Windows, nuovo update cumulativo corregge la falla diffusa da Google: ecco le novità

Windows, nuovo update cumulativo corregge la falla diffusa da Google: ecco le novità

Windows 10 arriva alla build 14393.477 per il Production Ring (non Insider) con il nuovo Patch Tuesday del mese di novembre. Fra le novità più importanti la correzione della vulnerabilità diffusa recentemente da Google

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Come promesso il Patch Tuesday di novembre corregge una vulnerabilità critica di sistema che Google aveva diffuso pubblicamente dopo uno scarso preavviso. Il colosso delle ricerche online aveva scelto in maniera piuttosto controversa di diffondere il bug prima del rilascio di una correzione da parte di Microsoft, dichiarando che la falla veniva già sfruttata da un gruppo di hacker di origini russe. Il fix è contenuto all'interno del pacchetto di aggiornamenti a cadenza mensile rilasciato ieri per tutte le versioni supportate di Windows.

Windows 10

Secondo il bollettino Microsoft un aggressore avrebbe potuto ottenere il pieno controllo del computer da remoto costringendo la vittima ad eseguire un'applicazione sviluppata ad-hoc. L'aggressore avrebbe avuto la possibilità di "installare programmi; visualizzare, modificare o cancellare dati; o infine creare nuovi account con permessi pieni". La compagnia crede che Strontium, un gruppo di hacker russo, ha lanciato una serie di attacchi spear phishing per avvantaggiarsi della vulnerabilità su Adobe Flash e sul kernel Windows.

Anche prima del rilascio dell'aggiornamento cumulativo Microsoft aveva avvisato che c'erano alcuni metodi per proteggersi dalla falla di sicurezza: abilitare Windows Defender Advanced Threat Protection, o utilizzare Microsoft Edge. Alla divulgazione della vulnerabilità Terry Myerson di Microsoft aveva espresso tutto il disappunto della società nei confronti di Google: "La decisione di rivelare queste vulnerabilità prima della diffusione di massa della patch è deludente, e mette i clienti ad un rischio maggiore", scriveva il dirigente.

Proprio per via di questa specifica vulnerabilità consigliamo una rapida installazione del pacchetto cumulativo e di tutti i fix disponibili e non ancora installati, che può essere forzata attraverso le Impostazioni alla voce Windows Update.

Con il nuovo Patch Tuesday Windows 10 arriva alla build 14393.477 per i non-Insider, una release minore che implementa esclusivamente correzioni di sicurezza. Di seguito riportiamo il changelog completo così come rilasciato dalla compagnia.

Questo aggiornamento include miglioramenti di qualità e aggiornamenti di sicurezza. Non ci sono nuove funzionalità del sistema operativo sono state introdotte in questo aggiornamento. modifiche principali includono:

