Alphacool, kit per la verifica di perdite in sistemi di raffreddamento a liquido

Alphacool, kit per la verifica di perdite in sistemi di raffreddamento a liquido

Alphacool presenta il suo Leak Testing Tool, un kit per verificare la corretta tenuta dei sistema di raffreddamento a liquido prima della loro messa in servizio o a seguito di un malfunzionamento o perdita

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Sistemi
Alphacool
 

Alphacool presenta il suo Leak Testing Tool, un kit per verificare la corretta tenuta dei sistema di raffreddamento a liquido prima della loro messa in servizio o a seguito di un malfunzionamento o perdita.

Un'attrezzatura molto semplice per la messa in pressione del sistema e riscontro immediato dell'effettivo stato di tenuta: il dispositivo è costituito da un manometro abbinato ad una pompa manuale e relativo tubo da 40 cm di connessione per una semplice interfaccia con il sistema tramite connettore G1/4"


Clicca per ingrandire

Alphacool consiglia di lasciare il dispositivo alla pressione nominale più alta, compatibile con tutti i componenti del sistema, per 15-20 minuti al fine di verificare l'effettiva tenuta nel tempo di tutti i componenti e connessioni.

Il Leak Testing Tool risulta già disponibile al prezzo di listino di circa 29 €; per maggiori immagini ed informazioni a riguardo vi invitiamo la pagina dedicata a questo accessorio.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SinapsiTXT08 Settembre 2020, 16:11 #1
Prodotto interessante ad un prezzo contenuto. Sostituisce il sistema amatoriale di "soffiare" nel tubo del serbatoio prima di iniziare il versamento del liquido
Piedone111308 Settembre 2020, 18:31 #2
Originariamente inviato da: SinapsiTXT
Prodotto interessante ad un prezzo contenuto. Sostituisce il sistema amatoriale di "soffiare" nel tubo del serbatoio prima di iniziare il versamento del liquido


Io ho sempre usato carta igienica attorcigliata ai raccordi ed alle curve in basso dei tubi e fatto girare la pompa per una notte ( a pc scollegato dalla corrente).
il vantaggio secondario è togliere praticamente tutte le bolle d'aria dall'impianto ( il o i rad sempre poggiati più in passo della pompa).
Ma questo mi sembra un prodotto ottimo per un precollaudo
SinapsiTXT08 Settembre 2020, 18:51 #3
Originariamente inviato da: Piedone1113
Io ho sempre usato carta igienica attorcigliata ai raccordi ed alle curve in basso dei tubi e fatto girare la pompa per una notte ( a pc scollegato dalla corrente).
il vantaggio secondario è togliere praticamente tutte le bolle d'aria dall'impianto ( il o i rad sempre poggiati più in passo della pompa).
Ma questo mi sembra un prodotto ottimo per un precollaudo


Si il test di 24h è sempre cosa buona e giusta però questo test permette di verificare la possibilità che il sistema non abbia neppure una perdita impercettibile senza contare che può tornare utile anche per testare i radiatori dopo diversi anni di utilizzo.
Piedone111308 Settembre 2020, 19:10 #4
Originariamente inviato da: SinapsiTXT
Si il test di 24h è sempre cosa buona e giusta però questo test permette di verificare la possibilità che il sistema non abbia neppure una perdita impercettibile senza contare che può tornare utile anche per testare i radiatori dopo diversi anni di utilizzo.


Esatto: un precollaudo:
Un rad, vaschetta o pompa ferma da diverso tempo, e/o tutto l'impianto prima di fare il collaudo col liquido.
Non mi è mai capitato di dover svuotare l'impianto per una perdita, ma c'è sempre una prima volta e con questo sistema diventa una probabilità remota ( a meno che qualche guarnizione difettosa non si mette a perdere dopo 3/4 gg che stai usando l'impianto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^