Windows Blue, il Feature Pack per Windows 8

Windows Blue, il Feature Pack per Windows 8

Nel corso della prossima estate Microsoft dovrebbe rilasciare un Feature Pack che al momento viene indicato con il nome in codice di WIndows Blue

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

A un mese dal rilascio di Windows 8 già si parla del futuro, di quello che potrebbe essere Windows 8.1 o 8.5. Il nome in codice pare essere Windows Blue è il rilascio secondo i ben informati dovrebbe essere previsto per la prossima estate 2013.

Con Windows 8 Microsoft pare voler cambiare strategia: dimentichiamoci i Service Pack con fix e patch di sicurezza, infatti in futuro saranno previsti veri e propri Feature Pack, come nel caso di Windows 8. Saranno quindi aggiornamenti con impatto sulle funzionalità, sull'interfaccia e con risvolti importanti sulle caratteristiched el sistema operativo.

La strategia pare essere simile a quella messa in atto da Apple con le proprie versioni di Mac OS X, anche se al momento non è definito nulla: non si conosce il contenuto di questo Feature Pack, non si conosce con esattezza la data di lancio e si presuppone che il rilascio di questi aggiornamenti avverrà annualmente.

L'accesso a Windows Blue potrebbe essere gratuito, ma anche su questo dettaglio mancano le conferme. Con il rilascio di Windows Blue è previsto anche un aggiornamento dell'SDK dedicato agli sviluppatori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
antani_30 Novembre 2012, 08:05 #1
Microsoft copia spudoratamente l'approccio commerciale Apple! Ovvio che i nuovi rilasci saranno a pagamento, ma a costo contenuto.
ripe30 Novembre 2012, 08:23 #2
Originariamente inviato da: antani_
Microsoft copia spudoratamente l'approccio commerciale Apple! Ovvio che i nuovi rilasci saranno a pagamento, ma a costo contenuto.


La strategia pare essere simile a quella messa in atto da Apple con le proprie versioni di Mac OS X, anche se al momento non è definito nulla: non si conosce il contenuto di questo Feature Pack, non si conosce con esattezza la data di lancio e si presuppone che il rilascio di questi aggiornamenti avverrà annualmente.


Visto il nickname propenderei per una supercazzola...
antani_30 Novembre 2012, 08:40 #3
Le supercazzole ormai le fa anche l'iPhone .

Questa annuncio di Microsoft e' la logica conseguenza del "cambio di rotta" per cercare di inseguire Apple: SO che strizza l'occhio ai tablet e alle app, prezzo ridotto per contrastare la pirateria. Il passo successivo sono aggiornamenti dei SO frequenti, ed a pagamento. Il fatto che ancora non ci sia nulla di confermato non significa che non sarà così.

Sono passati i tempi in cui Bill Gates acquistava quote azionarie Apple per un tozzo di pane, ora sono costretti ad inseguire!
theJanitor30 Novembre 2012, 09:13 #4
La strategia pare essere simile a quella messa in atto da Apple con le proprie versioni di Mac OS X, anche se al momento non è definito nulla: non si conosce il contenuto di questo Feature Pack, non si conosce con esattezza la data di lancio e si presuppone che il rilascio di questi aggiornamenti avverrà annualmente.


quindi non ci conosce una mazza però pare una strategia simile a quella di Apple
calabar30 Novembre 2012, 09:34 #5
Finalmente anche qui su Hardware Upgrade appare questa notizia.
E devo dire che letta da altre parti mostrava molto meno ottimismo su gratuità dell'upgrade.

Se davvero non fosse gratuito prevedo "sommosse popolari".

La gente che ha comprato Win8 ha pensato di fare un buon affare nell'ottica di acquistare un sistema operativo che sarebbe stato quello aggiornato per almeno tre anni, fino al rilascio di Win9.
montanaro7930 Novembre 2012, 09:40 #6
Non ho capito una cosa ... ma le normali patch correttive verranno rilasciate gratuitamente ?
riporto30 Novembre 2012, 09:47 #7
Quindi, fatemi capire questa cosa, il marchio del fruttivendolo, oltre a devastare tutto il mercato con prodotti inutili spacciati per indispensabili, ora sta forzando anche MS a fare la stessa ridicola politica commerciale perchè la gente "...è questo che vuole"?
Non ci voglio credere, è assurdo.
Se così fosse sono semplicemente ridicoli.
Perchè non tirano fuori gli attributi e continuano sulla loro strada, con la loro mentalità, al posto di uniformarsi alla concorrenza verso il basso?
Vedo un futuro molto buio.
djfix1330 Novembre 2012, 09:51 #8
diciamo che saranno service pack forse più frequenti. Aggiungere funzionalità ad un sistema operativo in atto (a meno che queste non siano fondamentali per un uso specifico) non credo che faranno gridare al miracolo!
Windows 8 ha già le carte in regola per supportare tutto ciò che serve (adesso); speriamo che le aggiunte non intacchino usabilità e snellezza del SO.
anac30 Novembre 2012, 09:59 #9
mi sembra giusto come ragionamento la apple e' da 10 anni che vende i service pack come se fossero nuovi sistemi operativi e guadagna la MS vuole fare lo stesso
antani_30 Novembre 2012, 10:29 #10
Non occorre un genio del marketing per capire che la strategia di rilascio di Apple è nettamente migliore di quella di MS.

Quando esce un nuovo SO Apple (che è in realtà un service pack con un po' di trucco) la gente pensa "wow, quelli della Apple sì che sono innovativi, non vedo l'ora di comprarlo sull'Apple Store per gustarmi tutte le nuove funzionalità".

Quando esce un service pack MS la gente pensa "ecco, finalmente si sono decisi a correggere tutti quei bachi, certo che quelli della MS i SO non li sanno proprio fare se devono sempre uscire con delle correzioni". Non solo la MS non ci guadagna nulla di soldi, ma ci perde pure in immagine.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^