  • Migliorata l'affidabilità dell'audio multimediale, di Remote Desktop, e di Internet Explorer 11.
  • Sistemato un problema che impediva agli utenti di connettersi a una rete privata virtuale (VPN).
  • Sistemato un problema per cui le operazione pianificate non venivano eseguite in Utilità di pianificazione dopo la riattivazione.
  • Sistemato un problema con l'aggiornamento del database di Access Point Name (APN).
  • Sistemato un problema con i caratteri giapponesi assenti quando convertiti con Input Method Editor.
  • Sistemato un problema per cui system tray non mostrava connessioni Wi-Fi anche quando ce n'erano presenti.
  • Sistemato un problema per cui i dispositivi Windows si disconnettevano da Internet inaspettatamente prima che gli utenti completassero un acquisto via Wi-Fi.
  • Sistemato un problema per aggiornare il nuovo simbolo rublo bielorusso di Br e il nuovo codice ISO 4217 a BYN.
  • Sistemati ulteriori problemi con contenuti multimediali, kernel di Windows, gestione delle release di packaging, l'autenticazione, Microsoft Edge, Internet Explorer 11, Remote Desktop, Active Directory, le reti wireless, shell di Windows, grafica, sicurezza aziendale, e HoloLens.
  • Aggiornamenti di sicurezza di Boot Manager, sistema operativo Windows, driver in modalità kernel, Microsoft Edge, Internet Explorer 11, Microsoft Virtual Hard Drive, Common Log del driver di sistema, Microsoft controllo video, Common Log File System driver, Microsoft Video Control, Common Log File System driver, metodi di autenticazione su Windows, Windows File Manager, e Microsoft Graphics Component.
Segnaliamo che al momento in cui scriviamo Microsoft non ha ancora rilasciato alcuna versione aggiornata di Windows 10 Mobile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Red Dragon09 Novembre 2016, 14:42 #1
Windows 10 mi ricorda il film Alien 2, (dannazione vengono fuori dalle fottute pareti), più' ne uccidevano e più' ne uscivano, ecco questi sono i bug di win10, più' ne correggono e più' ne vengono fuori.
ImperatoreNeo09 Novembre 2016, 14:58 #2
E ti sorprende? Il modo di lavorare di Microsoft è questo. Propone 1000 novità e non sistema o ottimizza quello che ha fatto prima, se non con tempi biblici.
Sto usando con un'azienda Office 365 (exchange online) e non ti dico le vaccate/limitazioni assurde e dannose che trovo tutti i giorni nella webmail. Mi sembra impossibile che possano lavorare così male.
coschizza09 Novembre 2016, 14:58 #3
Originariamente inviato da: Red Dragon
Windows 10 mi ricorda il film Alien 2, (dannazione vengono fuori dalle fottute pareti), più' ne uccidevano e più' ne uscivano, ecco questi sono i bug di win10, più' ne correggono e più' ne vengono fuori.


mi puoi elencare perfavore un software di tale dimensione con meno bug? mi basta 1. Di tutto quello che uso io windows èforse la cosa con meno fix in proporzione alla dimensione del progetto. Pensa che persino software 1000x piu piccoli e semplici nei changelog trovi che hanno centinaia di fix fra una versione e l'altra. Se ti sembrano tanti quelli di windows meglio che non vai allora a guardare qualsiasi changelog di qualsiasi software perche potresti cambiare idea all'istante.

Se per esempio vado a vedere dei sistemi che uso in azienda solaris oracle fra una versione e l'altra passano circa 4 mesi e ogni volta i changelog (che leggo sempre) e di 50+ pagine piene di righe e tutti fix per errori crash perdita di dati ecc, insomma non cambiamenti di un icona o il colore dello sfonfo. Eppure dall'esterno magari uno pensa che certi sistemi siano immuni alle patch cosa che ovviamente non è.
Questo per dire che magari 10 fix al mese su windows generano notizia mentre 100 per un altro software non vengono nemmeno considerati. Alla fine è normale che le persone vedano quei 10 come tanti se non sanno cosa fanno gli altri nello stesso tempo.
emiliano8409 Novembre 2016, 15:23 #4
Originariamente inviato da: Red Dragon
Windows 10 mi ricorda il film Alien 2, (dannazione vengono fuori dalle fottute pareti), più' ne uccidevano e più' ne uscivano, ecco questi sono i bug di win10, più' ne correggono e più' ne vengono fuori.


Originariamente inviato da: ImperatoreNeo
E ti sorprende? Il modo di lavorare di Microsoft è questo. Propone 1000 novità e non sistema o ottimizza quello che ha fatto prima, se non con tempi biblici.
Sto usando con un'azienda Office 365 (exchange online) e non ti dico le vaccate/limitazioni assurde e dannose che trovo tutti i giorni nella webmail. Mi sembra impossibile che possano lavorare così male.



