Albatron si prepara per il pico-BTX

Albatron si prepara per il pico-BTX

La compagnia taiwanese ha abbracciato una strategia che le permetterà di essere competitiva fin da subito nella fornitura di sistemi pico-BTX

di pubblicata il , alle 16:34 nel canale Sistemi
 

Albatron ha annunciato, lo scorso mese di Novembre, il primo sistema Small Form Factor della compagnia, il modello ABox, commercializzato all'inizio del 2005 e momentaneamente indirizzato ai mercati Giapponese ed Australiano.

Sebbene Albatron sia arrivata tardi nel settore dei sistemi SFF, la compagnia crede che l'esperienza guadagnata in questo settore la aiuterà a diventare un fornitore chiave nel passaggio verso i sistemi in formato pico-BTX, che avverrà agli inizi del prossimo anno.

La strategia di Albatron è comunque piuttosto condivisibile: la compagnia ha preferito entrare nel mercato dei sistemi compatti poco prima di un momento di transizione. In questo modo ha potuto "allenarsi" nella produzione di questo tipo di sistemi, fondamentalmente, senza perdite consistenti ma per essere competitiva fin dall'inizio nella fornitura di sistemi pico-BTX.

La compagnia intende realizzare la prima soluzione compatta in formato pico-BTX entro l'ultimo trimestre dell'anno, ma ha dichiarato che il settore mainstream del mercato non passerà a questo tipo di piattaforme almeno fino al prossimo anno. Sebbene le soluzioni BTX siano generalmente più convenienti da realizzare rispetto alle piattaforme esistenti, il mercato non è ancora sufficientemente sviluppato per poterle accogliere ed il prezzo è generalmente ancora troppo alto.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
UIQ15 Aprile 2005, 16:45 #1
Qui non si può parlare di BTX, esso è totalmente inutile e anzi peggiore di ATX sotto tutti i punti di vista, si tratta solo ed esclusivamente di un tentativo di Intel di farci cambiare case, alimentatori e schede madri senza alcun motivo.

Così risparmio la fatica ai commentatori più assidui :-PPP
vink15 Aprile 2005, 17:31 #2
E come fai a dire che è peggiore... per caso ce l'hai già?
JohnPetrucci15 Aprile 2005, 18:12 #3
Io spero solo che Amd non si allinei a Intel in tal senso o almeno ritardi il più possibile l'allineamento!
UIQ15 Aprile 2005, 18:32 #4
No, niente BTX ma i commenti dei partecipanti di questo forum in genere sono questi (io la penso all'opposto) quindi ho risparmiato loro la fatica di dirlo ;-)
zephyr8315 Aprile 2005, 18:57 #5
nn dipende da intel ma dai produttori di schede madri e di case!!
Symonjfox15 Aprile 2005, 18:57 #6
PFFF i soliti commenti. Ma sapete di cosa si sta parlando? PICO BTX: ovvero finalmente uno "standard" per BAREBONE!!
Meglio che esista, almeno ci sarà possibilità (almeno teorica) di poter cambiare scheda madre come si vuole, non sottostare a quello che dice Shuttle o il produttore di uno specifico barebone.

Inoltre,non è assolutamente vero che il BTX (generico) sia peggiore e inutile, anzi: ha di serie un bel ventolozzo che immette aria fresca, la scheda video (e le schede di espansione) sono girate verso l'alto (quindi l'aria calda seguirà la sua direzione naturale). Il fatto che Intel abbia deciso questo standard per i suoi precotti mica vuol dire che sia una cosa stupida! Anzi, questo gioverà qualsiasi sistema.

AMD l'anno prossimo uscirà con un nuovo socket, chi ti dice che magari le reference boards non siano anch'esse BTX?

Nella sezione modding, c'era un ragazzo che ha smontato il suo case e ha capovolto un po' di cose in modo da renderlo "quasi"BTX e il risultato è stato qualche grado in meno sulla CPU ... standard inutile? Non credo!

CMQ qui si parlava di PICO BTX (che è tutt'altra storia).
F1R3BL4D315 Aprile 2005, 19:50 #7
Più che non serve a niente, il BTX è un modo di risolvere un problema, il calore, senza però andare alla fonte; prima si pensi a diminuire il calore prodotto dalle attuali CPU (con cambi architetturali della CPU stessa) e poi alla reingegnerizzazione del telaio e dei sistemi di raffreddamento. In definitiva il BTX deve essere accompagnato da una riduzione dei consumi.
Rubberick16 Aprile 2005, 00:17 #8
Quoto pienamente fireblade... infatti io mi sono comprato un dio di case della enermax per server con standard atx/btx a montaggio capovolto, alimentatore e disposizione erano fatti e pensati per i prescott... io ho sfruttato la cosa alla grande... ci ho messo un Winchester A64 e ho fatto un sistema completamente passivo silenziosissimo :P in quanto amd rulez che consuma poco e niente ^^

In culo alla intel
IL PAPA16 Aprile 2005, 13:54 #9
Originariamente inviato da: Rubberick
Quoto pienamente fireblade... infatti io mi sono comprato un dio di case della enermax per server con standard atx/btx a montaggio capovolto, alimentatore e disposizione erano fatti e pensati per i prescott... io ho sfruttato la cosa alla grande... ci ho messo un Winchester A64 e ho fatto un sistema completamente passivo silenziosissimo :P in quanto amd rulez che consuma poco e niente ^^


Soluzione interessante!

Originariamente inviato da: Rubberick
In culo alla intel


Potevi risparmiartela, è solo un modo incivile per sottolineare la propria opinione.
jappilas16 Aprile 2005, 14:24 #10
Originariamente inviato da: UIQ]Qui non si può

perchè? vuoi impedirlo forse tu?
[QUOTE]è totalmente inutile e anzi peggiore di ATX sotto tutti i punti di vista, si tratta solo ed esclusivamente di un tentativo di Intel di farci cambiare case, alimentatori e schede madri senza alcun motivo.

motivi tecnici intel ne ha addotti parecchi...
che a te, come a tanti altri, non vadano giù perchè prevalgono i sentimenti e l' affezione al case già acquistato (da cui l' argomento classico "quello che ho io è il meglio perchè l' ho comprato io", è un altro discorso... inoltre si dovrebbe tenere presente che:
- il mercato dei pc è in crescita (e se così non fosse si avrebbe stagnazione, recessione, o peggio): già questo implica che ogni anno si vendono altrettanti o di più, pc NUOVI che non il precedente, e che (se il trend si mantiene) da qui a qualche anno si saranno venduti più pc nuovi di quanti non se ne siano venduti in tutto il periodo dagli anni 80 ad oggi...
per far capire che per questo settore, quello che conta, e per cui si dà degli standard in sostituzione di quelli preesistenti, è soprattutto la produzione _nuova_: chi un pc già lo possiede, in realtà ha già esaurito col suo acquisto, la sua influenza nei confronti di un settore industriale che si dedica ai nuovi utenti o comunque nuovi acquirenti di macchine complete, proprio perchè sono quelli che creeranno il più consistente giro d' affari...e non può quindi aspettarsi che il mercato assecondi i suoi desideri di aggiornamento in eterno...

- e come diceva Symonjfox, qui effettivametne si parla di pico btx, per cui è tutt' altra storia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^