Windows XP: Microsoft taglia i prezzi di licenza

Windows XP: Microsoft taglia i prezzi di licenza

Microsoft riduce sensibilmente il prezzo della licenza di Windows XP per l'installazione su notebook a basso costo

di pubblicata il , alle 12:12 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Come ampiamente preannunciato e ripreso anche qui, Microsoft conferma il termine del ciclo di vita per Microsoft Windows XP per il prossimo mese di giugno. Ben poche le eccezioni ammesse: Fabrizio Albergati - direttore della divisione Windows di Microsoft Italia - conferma che solo alcuni piccoli produttori OEM avranno diritto a deroghe. A questo gruppo si aggiungono ovviamente i produttori di notebook a basso costo, un ambito in cui per ammissione stessa di Microsoft Windows XP può considerarsi una valida soluzione.

Proprio in merito alle licenze di Windows XP concesse da Microsoft ai produttori di Eee PC e soluzioni simili si segnalano interessanti novità. Stando a quanto riportato da Arstechnica.com, Microsoft avrebbe previsto una sensibile riduzione dei costi di licenza per questi particolari OEM: per i paesi in via di sviluppo il prezzo è fissato a 26$, mentre nel resto del mondo il costo sarà pari a $32.

Queste licenze avranno condizioni d'uso strettamente tarate sulle caratteristiche dei notebook a basso costo: potranno essere usate su sistemi dotati al massimo di 1GB di ram, di display da 10,2 pollici e processore con clock non superiore a 1GHz. Un'ulteriore limitazione riguarda lo spazio di storage disponibile che non potrà eccedere gli 80GB.

Il taglio di prezzi operato da Microsoft viene interpretato da alcune fonti come un tentativo di evitare la diffusione di Linux nelle aree e tra gli utenti che ancora non conoscono i sistemi operativi Windows; questo tagli di prezzi seguirebbe di fatto l'iniziativa Windows XP Starter Edition dedicata a particolari aree del globo.

Vi è però da rilevare anche un altro dato interessante: Microsoft Windows XP è un prodotto ormai disponibile da anni e, secondo alcuni, un po' datato. Per contro, l'utilizzo di svariate distribuzioni Linux sui piccoli notebook a basso costo permette di installare su tali sistemi software estremamente recente e ben adatto all'utilizzo tipico di tali dispositivi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Jreps13 Maggio 2008, 12:21 #1
Oh, questa è una bella notizia!
MiKeLezZ13 Maggio 2008, 12:22 #2
Ma datelo a me un XP Home a 32$ (=21e) che ne piglio a carriolate, e non metaforicamente!!!

Spero ce ne esca qualche escamotage "all'italiana", e con il 30one...
sesshoumaru13 Maggio 2008, 12:23 #3
"potranno essere usate su sistemi dotati al massimo di 1GB di ram, di display da 10,2 pollici e processore con clock non superiore a 1GHz. Un'ulteriore limitazione riguarda lo spazio di storage disponibile che non potrà eccedere gli 80GB."

Quindi se porto la ram a 2gb mi invalidano la licenza ?

Mah!
aceto87613 Maggio 2008, 12:28 #4
Ma processori come Atom che viaggiano a 1,x GHz sono tagliati fuori?
On3sgh3p13 Maggio 2008, 12:32 #5
mah.. alla microsoft non sono tanto normali secondo me..
tommy78113 Maggio 2008, 12:36 #6
ottimo prezzo, in linea con il tipo di prodotto su cui andrà installato, per la ram credo semplicemente che il sistema ne riconoscerà al massimo 1 giga al pari xandros così come l'hd in modo che se li aumenti non ne avrai benefici.
Dexther13 Maggio 2008, 12:39 #7
bravi
DakmorNoland13 Maggio 2008, 12:46 #8
Con Windows XP che costa così poco, chi se lo piglia Vista soprattutto sul notebook? Secondo me nessuno! Se volevano evitare di vendere Vista da qui all'arrivo di Seven, mi pare abbiano fatto la mossa giusta!
diabolik198113 Maggio 2008, 12:51 #9
Originariamente inviato da: DakmorNoland
Con Windows XP che costa così poco, chi se lo piglia Vista soprattutto sul notebook? Secondo me nessuno! Se volevano evitare di vendere Vista da qui all'arrivo di Seven, mi pare abbiano fatto la mossa giusta!


ma si può sapere perchè non leggete per intero la notizia prima di scrivere?
MaxFactor[ST]13 Maggio 2008, 12:53 #10
Comunque se fosse costato 30/40€ in tutto il mondo all'uscita, adesso sarebbero in molti ma molti ma molti di più ad avere una licenza sul proprio PC!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^