Windows 8: update per le ultime rifiniture prima del lancio

Windows 8: update per le ultime rifiniture prima del lancio

Un aggiornamento a poche settimane dal lancio di Windows 8 promette migliorie in ambito prestazioni, risparmio energetico e compatibilità. L'update a breve sarà rilasciato attraverso Windows Update

di pubblicata il , alle 10:29 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Ormai a poche settimane dal previsto rilascio di Windows 8 Microsoft rende disponibile un aggiornamento che intende migliorare alcuni aspetti non di poco conto: nel blog di Steven Sinofsky si fa chiaro riferimento a prestazioni, efficienza energetica e compatibilità. Quindi, un aggiornamento che riguarda componenti e caratteristiche non di certo secondarie e abbastanza atipico nel modo di operare di Microsoft.

Sinofsky giustifica questa anomalia rispetto al passato sottolineando importanti novità nel processo di sviluppo e di testing degli aggiornamenti: nell'ultimo mese prima del rilascio di Windows 8 Microsoft ha creato una serie di strumenti con lo scopo di rende disponibili una serie di strumenti "post RTM" senza attendere come in passato il consueto service pack. In passato la situazione era differente, infatti nelle 8-12 settimane in cui Microsoft anticipava agli OEM il codice del nuovo sistema operativo venivano create apposite patch poi redistribuite sui sistemi. Tali aggiornamenti non erano però di dominio pubblico e solo in occasione dei service pack si raggiungeva un totale riallineamento.

Resta ora da valutare se questo rilascio realizzato in tempi decisamente rapidi non porti con sì aventuali problemi, proprio a causa delle modalità con le quali è stato realizzato. Approfondiremo la questione non appena avremo ulteriori elementi sugli specifici aggiornamenti.

Sarà anche interessante considera come Microsoft gestirà gli aggiornamenti di sistema in futuro, ovvero se a parte gli update di sicurezza renderà costantemente disponibili anche altri tipi di aggiornamenti, o in alternativa accorperà tutto in più corposi service pack. In passato la disponibilità del primo service pack veniva da alcuni considerata come una riprova di afficabilità e stabilità del sistema, e solo in tale frangente veniva ipotizzato un possibile processo di migrazione.

La prima patch viene indicata con il nome di 'Windows 8 and Windows Server 2012 General Availability Cumulative Update'. Questi in estrema sintesi gli ambiti nei quali l'update offre delle novità:

  • miglioramento dell'efficienza energetica al fine di aumentare l'autonomia di funzionamento
  • miglioramento delle prestazioni per lo Start Screen e le applicazioni in ambiete Windows 8
  • ottimizzazioni nello scenario della riproduzione audio e video
  • migliorie per quanto riguarda compatibilitàdi applicazioni e driver

L'aggiornamento si applica a tutte le versioni di Windows 8 e di Windows Server 2012. Tutti i dettagli dell'aggiornamento sono disponibili qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pete10 Ottobre 2012, 10:43 #1
Lo store continua a segnalare aggiornamenti anche se fatti
Do8510 Ottobre 2012, 11:24 #2
Anche a me ieri dopo l'aggiornamento continuava a segnalare 2 aggiornamenti. Quando ho poi riacceso il pc me ne segnalava solo uno ed era effettivo, una volta eseguito non sono più comparsi ulteriori notifiche. Può essere un problema dei server magari non del Windows Store...
Comunque sono contento che ci sia la volontà di migliorare progressivamente l'OS senza accumulare tutto in un SP o nella release successiva! Bene!
Sapo8410 Ottobre 2012, 11:46 #3
La notizia mi lascia perplesso, visto che il blog di Sinofsky dice tutt'altro su alcuni argomenti.

Anche la collaborazione e il rapporto con gli OEM ha subito cambiamenti proprio con lo scopo di rendere disponibili le novità in tempi rapidi.


