno sotto il cappello generale di USB 3.2, che saranno ufficialmente formalizzate nel corso del mese di settembre di quest'anno. Se in origine USB è nata come una soluzione a singolo canale, con USB Type-C è stata introdotta la possibilità di gestire più canali di scambio dati. Con le specifiche USB 3.2 sarà previsto lo sfruttamento di due canali da 5Gbps o da 10Gbps, portando quindi a 10Gbps o 20Gbps la bandwidth totale gestibile dai chip di gestione aderenti allo standard, a seconda delle implementazioni.

Importante notare come non sia necessario l'utilizzo di cavi speciali, essendo del tutto idonei quelli USB Type-C già in commercio. La velocità di trasferimento massima sarà quindi di poco più di 1GB/s o 2GB/s, a patto di utilizzare host e periferiche aderenti allo standard USB 3.2, cosa che sarà possibile a partire dal prossimo anno. Oltre a questo vengono segnalate alcune migliorie sul fronte del fast charging, mentre è meglio ripetere che le "vecchie" periferiche potranno comunque essere collegate anche se non si potrà raggiungere le prestazioni che abbiamo appena citato.

Retrocompatibilità e passi avanti in bandwidth e fast charging, insomma. L'anno prossimo però è attesa anche una maggiore diffusione dell'interfaccia Thunderbolt, ora che Intel ha reso lo standard royalty free. Abbiamo visto come i due protocolli possano convivere sullo stesso connettore fisico, motivo per cui ci attende un 2018 con diverse novità, almeno sulla carta. Tutto dipenderà dall'implementazione da parte dei produttori e un adeguamento generale delle periferiche ai nuovi standard, prima di parlare di successo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Veradun26 Luglio 2017, 13:37 #1
All'inizio fu USB.

Poi era scarsissimo e fu necessario fare un USB 2.0.

Le esigenze aumentarono, e fu creato USB 3.0.

Poi fu creato USB 3.1, ma pareva brutto che un upgrade come questo passasse per un nome così chiaro e quindi cambiarono a tutto i nomi:

USB 3.0 divenne USB 3.1 gen1
USB 3.1 divenne USB 3.1 gen2

Ora come minimo rinominano ancora tutto e li chiamano

USB 3.2 gen1 5Gbps
USB 3.2 gen2 10Gbps
USB 3.2 dual channel gen2 10Gbps
USB 3.2 dual channel gen3 20Gbps

danieleg.dg26 Luglio 2017, 13:56 #2
Adesso che c'è il type-c e spariranno i vari mini/micro A/B dovevano pur spostare da qualche altra parte la confusione.
aqua8426 Luglio 2017, 14:17 #3
boh
io tutta questa confusione non ce la vedo
sempre di USB si tratta, e il fatto che sia SEMPRE retrocompatibile diminuisce ancora di piu la confusione.
Veradun26 Luglio 2017, 14:19 #4
Originariamente inviato da: aqua84
boh
io tutta questa confusione non ce la vedo
sempre di USB si tratta, e il fatto che sia SEMPRE retrocompatibile diminuisce ancora di piu la confusione.


Poi devi comprare una scheda madre e impazzisci perché visto la scelta discutibile sui nomi ogni produttore fa come vuole
Cappej26 Luglio 2017, 14:34 #5
baste che continuino a produrre "roba" con connetto type A, poi va bene tutto: 3.2, 3.1, 3.0... basta che viaggi e che non mi debba sbattere a cercare adattatori,riduttori,plug2qualcosaltro...
Già con il type-c si inizia ad avere quest'esigenza
Pino9026 Luglio 2017, 14:55 #6
Originariamente inviato da: aqua84
boh
io tutta questa confusione non ce la vedo
sempre di USB si tratta, e il fatto che sia SEMPRE retrocompatibile diminuisce ancora di piu la confusione.


Beato te.

Capire se il tuo cavetto supporta certe velocità, ricarica sì ricarica no e se sì a che amperaggi ecc ecc se ti trovi con 10 sigle tutte simili non è proprio scontato...
biffuz26 Luglio 2017, 15:09 #7
Nessuna notizia sulla protezione delle porte? Mi sono già capitate un paio di macchine con le USB-C fritte...
Gandalf6426 Luglio 2017, 15:12 #8
Comunque il tipo C è indispensabile per la 3.2 gli altri connettori non hanno i contatti per gestire queste nuove cose se l'avessera chiamato 4.0 forse era meglio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^