Acer intensifica la produzione desktop

Acer intensifica la produzione desktop

La compagnia mira a raggiungere il terzo posto tra i vendor di sistemi desktop. Previsti 6 milioni di sistemi per il prossimo anno

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:20 nel canale Sistemi
Acer
 

Secondo informazioni rilasciate da fonti interne al mercato dei PC, pare che Acer abbia intenzione di riorganizzare la propria produzione per preparare la strada che la porterà ad agguantare il terzo posto nella classifica mondiale dei vendor di PC desktop.

La divisione PC Desktop sarà separata dalla divisione digital home electronics e sarà guidata da James Chiang, presidente di Acer Channel Business Group. Chiang ha specificato che quest'ultima divisione accorperà inoltre i prodotti relativi al mercato delle stampanti e delle fotocamere digitali, settori per i quali Acer prevede una crescita nel prossimo anno.

Acer ha confermato di aver effettuato e concluso, per ora solo sulla carta, la riorganizzazione delle produzione. Non sono stati rilasciati i dettagli relativi alla riorganizzazione che sarà comunque avviata a partire al prossimo mese. Acer ha dichiarato che terrà degli incontri con i fornitori per illustrare le nuove esigenze.

Acer stima di riuscire a consegnare tre milioni di sistemi PC desktop entro la fine dell'anno in corso ed ha già stabilito il target per il 2006 a 6 milioni di unità e per il 2007 a 10 milioni di unità.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eugeni BERZIN06 Dicembre 2005, 10:41 #1
E' da un pezzo che il mercato delle stampanti e delle fotocamere digitali è in crescita.
Su che pianeta vivono quelli della Acer?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^