Non direi, Sinofsky non dice affatto questo, anzi, dice che gli OEM hanno sempre ricevuto questi cambiamenti (in base alle segnalazioni da loro fatte durante le 8-12 settimane di testing sulla RTM), ma che mancavano le risorse per testarli e certificarli, così da poterli rilasciare ufficialmente.
Il risultato era che si dovesse aspettare il primo service pack.

Sarà comunque necessario attendere il primo service pack per vedere tutte le novità attive: al momento pare che la mancanza di testing approfonditi e dei tempi necessari alle certificazioni impongano alcune limitazioni.


Può essere vero, Sinofsky però non lo dice, anzi, "By developing better test automation and test coverage tools we are happy to say that Windows 8 will be totally up to date for all customers starting at General Availability." mi pare sottointendere l'esatto contrario.

Non è chiaro se i singoli OEM possano già da ora rendere tali novità disponibili di default o se comunque dovrà essere il singolo utente a intervenire; approfondiremo la questione non appena avremo ulteriori elementi.

Gli OEM le novità le hanno sempre ricevute, sempre citando Sinofsky "We would often create dozens of changes for each OEM for these new PCs. Those changes would be deployed during manufacturing of those PCs and thus would be invisible to customers.".
Ovvero, loro hanno sempre fatto le patch, e gli OEM le hanno sempre inserite, il problema è che gli altri utenti di solito dovevano aspettare un anno per riceverle.

Se avete usato anche altre fonti forse sarebbe meglio segnalarle (anche per capirne l'autenticità, se vi siete basati solo sul blog allora c'è più di qualcosa che non torna.
Do8510 Ottobre 2012, 12:03 #4
ahahah bella traduzione by HWUpgrade...
Fabio Boneschi10 Ottobre 2012, 15:00 #5
___
Gli OEM le novità le hanno sempre ricevute, sempre citando Sinofsky "We would often create dozens of changes for each OEM for these new PCs. Those changes would be deployed during manufacturing of those PCs and thus would be invisible to customers.".
Ovvero, loro hanno sempre fatto le patch, e gli OEM le hanno sempre inserite, il problema è che gli altri utenti di solito dovevano aspettare un anno per riceverle.
___
sul fatto che gli OEM (tutti gli OEM) le abbiano SEMPRE inserire e rese disponibili non ne sarei così sicuro. Anche sul modo con il quale gli OEM gestiscono gli aggiornamenti c'è sempre stato molto da criticare. Il forum credo sia una fonte interessante per approfondire.

Per il resto: ho spiegato meglio alcune parti. Il fatto poi che da parte di Microsoft al momento del lancio tutto sarà "perfetto" non mi colpisce e non mi sento nemmeno di doverlo scrivere. è ovvio che il mkt faccia il suo lavoro anche sui blog, soprattutto in un momento come questo! Alcuni OEM ad oggi non sono ancora completamente "in linea" con quanto affermato nel blog di Sinofsky, ma vista la complessità dell'argomento ci sarebbe da stupirsi del contrario. Di sicuro il primo periodo dopo il rilascio del sistema operativo merita di essere tenuto sottocontrollo per valutare anche tutti questi elementi.
Dragon 3610 Ottobre 2012, 18:59 #6
a me dall'ultimo update ha fatto sparire la tastiera on screen nel logon...sono uscito scemo per tirarla fuori ed alla fine ho optato per la password a "immagine"...ma ad oggi ancora non c'è tracci dell'OSK sul mio Acre Iconia Tab 500 (ps...qualcuno ha il mio stesso problema?)
WJuventus9410 Ottobre 2012, 22:47 #7

Aggiornamento finale

Se ho Windows 8 pro 9200 con il codice seriale attivato preso da msdn per studenti (scritta della build sul desktop) posso poi dopo il 26 ottobre aggiornare alla versione finale definitiva?
_ROBERTO_13 Ottobre 2012, 10:48 #8

Alla Redazione

Segnalo alla Redazione i seguenti errori ortografici:

"... con sì aventuali problemi"
"... interessante considera come Microsoft..."

Ciao a tutti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^