perche' invece gli altri os, incluse le versioni precendenti di Windows sono/erano esenti da bug, rilasciano gli aggiornamenti per sfizio
Red Dragon09 Novembre 2016, 16:11 #5
Originariamente inviato da: emiliano84
perche' invece gli altri os, incluse le versioni precendenti di Windows sono/erano esenti da bug, rilasciano gli aggiornamenti per sfizio


e basta a difendere sto obbrobrio di os.
windows xp, 3 service pack in 15 anni sp2 250mb,
sp3 300mb, ripeto in 15 anni.....quanti ne sono usciti gia' per 10 in un anno di service pack? e quanti casini hanno creato?

windows 7, un solo service pack in 7 anni, e si sono guardati bene a non far uscire il secondo service pack, e boicottato gli aggiornamenti del windows update appena uscito win10 per cercare di debellarlo il prima possibile.

per come stanno gestendo gli aggiornamenti su 10 non c'e' storia proprio, assurdo e scandaloso, dopo windows 7 ms in caduta libera, non ne hanno azzeccata piu' una.
emiliano8409 Novembre 2016, 16:20 #6
Originariamente inviato da: Red Dragon
e basta a difendere sto obbrobrio di os.
windows xp, 3 service pack in 15 anni sp2 250mb,
sp3 300mb, ripeto in 15 anni.....quanti ne sono usciti gia' per 10 in un anno di service pack? e quanti casini hanno creato?

windows 7, un solo service pack e si sono guardati bene a non far uscire il secondo service pack, e boicottato gli aggiornamenti del windows update appena uscito win10 per cercare di debellarlo il prima possibile.

per come stanno gestendo gli aggiornamenti su 10 non c'e' storia proprio, assurdo e scandaloso, dopo windows 7 in caduta libera, ms non ne ha azzeccata piu' una.


certo perche' tutti gli aggironamenti che uscivano non li contiamo?

i cumulative update non sono altro che tutti qesti aggionramenti che ci sono sempre stati, ma tutti insieme invece di doverne scaricare uno alla volta, nel caso che sei con un os non aggiornato ... e meno male che era una novita' che volevate tanto. capirle le cose invece di sparare a zero prima di parlare no eh???
Red Dragon09 Novembre 2016, 16:23 #7
allora proprio non capisci e', niente non c'e' verso...
Red Dragon09 Novembre 2016, 16:29 #8
windows xp in 15 anni ha ricevuto 3 service pack.
sp1 - 1,5 mega
sp2 - 250 mega
sp3 - 300 mega

quando installi l'ultimo sp comprende tutti gli aggiornamenti compresi nel sp2 e sp1, percio' in 15 anni per xp sono usciti 300 megabyte di aggiornamenti, 300 MEGABYTE in 15 anni, capisci o no il concetto?
*Pegasus-DVD*09 Novembre 2016, 16:36 #9
Originariamente inviato da: Red Dragon
e basta a difendere sto obbrobrio di os.
windows xp, 3 service pack in 15 anni sp2 250mb,
sp3 300mb, ripeto in 15 anni.....quanti ne sono usciti gia' per 10 in un anno di service pack? e quanti casini hanno creato?

windows 7, un solo service pack in 7 anni, e si sono guardati bene a non far uscire il secondo service pack, e boicottato gli aggiornamenti del windows update appena uscito win10 per cercare di debellarlo il prima possibile.

per come stanno gestendo gli aggiornamenti su 10 non c'e' storia proprio, assurdo e scandaloso, dopo windows 7 ms in caduta libera, non ne hanno azzeccata piu' una.



stai scherzando vero ?

Red Dragon09 Novembre 2016, 16:44 #10
windows 10 in appena un anno quanti gigabyte avete scaricato?
gigabyte non megabyte in un anno? e quanti casini ha fatto sopratutto con l'ultima versione, quante partizioni ha piallato? e os cancellati sopratutto a chi usava un dual boot linux windows?

l'unica nota positiva e' che almeno aggiornano le iso ad ogni major update, almeno chi formatta non deve reinstallare 2000 aggiornamenti, cosa che nei precedenti os ms non aveva mai fatto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^