Alimentatori da 1000 Watt anche da Be quiet!

Alimentatori da 1000 Watt anche da Be quiet!

La proposta di PSU da 1 kilowatt sta diventando sempre più un elemento all'ordine del giorno. Anche Listan, con il brand Be quiet! annuncia un nuovo alimentatore ad elevata potenza

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:53 nel canale Sistemi
 

Be quiet! è il brand sotto il quale Listan, azienda tedesca specializzata nella realizzazione di accessori e periferiche per PC, commercializza due serie di alimentatori per computer di fascia alta. La proposta di Be quiet! è suddivisa tra la serie Straight Power e la serie Dark Power: la prima destinata a chi ricerca un alimentatore affidabile ed efficiente, ma non ha la necessità di dover acquistare soluzioni dall'elevata potenza, mentre la seconda è per coloro i quali hanno la necessità di affidarsi ad un prodotto senza compromessi.

Computex Taipei 2007 rappresenta l'occasione per annunciare il modello di punta della linea Dark Power, ovvero Dark Power Pro 1000W un alimentatore modulare in grado di assicurare un'efficienza fino all'87% e con un power factor fino a 0.99. Dark Power Pro 1000W viene fornito con 20 cavi, i quali potranno essere utilizzati a seconda delle esigenze dell'utente. Tra questi vi sono tre cavi con connettore PCI-Express 6+2 pin e due cavi con connettore PCI-Express a 6 pin.

Tra le caratteristiche dell'alimentatore si segnala il funzionamento della ventola fino a tre minuti dopo lo spegnimento del sistema, per coadiuvare il raffreddamento delle componenti una volta terminato il lavoro del PC. Non da ultima la presenza di sei circuiti separati a 12 Volt, per assicurare un'alimentazione indipendente alle diverse componenti del sistema.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor12 Giugno 2007, 16:56 #1
a parte le solite considerazioni sugli alimentatori con simili potenze, mi chiedo a cosa serva avere la ventola che giri ancora per 3 minuti dopo che il pc è stato spento... si raffredderà più lentamente, ma tanto non sta lavorando, quindi a che pro questa soluzione?

anche le automobili ormai spengono la ventola quando si spegne il motore...
gillian12 Giugno 2007, 17:01 #2
Originariamente inviato da: Paganetor
mi chiedo a cosa serva avere la ventola che giri ancora per 3 minuti dopo che il pc è stato spento...


Scherzi?
Vorrai mica lasciare viva qualche foca in giro per il polo...?!
F1R3BL4D312 Giugno 2007, 17:01 #3
Perché alcune parti dell'alimentatore sono ancora calde e anche l'interno del PC l'aria è calda...quindi aiuta il raffreddamento (soluzione già adottata da Enermax e anche da altri costruttori di terze parti).
Paganetor12 Giugno 2007, 17:02 #4
sì ok, ma è spento... che mi frega di raffreddarlo più velocemente quando ormai è spento?
ale0bello0pr12 Giugno 2007, 17:05 #5
Originariamente inviato da: Paganetor
sì ok, ma è spento... che mi frega di raffreddarlo più velocemente quando ormai è spento?


effettivamente non hai tutti i torti....

Originariamente inviato da: gillian
Scherzi?
Vorrai mica lasciare viva qualche foca in giro per il polo...?!


ehhh..? almeno loro nuotano....gli orsi invece vorrai dire...
Dexther12 Giugno 2007, 17:09 #6
non è la strada giusta....sempre IMHO...
Okiya12 Giugno 2007, 17:11 #7
Originariamente inviato da: Paganetor
anche le automobili ormai spengono la ventola quando si spegne il motore...


Il resto non so, ma questo anche no.

Audi, BMW e Mini la tengono accesa anche a lungo dopo lo spegnimento, se necessario (anche perchè spegnendo le temperature tendono a salire ulteriormente)
F1R3BL4D312 Giugno 2007, 17:15 #8
Originariamente inviato da: Paganetor
sì ok, ma è spento... che mi frega di raffreddarlo più velocemente quando ormai è spento?


Perchè i componenti sono ancora molto caldi (beh, ovviamente componenti con un certo consumo e che scaldano veramente tanto) e spegnendo gli si toglie la fonte di raffreddamento!

Un po' come quando ti si blocca la ventola della CPU per un filo, la cosa migliore non è spegnere il PC ma togliere l'impedimento e continuare! (ove possibile la rimozione facile).


Non è una novità utile a tutti, ma meglio di tante altre cose che vengono messe...
Paganetor12 Giugno 2007, 17:16 #9
come fanno le temperature a salire ulteriormente se la macchina è spenta e non c'è altro apporto di calore?

al massimo senza ventola impiegherà (faccio un esempio) 30 minuti ad arrivare a temperatura ambiente, mentre con la ventola 5...

ma, ribadisco, non serve a nulla...

ovviamente se la componentistica del pc (o della macchina) è fatta per lavorare al massimo a 70 °C e durante l'uso per qualche motivo arriva a 85, spegnendolo sarò comunque oltre la temperatura massima e lì avrebbe senso la ventola che gira ancora, ma a questo punto non per 3 minuti, ma fino a scendere sotto la temperatura critica (gli ipotetici 70 °C)

i materiali isolanti che ricoprono i cavi lettrici sono fatti per lavorare fino a una certa temperatura massima. Superata questa temperatura, ogni grado in più dimezza la vita dell'isolante (1 grado in più dimezza, due in più riduce a 1/4, 3 in più e si arriva a 1/8 della vita utile stimata).

F1R3BL4D312 Giugno 2007, 17:21 #10
Si saranno fatti anche i loro calcoli...ripeto, non è né una novità né una rivoluzione, ma semplicemente una novità in più che in alcuni casi può tornare utile...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^