Windows XP ancora in leggera crescita nel mese di gennaio

Windows XP ancora in leggera crescita nel mese di gennaio

Windows 7 rimane al primo posto dei sistemi Windows più diffusi ma Windows 8 e Windows 8.1 nel complesso sono presenti su oltre il 10,5% dei PC con un trend positivo

di pubblicata il , alle 14:46 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

L'inizio di ogni mese coincide con un appuntamento ormai divenuto abituale relativo all'analisi della diffusione dei sistemi operativi utilizzati su sistemi PC. È un momento nel quale si ha la possibilità di osservare quali siano i trend in generale e se nel periodo di riferimento vi siano state anomalie.

Per contestualizzare meglio i numeri che andremo a presentare in seguito ricordiamo che a breve, e più precisamente a partire dal mese di aprile, l'ormai storico Windows XP non verrà più aggiornato da Microsoft. Questo dettaglio diviene rilevante considerando l'elevata diffusione di Windows XP a distanza di oltre dieci anni dalla sua presentazione, ma i dati di Net Application svelano un'inattesa novità: la diffusione di Windows XP nel corso del mese di gennaio è cresciuta dello 0,25% passando dal 28,98% al 29,23%.

Complice di questa novità pare essere il mercato cinese nel quale Windows XP è ancora molto apprezzato e i potenziali rischi relativi all'imminente sospensione del supporto da parte di Microsoft non impensieriscono l'utenza. Net Application fotografa anche la situazione relativa a Windows 8 e Windows 8.1 la cui diffusione si assesta a 10,58% con un incremento dello 0,1% rispetto al mese di dicembre. Nel report mensile di Net Application vengono forniti anche i dati relativi alle singole versioni e si può osservare che Windows 8.1 sia cresciuto dello 0,35% nel corso di gennaio mentre Windows 8 abbia subito un decremento dello 0,26%.

Questi dati suggeriscono come il processo di aggiornamento a Windows 8.1 avviato da Microsoft ormai da alcuni mesi stia portando risultati positivi con un crescente numero di PC aggiornati alla più recente versione di sistema operativo. Per completezza segnaliamo che tra circa un mese Microsoft prevede di rilasciare un nuovo aggiornamento dedicato a Windows 8.1 e a questo indirizzo riportiamo le novità previste.

Immagine da Net Application che mostra in dettaglio la diffusione delle differenti versioni di sistema operativo

Windows 8 e Windows 8.1 sono ancora ben distanti dalla diffusione del predecessore, infatti la quota di mercato occupata da Windows 7 rimane pressoché invariata con una percentuale dello 47,49%. Infine, è interessante rilevare il costante trend negativo di Windows Vista utilizzato secondo Net Application sul 3,3% dei sistemi PC.

Dopo aver presentato la panoramica dedicata alle versioni di Windows soffermiamoci ora sui dati più generali relativi alla diffusione dei vari sistemi operativi. Le soluzioni Microsoft complessivamente sono presenti sul 90,73% dei sistemi che accedono al web, mentre OS X occupa il secondo posto in classifica con il 7,68%; Linux è ancor più lontano con l'1,6%. Per completezza aggiungiamo che Net Application offre le proprie analisi utilizzando un panel di riferimento costituito da 160 milioni di visitatori unici ogni mese che vengono tracciati su 40.000 siti web.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

129 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pier220403 Febbraio 2014, 14:49 #1
Ma chi le scrive le notizie? Xp in crescita.. Come fa ad essere in crescita un sistema operativo non più in vendita
Gylgalad03 Febbraio 2014, 14:56 #2
fondi di magazzino dei paesi del terzo mondo^^
mizio15403 Febbraio 2014, 15:11 #3
Pier2204, le notizie le scrive uno che scrive anche "Complice di questa novità pare essere il mercato cinese nel quale Windows XP è ancora molto apprezzato e i potenziali rischi relativi all'imminente sospensione del supporto da parte di Microsoft non impensieriscono l'utenza."
Se solo avessi letto l'articolo fino in fondo avresti potuto risparmiare il commento per altro, come ad esempio che si, il supporto per XP termina ad aprile 2014, ma fino ad aprile 2015 saranno ancora rilasciati aggiornamenti per la sicurezza :P
alexbilly03 Febbraio 2014, 15:11 #4
Tanto appena scade il supporto, sarà Microsoft stessa a rilasciare in giro qualche mega virus per Windows Xp
paulgazza03 Febbraio 2014, 15:25 #5
Originariamente inviato da: mizio154
Se solo avessi letto l'articolo fino in fondo avresti potuto risparmiare il commento per altro, come ad esempio che si, il supporto per XP termina ad aprile 2014, ma fino ad aprile 2015 saranno ancora rilasciati aggiornamenti per la sicurezza :P


Quello che dici non è del tutto esatto
Da quel che ho capito XP non sarà più aggiornato:
http://www.microsoft.com/en-us/wind...dofsupport.aspx
ma MS continuerà ad aggiornare Security Essentials per XP relativamente ai malware per un altro anno:
http://www.zdnet.com/microsoft-to-e...ear-7000025215/

Mi potresti eventualmente dare una fonte in cui dicono altrimenti? La questione mi interessa, dato che non ho voglia di cambiare SO ai miei due portatili...
Portocala03 Febbraio 2014, 15:40 #6
Originariamente inviato da: Pegamugh
dopo anni di windows xp seguiti da anni di osx, ora sono costretto ad usare 7 per lavoro.
l'ho trovato estremamente complicato, il lessico utilizzato (sia ita che eng) è forzatamente complicato, sembra di leggere una normativa di legge! mi chiedo come fa l'utente medio a capire come farlo funzionare..


Cosa ha di difficile windows 7?

L'utente medio ha solo bisogno di un link a Internet Explorer che lo porta su Facebook o su Youtube ...
qboy03 Febbraio 2014, 15:44 #7
Originariamente inviato da: Pegamugh
dopo anni di windows xp seguiti da anni di osx, ora sono costretto ad usare 7 per lavoro.
l'ho trovato estremamente complicato, il lessico utilizzato (sia ita che eng) è forzatamente complicato, sembra di leggere una normativa di legge! mi chiedo come fa l'utente medio a capire come farlo funzionare..


san80d03 Febbraio 2014, 15:48 #8
incredibile
Jackal200603 Febbraio 2014, 15:49 #9
Originariamente inviato da: Pegamugh
dopo anni di windows xp seguiti da anni di osx, ora sono costretto ad usare 7 per lavoro.
l'ho trovato estremamente complicato, il lessico utilizzato (sia ita che eng) è forzatamente complicato, sembra di leggere una normativa di legge! mi chiedo come fa l'utente medio a capire come farlo funzionare..


gomax03 Febbraio 2014, 15:55 #10
Originariamente inviato da: Pegamugh
dopo anni di windows xp seguiti da anni di osx, ora sono costretto ad usare 7 per lavoro.
l'ho trovato estremamente complicato, il lessico utilizzato (sia ita che eng) è forzatamente complicato, sembra di leggere una normativa di legge! mi chiedo come fa l'utente medio a capire come farlo funzionare..



In effetti non mi è mai capitato di sentire l'utente medio lamentarsi di win7 sotto questo aspetto... sei il primo francamente.

Ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^