Windows Update vi dirà se il vostro PC è pronto per Windows 11

Windows Update vi dirà se il vostro PC è pronto per Windows 11

Le ultime versioni preview di Windows 10 21H2 ci svelano che Microsoft sta lavorando per implementare direttamente in Windows Update un controllo delle caratteristiche dei PC per verificare la compatibilità con Windows 11.

di pubblicata il , alle 08:06 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

In futuro anche Windows 10 e più nello specifico Windows Update potrà dirvi se il vostro PC rispetta tutti i requisiti di compatibilità per installare Windows 11, la nuova versione del sistema operativo di Microsoft attesa in autunno sui nuovi sistemi e in seguito come aggiornamento per i PC esistenti. Non sarà perciò necessario scaricare l'app PC Health Check per fare un controllo.

La novità, come riporta Windows Latest, è stata già implementata nelle build Release Preview per gli Insiders di Windows 10 21H2, prossimo feature update dell'attuale sistema operativo atteso come sempre per l'autunno. Come si può notare dalla schermata, nella parte destra di Windows Update appare un messaggio di compatibilità.

Nel caso specifico, il messaggio in inglese è il seguente: "Great news - your PC meets the minimum system requirements for Windows 11. Specific timing for when it will be offered can vary as we get it ready for you. Note: Some Windows 10 features aren’t available in Windows 11. Certain apps and features may have additional requirements".

Non è chiaro al momento quale sarà il messaggio in caso di mancata compatibilità: Windows Update probabilmente dirà all'utente di scaricare PC Health Check per ottenere maggiori informazioni o forse indicherà direttamente il componente hardware problematico o mancante.

Sono passati pochi giorni dall'aggiornamento dei requisiti di Windows 11, un aggiornamento minimo sul fronte delle CPU supportate che ha lasciato fuori i processori AMD basati su architettura Zen 1 (come i Ryzen 1000) e che non ha fatto marcia indietro nell'imporre l'attivazione di TPM 2.0 e Secure Boot.

Da ricordare che Microsoft permetterà di installare Windows 11 tramite ISO o Media Creation Tool anche sui PC incompatibili (si parla di "unsupported PC"), ma l'azienda ha lasciato capire che i PC non supportati non avranno diritto a ricevere aggiornamenti tramite Windows Update.

Ciò significa che i PC non supportati potrebbero non ricevere update di sicurezza e driver su Windows 11. Al momento la casa di Redmond non è stata più chiara di così e non si capisce se si tratti di un messaggio per scoraggiare i più arditi dal passare al nuovo SO senza cambiare hardware o una seria minaccia.

La scappatoia potrebbe essere quella di scaricare i driver manualmente o aspettare l'arrivo di tool o altri sistemi "fai da te" che riattivino quantomeno gli aggiornamenti di sicurezza di Windows Update, ma al momento non è dato sapere quale sarà la situazione futura.

Microsoft ha affermato che la possibilità di installare la ISO di Windows 11 sui vecchi PC serve solo alle aziende che vogliono sperimentare con Windows 11, quindi come soluzione temporanea per svolgere dei test. Un Windows 11 senza update di sicurezza non è consigliabile per l'uso quotidiano a nessun livello, sia casalingo che tantomeno aziendale.

Intanto se volete restare al passo con ciò che offre il mercato delle CPU vi invitiamo a consultare la guida sui migliori processori realizzata dalla redazione, dove trovate le migliori proposte suddivise per casi d'uso.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^