300 OLPC inutilizzabili in Nigeria

300 OLPC inutilizzabili in Nigeria

Un generoso benefattore rischia di veder vanificato il proprio gesto a causa dell'assenza di elettricità

di pubblicata il , alle 08:47 nel canale Sistemi
 

OLPC

La News agency of Nigeria (NAN) riporta un fatto singolare, ovvero di come una scuola nigeriana abbia ricevuto in dono 300 OLPC, ovvero i PC a basso costo del progetto one Laptop Per Child. La notizia è singolare per un motivo, ovvero perché la scuola in questione risulta completamente sprovvista della rete elettrica, rendendo di fatto inutilizzabili i nuovi PC. 

La Nigeria è il sesto Paese esportatore di petrolio e quindi, sulla carta, potenzialmente ricco. Di contro, la Nigeria è ad oggi un Paese con moltissimi problemi, non ultimo quello dell'assenza di una rete elettrica seria, che di fatto raggiunge solo una piccola parte della popolazione.

La notizia fa riflettere, in quanto a volte nei paesi cosiddetti industrializzati si danno per scontate molte cose, che non lo sono affatto in altre zone del mondo. Il generoso benefattore va comunque elogiato per il bel gesto, che rischia però di scontrarsi con realtà piene di contraddizioni ed ingiustizie. Fonte della notizia: Newlaunches.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

65 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max202 Luglio 2007, 08:52 #1
[COLOR="Blue"]ma non erano dotati di una manovella per essere ricaricati "meccanicamente" ... visti i bassissimi consumi ... [/COLOR]
diabolik198102 Luglio 2007, 08:53 #2
ma non si era detto che poteva funzionare a manovella? e cosa ancora più assurda... ma quegli imbecilli che lavorano distribuiscono gli OLPC non sanno che avendo bisogno di corrente elettrica bisognerebbe donarli a chi almeno dispone di corrente elettrica?
Crux_MM02 Luglio 2007, 08:54 #3
Certo che informarsi prima..
Alessandro Bordin02 Luglio 2007, 08:56 #4
Ne esistono diverse varianti, fra cui una con la manovella; non è caratteristica comune di tutti gli OLPC.
Automator02 Luglio 2007, 08:56 #5
come volevasi dimostrare.... sti poveracci non hanno bisogno dei pc, ma di ben altro!
nellosamr02 Luglio 2007, 08:56 #6
edit
mi sembra quasi scontato che se non hanno da mangiare non hanno neanche l'elettricità...
ma nn potevano regalare quelli a manovella???
Max202 Luglio 2007, 08:57 #7
[COLOR="Blue"]in ogni modo, basta costruire una specie di colonna per ricaricarli, collegata ad un impianto fotovoltaico da realizzare ad hoc .... spero che qualche migliaio di $ li trovino per finanziare anche questo...[/COLOR]
vale5602 Luglio 2007, 09:03 #8
Originariamente inviato da: diabolik1981
ma non si era detto che poteva funzionare a manovella? e cosa ancora più assurda... ma quegli imbecilli che lavorano distribuiscono gli OLPC non sanno che avendo bisogno di corrente elettrica bisognerebbe donarli a chi almeno dispone di corrente elettrica?


Veramente basterebbe informarsi un po' di più.
Ad esempio engadget (http://www.engadget.com/2007/06/29/...-gets-300-olpcs) riporta la notizia in maniera diversa

Nigerian school gets 300 OLPCs

Posted Jun 29th 2007 5:27PM by Donald Melanson
Filed under: Laptops
It's been a long time coming, but the much-vaunted OLPC XO is now slowly making its way to the people it was meant for, recently landing in the hands of 160 school children in Uruguay, and now finding its way to the Galadima Primary School in Abuja, Nigeria. According the News Agency of Nigeria, the school got some 300 OLPCs but is having a slight problem keeping them powered, as the school has no electricity and power at the students' homes is irregular (still no pull-string, it seems). Despite that setback, the students are apparently "very happy" with the laptop, although we're sure they'll be even more pleased when they discover some of the OLPC's non-educational potential.

l'unico appunto da fare è su quel "sembra che non sia stato dato l'alimentatore a mano"
m.cipria02 Luglio 2007, 09:12 #9
Prima di lanciare commenti serafici circa l'operato di chi tenta di dare una mano a quelle popolazioni, apostrofandoli in maniera non certo corretta, verifichiamo la percentuale di olpc che sono stati distribuiti nel mondo e funzionano correttamente, poi iniziamo a commentare circa la validità del progetto in essere.
I numeri possono essere più taglienti di una lama se si utilizzano in maniera non corretta.
Scusate.
Paganetor02 Luglio 2007, 09:25 #10
io sono dell'idea che per certi paesi sarebbe meglio cominciare con strumenti più utili... che so, macchine per lavorare la terra, desalinizzatori, sistemi per pompare acqua dalle falde in profondità nel terreno... poi si può pensare di dare loro anche i computer, ma prima è inutile...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^