300 milioni di PC venduti nel 2008

300 milioni di PC venduti nel 2008

Queste le previsioni fatte da IDG per l'anno in corso; forte crescita del settore notebook, da solo in grado di incidere per il 45% del totale del mercato

di pubblicata il , alle 10:19 nel canale Sistemi
 

L'istituto di ricerca IDC ha effettuato alcune previsioni su quelle che saranno le dinamiche di vendita che caratterizzeranno il mercato dei PC nel corso del 2008. Si tratta ovviamente di previsioni, come tali suscettibili di margini di errore, ma che dovrebbero in modo accurato anticipare quello che accadrà in termini commerciali a questo settore.

Per il 2008 si prevede di raggiungere una crescita in volumi del mercato dei PC sino alla soglia di circa 300 milioni di sistemi commercializzati: rispetto al risultato registrato nel corso del 2007 ci si attende quindi una crescita del 12,8% circa.

Entrando nel dettaglio di queste cifre, spicca la forte crescita in volumi del segmento dei sistemi notebook, sempre più prima scelta dei consumatori per un sistema domestico oltre che elemento indispensabile per un'ampia tipologia di utenti di tipo business.

IDG prevede che dei 300 milioni di PC che verranno commercializzati nel corso del 2008, circa il 45% saranno costituiti da notebook, per un volume complessivo di poco superiore a 136 milioni. Rispetto al risultato registrato nel corso del 2007 la previsione prevede un incremento del volume di notebook immessi in commercio pari al 26%.

Le previsioni IDG prevedono che per l'anno 2010 verranno venduti in termini assoluti più notebook che sistemi desktop. Alla base di questa previsione troviamo la ridotta differenza di prezzo esistente tra sistemi desktop e notebook, oltre a dinamiche commerciali che vedono possessori di sistemi desktop passare a soluzioni notebook. In molti casi una spinta alla vendita di PC notebook viene anche da soluzioni ultra portatili, scelte per la loro elevata trasportabilità come PC secondario soprattutto da utenti avanzati che fanno uso del PC in ambito professionale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor18 Marzo 2008, 10:30 #1
Immagino che la ricerca si basi sulla vendita di PC (portatili o desktop) "interi". Se io acquistassi i singoli componenti per assemblarmelo in casa non rientrerei nella statistica, giusto?

Perchè se così fosse, i calcoli sarebbero abbastanza sfalsati: ci sono parecchie persone che si assemblano in proprio il pc desktop (col portatile ovviamente non si può fare)

senza contare i singoli upgrade, che da soli portano (nell'arco di qualche mese o di qualche anno) a rinnovare l'intero hardware del computer
TheDarkAngel18 Marzo 2008, 10:34 #2
Sicuramente non contemplano la vendita di hardware sfuso ( non sarebbe nemmeno calcolabile ogni quanti pezzi ci sarebbe un pc "nuovo" ), quindi questo menarla con il sorpasso dei portatili credo sia tutto marketing per vendere più portatili ( dove hanno ricavi maggiori ). L'esperienza su un portatile resta sempre e comunque peggiore di un fisso.
french18 Marzo 2008, 10:40 #3
concordo ma la stra grande maggioranaza di cittadini non si monta il pc a casa va nei centri commerciali vede un pho le prestazioni e prende quello (anche se certe volte prende un pc ad un costo superiore di quello effettivo)
que va je faire18 Marzo 2008, 10:41 #4
condivido
Satiel18 Marzo 2008, 10:55 #5
Purtroppo vedo sempre più persone affollare i vari mediaworld e fare razzie di Acer e compagnia bella, vedono il pc come un videoregistratore, e nn c'è cosa più sbagliata, anche perchè dopo un anno o due quando cominciano a prenderci la mano se ne rendono conto...
Redvex18 Marzo 2008, 12:33 #6
Bè intanto mi sembra che parli più per sentito dire o per opinione comune che per esperienza diretta. I nuovi acer della serie gemstone sono tutto fuorchè scadenti (consultare thread ufficiale su hwupgrade)
Il pc fisso serve solo x giocare seriamente ( e neanche tanto se si fanno parecchi lan party) o per applicazioni particolari. I portatili hanno raggiungo una buona potenza, autonomia e durata e cosa fondamentale sono calati vertiginosamente di prezzo nel corso degli anni.
Perchè dunque una persona dovrebbe rinunciare alla comodità di trasportarlo ovunque se ci deve solo navigare scaricare la posta e usare qualche word processor
(Io ho due fissi e un portatile)
alberto8718 Marzo 2008, 13:01 #7
altri 300 milioni di pc infettati da vista!!
viger18 Marzo 2008, 13:18 #8
Originariamente inviato da: Redvex
Bè intanto mi sembra che parli più per sentito dire o per opinione comune che per esperienza diretta. I nuovi acer della serie gemstone sono tutto fuorchè scadenti (consultare thread ufficiale su hwupgrade)
I...


Lo pensavo anche io finchè non ho consigliato 3 settimane fà ad un amico un Acer Aspire serie Gemstone, sconsigliandogli Asus perchè a natale ho avuto problemi con questa su un loro portatile nuovo.

Beh il suddetto Acer stà per andare in assistenza per la 3' volta.

- Primo round porte usb malfunzionanti, partito per l' assistenza tornato con le porte ancora non funzionanti (pare che l' assistenza abbia testato le porte usb sul lato sbagliato)

- Secondo round partito per l' assistenza, sostituzione piastra madre , random freez della macchina ogni 5 minuti se si usano le Usb sotto carico (ripristinato il sistema con il format i freez sono ancora presenti).

- Oggi il mio amico lo rimanda in assistenza per la terza volta

In questi 20gg lo ha usato si e no 20 ore, prezzo 799 euro in contanti.
ninivanna18 Marzo 2008, 13:55 #9
Assemblato For The Win.
Non tocco un Acer nemmeno con un palo di venti metri!
Mondovich18 Marzo 2008, 13:56 #10
Originariamente inviato da: alberto87
altri 300 milioni di pc infettati da vista!!


Bel commento intelligente e costruttivo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^