A Londra debuttano i primi hot spot Gigabit Wi-Fi gratuiti marchiati InLink

A Londra debuttano i primi hot spot Gigabit Wi-Fi gratuiti marchiati InLink

Alcuni nuovi punti Wi-Fi risultano già attivi nelle vicinanze nel centro di Londra e il progetto prevede l'aggiornamento di oltre 1.000 delle classiche cabine telefoniche inglesi tra tutte le principali città del Regno Unito, precisando che però “la maggior parte delle cabine telefoniche rosse rimarrà per preservare questa parte iconicamente britannica per le vie delle città”

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Sistemi
 

La nuova rete Free Wi-Fi di Londra si chiama InLinkUK ed è l'ultimo progetto della compagnia BT brings digital innovation , prevede la realizzazione di nuovi punti hot spot con banda gigabit, denominatisi semplicemente InLinks, in sostituzione di alcune delle classiche cabine telefoniche rosse.

Alcuni nuovi punti Wi-Fi risultano già attivi nelle vicinanze nel centro di Londra e il progetto prevede l'aggiornamento di oltre 1.000 delle classiche cabine telefoniche inglesi tra tutte le principali città del Regno Unito, precisando che però “la maggior parte delle cabine telefoniche rosse rimarrà per preservare questa parte iconicamente britannica per le vie delle città”, qui la mappa completa degli hot spot già attivi e di quelli in via di attivazione.

InLink aveva già debuttato a New York nel corso degli ultimi anni con il servizio denominato LinkNYC, allo stesso modo anche le nuove colonnine inglesi saranno più di un semplice hot spot Wi-Fi: infatti ognuna di esse sarà dotata di un tablet che permetterà  l'accesso alla mappa e ad altri servizi della città, offrendo anche la possibilità di effettuare gratuitamente chiamate telefoniche su tutto il territorio britannico sia verso fissi sia verso cellulari.

Tra le altre funzioni messe a disposizione troviamo: porte USB per ricaricare i propri device e un pulsante dedicato al 999 per la segnalazione di emergenze; non è possibile invece la navigazione sul web, soluzione scartata dopo le polemiche scaturite dal servizio inizialmente offerto negli States.

Ciascuna colonnina inoltre avrà due grandi schermi HD alti ben 135 cm disposti su ciascun lato, i quali saranno utilizzati per trasmettere campagne pubblicitarie e informazioni generiche come la situazione del meteo o della metropolitana piuttosto che dei treni.

A differenza dei chioschi LinkNYC, le versioni InLinkUK monitoreranno tutto il traffico web di ciascun utente connesso memorizzando anche i dati relativi alla cronologia; questo iter di sicurezza è obbligatorio nel Regno Unito grazie ad una legge del 2016, che impone ai fornitori del servizio internet di mantenere uno storico delle pagine web visitate per un massimo di un anno.

Ricordiamo che a Londra attualmente sono disponibili altri servizi Wi-Fi gratuiti, come The Cloud, che vanta una rete di oltre 20.000 hot spot; InLinkUK per il momento ha previsto solo pochi punti ma dutti dotati di connessione gigabit precisando che “raramente un singolo utente sarà in grado di accedere a un gigabit completo, ma fornendo una rete gigabit stiamo garantendo le migliori prestazioni possibili per tutti i clienti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
drBat29 Giugno 2017, 10:32 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/sistem...link_69657.html

Alcuni nuovi punti Wi-Fi risultano già attivi nelle vicinanze nel centro di Londra e il progetto prevede l'aggiornamento di oltre 1.000 delle classiche cabine telefoniche inglesi tra tutte le principali città del Regno Unito, precisando che però “la maggior parte delle cabine telefoniche rosse rimarrà per preservare questa parte iconicamente britannica per le vie delle città”

Click sul link per visualizzare la notizia.


In before "e nel mio paesino siamo ancora col 56k"

gradocpe21029 Giugno 2017, 19:27 #2

fai da te

invece nel mio comune Enemonzo (UD) ho attivato "il fai da te" e ora 8 famiglie hanno internet a 10 mega e altre 4 sono in attivazione.
Cosa ci vuole ?
Solo determinazione, antenne cpe210 e tp-link w8970 ai quali puoi estendere le antenne all'esterno. LAMENTARSI SERVE A NULLA

Zenida05 Luglio 2017, 18:32 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
InLinkUK monitoreranno tutto il traffico web di ciascun utente connesso memorizzando anche i dati relativi alla cronologia


Edward Snowden non ha insegnato proprio nulla... Ma va beh, stiamo parlando del regno unito, il paese che più di tutti gli altri ha appoggiato lo NSA

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^