Windows XP ai minimi storici: crescono Windows 10 e Windows 7

Windows XP ai minimi storici: crescono Windows 10 e Windows 7

Windows XP scende per la prima volta sotto quota 7% nelle stime di mercato di NetMarketShare. Nell'ultimo mese ha guadagnato di più Windows 7 rispetto a Windows 10

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Windows XP continua la sua caduta libera e questo non dovrebbe sorprendere. Dal termine del supporto ufficiale gli utenti hanno iniziato a smettere di utilizzarlo, preferendo le versioni più moderne e capaci di ricevere gli aggiornamenti di sicurezza. Nonostante tutto il vecchio sistema operativo di Microsoft viene ancora utilizzato dal 5,66% degli utenti e c'è ancora una grossa fetta del mercato che continua a preferire Windows 7 al più moderno Windows 10.

Gli ultimi dati di NetMarketShare mostrano infatti una crescita più corposa per Windows 7 che non per Windows 10, release su cui Microsoft sta puntando in maniera più massiccia il suo marketing. Nello specifico Windows 7 non sembra voler cedere il passo alla nuova versione: a maggio 2016 vantava il 48,57% del mercato, mentre esattamente un anno dopo la sua quota corrisponde al 49,46% con una crescita di quasi un punto percentuale. 

In questi dodici mesi Windows 10 è cresciuto di più, passando dal 17,43% al 26,78%, tuttavia la sua crescita nel mese di maggio è stata inferiore rispetto a quella del "vecchio" Windows 7. Microsoft ha cercato di spingere la diffusione di Windows 10 avvisando gli utenti dei potenziali problemi di sicurezza che si hanno con le passate versioni (soprattutto proprio Windows 7), tuttavia pare che la gente continui ad aspettare prima di passare al concetto di SO moderno di Redmond.

Windows XP nel frattempo scende per la prima volta sotto la soglia del 7% di quota di mercato, arrivando a soli 5,66% e consegnando nell'ultimo mese l'1% a Windows 7 e solo lo 0,5% a Windows 10. XP viene superato anche da Windows 8.1, che cala fino al 6,74%, mentre risultano sostanzialmente inoffensivi gli altri SO: il 3,59% delle quote spettano ad Apple con Mac OS X 10.12, mentre tutti gli altri (fra cui le altre release di Mac OS) occupano il 7,77% del mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

125 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7706 Giugno 2017, 09:50 #1
In sostanza chi ha mollato XP perchè ormai obsoleto ha messo su seven.
Axios200606 Giugno 2017, 09:59 #2
Microsoft ha cercato di spingere la diffusione di Windows 10 avvisando gli utenti dei potenziali problemi di sicurezza che si hanno con le passate versioni


Ah, credevo avesse tentato di installarlo in massa con avvisi poco chiari, download non richiesti e comportamenti "truffaldini"...

Di cui hanno poi ridicolmente chiesto scusa biascicando un comunicato stampa di qualche riga...
luki06 Giugno 2017, 10:24 #3

E' normale

Come è giusto che sia.
E' ormai noto che XP è obsoleto e insicuro, quindi, chi ha problemi al pc, piuttosto che dare 100 euro al tecnico sotto casa per poi comunque trovarsi un pc funzionante ma vecchio preferisce cambiare pc.
Se un pc ha xp minimo minimo 10 anni li ha.
Se non 10 anni più o meno siamo lì.
luki06 Giugno 2017, 10:29 #4
Originariamente inviato da: Axios2006
Ah, credevo avesse tentato di installarlo in massa con avvisi poco chiari, download non richiesti e comportamenti "truffaldini"...

Di cui hanno poi ridicolmente chiesto scusa biascicando un comunicato stampa di qualche riga...


Diciamo che più che spingere ha quasi imposto il passaggio a Windows 10.
Non più di una persona se lo è trovato installato automaticamente senza accorgersi perché cliccando la X credeva di annullare l'installazione.
uc8406 Giugno 2017, 10:36 #5
si noti che queste sono statistiche relative ai desktop, e dal sito di Netmarketshare non si capisce se questa categoria includa anche portatili ed altri form factor.

altrimenti, l'aumento di Windows 7 (anziche' 10) a scapito di XP si potrebbe spiegare in un altro modo: declino della base desktop installata
alexdal06 Giugno 2017, 11:18 #6
I computer nuovi hanno w10, parte del xp ancora funzionanti passano a 7, piano piano w8 passa a w10.

le aziende che hanno w7 passerano entro i termini di fine supporto a w10

un 25% di computer sono ancora performanti o hanno un versione illegale o non hanno compentenze tecniche per capire gli aggiornamenti.

un 10% sono i soliti scemotti che hanno paura di passare ad un altro sistema.
che sono i signor no contrari a qualsiasi innovazione come il commento di sopra di " Axios2006" che usara' ancora la versione beta di android del 2006 perche' sara' contrario a qualsiasi tentativo di aggiornamento
Cappej06 Giugno 2017, 11:50 #7
ci sono sempre più XP di WIN8+OSX...
GG16706 Giugno 2017, 11:51 #8
E niente Windows 10 conferma di essere il nuovo Windows Vista, cioè un flop.
Alla Microsoft saranno costretti ad escogitare altri subdoli stratagemmi per forzare tutti ad abbandonare Windows 7.

Intanto il limite hardware all'utilizzo di Windows 7 con i nuovi processori è stato brillantemente (e giustamente) bypassato.

PS: io uso Windwos 10 da sempre, ma a differenza dei tanti fanboy di Microsoft non ho alcun problema ad ammettere che non mi piace.
matsnake8606 Giugno 2017, 12:32 #9
Oh beh... A differenza di vista win10 prima o poi l'avranno tutti.
Essendo l'ultimo sistema operativo microsoft che verrà poi aggiornato di continuo (a meno che non cambino idea) è solo questione di tempo prima che tutti, anche i più stoici, passino a 10.
CrapaDiLegno06 Giugno 2017, 13:02 #10
Originariamente inviato da: matsnake86
Oh beh... A differenza di vista win10 prima o poi l'avranno tutti.
Essendo l'ultimo sistema operativo microsoft che verrà poi aggiornato di continuo (a meno che non cambino idea) è solo questione di tempo prima che tutti, anche i più stoici, passino a 10.


Se vogliamo metterla come questione di nomi allora hai ragione.
Se vogliamo metterla sulla questione della qualità del prodotto, credo che molti passeranno a Win10 quando il SO smetterà di essere in primis un cantiere a cielo aperto e in seconda battuta quando smetterà di essere pensato per i bimbiminchia che usano il PC solo per i social e Internet in generale.
C'è anche chi ci lavora con il PC e l'interfaccia semplicemente ridicola di MS è già un bel deterrente a fare il salto.

Anche Vista era una gran m3rd@ta (nonostante i commenti entusiastici dei soliti fanboy che guarda caso dicevano le stesse cose di ora.. se non upgradi è perché sei restio agli aggiornamenti, perché non sai cosa ti perdi, perché hai paura delle novità e str0nz@te simili), poi quando è stato pulito dagli eccessi (sopratutto di uso di memoria e CPU) ed è diventato Windows 7, allora è stato più che apprezzato dall'utenza.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^