Windows 8: apertura verso i browser di terze parti

Windows 8: apertura verso i browser di terze parti

Joaquin Almunia, antitrust europeo, ha ricevuto alcune garanzie da Steve Ballmer in merito all'apertura verso browser web alternativi in Windows 8

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:15 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Alcune settimane fa Microsoft è stata oggetto di pesanti critiche in merito all'ormai ben nota questione della scelta del browser web: per alcune settimane il famoso choice screen imposto dalla decisione dell'antitrust europeo non è stato proposto agli utenti di Windows 7 e questa situazione ha fatto adirare l'antitrust europeo. In quell'occasione si parlò di un errore e Microsoft stessa rilasciò alcuni dettagli della vicenda.

Anche il nuovo Windows 8 è al centro di altrettante discussioni ma a calmare gli animi è lo stesso Joaquin Almunia, Commissario europeo per l'antitrust che a margine del "Workshop Ambrosetti", organizzato presso Villa d'Este a Cernobbio, ha dichiarato di aver ricevuto alcune garanzie da Steve Ballmer, CEO di Microsoft.

Al momento nella varie versioni beta pubbliche e anche nella release RTM di Windows 8 non è presente lo screen choice, ma le cose potrebbero cambiare con la versione definitiva del sistema operativo che verrà distribuita a partire dal prossimo 26 ottobre. C'è però un secondo aspetto sul quale l'antitrust europeo è al lavoro, infatti ormai da alcuni mesi i concorrenti di Microsoft hanno più volte sottolineato la difficoltà di ricevere la sufficiente documentazione necessaria alla sviluppo di applicazioni, in particolare per Windows RT destinato a dispositivi ARM.

Su quest'ultimo fronte non ci sono particolari e recenti novità da parte di Microsoft: in Windows RT ci sarà la possibilità per il software di terze parti di utilizzare la nuova interfaccia Windows 8 mentre l'ambiente Windows Classic pare essere dedicato solo a poche utility di sistema, al browser web Microsoft e a una versione alleggerita di Microsoft Office. Nelle dichiarazioni di Joaquin Almunia che cita il CEO Microsoft si fa riferimento a un generico Windows 8 e al momento non è quindi chiaro se l'apertura promessa da Ballmer sia intesa anche per la versione RT.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
stefman11 Settembre 2012, 14:43 #1
Windows 8 RTM ha già ricevuto, da giorni, l'aggiornamento che attiva la nuova versione del Browser Choice Screen. Provato di persona...
Attila198811 Settembre 2012, 14:46 #2
E io continuo a dire: "E' un prodotto mio e decido io cosa mettere"...mica Microsoft non da la possibilità agli utenti di non installare altri browser??? Perchè non hanno fatto la stessa cosa con Apple?? Mah
socialscalator11 Settembre 2012, 14:56 #3
In effetti è un imposizione assurda. Pur di andar contro spesso si perde la visione d'insieme.
WarSide11 Settembre 2012, 15:02 #4
Originariamente inviato da: Attila1988
E io continuo a dire: "E' un prodotto mio e decido io cosa mettere"...mica Microsoft non da la possibilità agli utenti di non installare altri browser??? Perchè non hanno fatto la stessa cosa con Apple?? Mah


Forse perché apple a livello di installato è una pulce?

Si chiama abuso di posizione dominante, ai tempi Ms fece fuori netscape nel momento in cui iniziò ad integrare il penoso IE con NT.
Pier220411 Settembre 2012, 15:05 #5
Originariamente inviato da: WarSide
Forse perché apple a livello di installato è una pulce?

Si chiama abuso di posizione dominante, ai tempi Ms fece fuori netscape nel momento in cui iniziò ad integrare il penoso IE con NT.


Allora aveva un senso, oggi Windows RT ha una percentuale di installato pari a zero, il fatto è che questa procedura, ormai acquisita da enti in ritardo perennemente nel mondo, fa molto comodo ad Apple e Google e in seconda battuta a Mozilla.
Attila198811 Settembre 2012, 15:08 #6
Originariamente inviato da: WarSide
Forse perché apple a livello di installato è una pulce?

Si chiama abuso di posizione dominante, ai tempi Ms fece fuori netscape nel momento in cui iniziò ad integrare il penoso IE con NT.


Ma mica hanno obbligato gli utenti con un fucile???
Io ho sempre usato windows ed ogni volta che formatto la prima cosa che faccio è utilizzare ie per scaricare chrome e firefox e poi lo disinstallo.

Non è colpa della Microsoft se gli utenti non capiscono un tubo
Phoenix Fire11 Settembre 2012, 15:11 #7
Originariamente inviato da: Pier2204
Allora aveva un senso, oggi Windows RT ha una percentuale di installato pari a zero, il fatto è che questa procedura, ormai acquisita da enti in ritardo perennemente nel mondo, fa molto comodo ad Apple e Google e in seconda battuta a Mozilla.


windows RT per adesso è considerato parte di windows8 e quindi rientra nella posizione dominante, se poi MS farà qualcosa per far considerare wrt separato allora l'accusa dovrà cadere.

Cmq ho ricevuto l'update dell ballot screen settimana scorsa
lagowitch11 Settembre 2012, 15:15 #8

lol

Originariamente inviato da: Attila1988
Ma mica hanno obbligato gli utenti con un fucile???
Io ho sempre usato windows ed ogni volta che formatto la prima cosa che faccio è utilizzare ie per scaricare chrome e firefox e poi lo disinstallo.

Non è colpa della Microsoft se gli utenti non capiscono un tubo




cosi e per che pure io faccio la stesa cosa microsoft non ti mette la pistola per non mettere un altro browser e la tua problema che stai usando dopo, solo che viene a paco IE sempre e la tua scelta che lo utilizzi o no .
alexdal11 Settembre 2012, 15:19 #9
Apple e' una pulce?

l'azienda vale quanto uno stato europeo!

Le azioni sono passate da pochi dollari a oltre 600

Quelle microsoft sono stabili a 30 dollari da 10 anni
WarSide11 Settembre 2012, 15:19 #10
Originariamente inviato da: Pier2204
Allora aveva un senso, oggi Windows RT ha una percentuale di installato pari a zero, il fatto è che questa procedura, ormai acquisita da enti in ritardo perennemente nel mondo, fa molto comodo ad Apple e Google e in seconda battuta a Mozilla.


Quando dai possibilità di scelta non fai comodo a nessuno, è l'utente che sceglie e, soprattutto, sa che esiste una scelta. In merito a Win RT (hw arm) concordo con te, non ha senso.

Originariamente inviato da: Attila1988
Ma mica hanno obbligato gli utenti con un fucile???
Io ho sempre usato windows ed ogni volta che formatto la prima cosa che faccio è utilizzare ie per scaricare chrome e firefox e poi lo disinstallo.

Non è colpa della Microsoft se gli utenti non capiscono un tubo


Quale parte di "abuso di posizione dominante" non ti è chiara?

L'ignoranza la si paga sempre, ma non puoi farla passare nel momento in cui viene sfruttata da una azienda che ha il 90% dell'installato; si è visto il risultato: nel giro di qualche anno ha gettato fuori dal mercato netscape ed ha cercato di introdurre con la forza standard proprietari (chi sviluppa per il web ti potrà dire quanto sia felice di ciò.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^