Windows 7 quasi a fine vita, ma supporto gratuito esteso di un anno per alcune realtà

Windows 7 quasi a fine vita, ma supporto gratuito esteso di un anno per alcune realtà

La fine del supporto si avvicina per Windows 7, ma le aziende potranno sfruttare un'estensione di un anno per gli aggiornamenti di sicurezza in forma gratuita. Ecco come

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Windows 7 sta rapidamente arrivando alla fine del supporto, pianificata per il 14 gennaio dell'anno prossimo. Questo significa che gli utenti consumer rimasti fermi alla vecchia versione del sistema operativo non riceveranno più aggiornamenti di sicurezza. Di contro le aziende avranno la possibilità di estendere il supporto per fino a tre anni, anche se solo a pagamento.

Il prezzo del supporto continuato è stato annunciato alcuni mesi fa, tuttavia negli scorsi giorni è stata scoperta una parte di documentazione Microsoft in cui viene descritta la possibilità di accedere agli aggiornamenti per ancora un anno dalla fine del supporto in forma gratuita. L'iniziativa promozionale sembra però solo per alcune realtà aziendali.

Nel documento si legge infatti che le aziende che avranno un abbonamento attivo a Windows 10 E5, Microsoft 365 E5 o Microsoft 365 E5 Security il 31 dicembre 2019 otterranno automaticamente un anno aggiuntivo di aggiornamenti di sicurezza su Windows 7. La promozione è valida per qualsiasi account che ha attivo uno degli abbonamenti nella data citata a prescindere da quando l'abbonamento è stato avviato.

Non è prevista alcuna operazione da parte di utenti o amministratori: basta essere abbonati ai servizi per ottenere gli aggiornamenti di sicurezza in forma gratuita, tuttavia l'abbonamento deve perdurare per tutta la durata dell'estensione del supporto altrimenti gli aggiornamenti non verranno distribuiti sui sistemi.

Il costo per accedere agli abbonamenti idonei è di almeno 25 dollari l'anno (per ogni sistema che utilizza Windows 7), con la cifra che raddoppia però ogni anno per i successivi tre anni. Chi si registra a Windows Virtual Desktop, invece, può ottenere gratuitamente tutti i tre anni di estensione degli aggiornamenti di sicurezza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sbaffo27 Agosto 2019, 19:06 #1
costa registrarsi al virtual desktop? EDIT : ci vuole abbonamento Azure.

la patch POS ready come per xp ci sarà?
rockroll27 Agosto 2019, 22:51 #2
Originariamente inviato da: sbaffo
costa registrarsi al virtual desktop? EDIT : ci vuole abbonamento Azure.

la patch POS ready come per xp ci sarà?


Secondo me ci sarà un escamotage del genere (in assenza del quale prevedo una rivolta popolare).

Personalmente vivo più che felice con WIN 7 da quando ho disattivato WinUpdate, all'epoca in cui M$ lo mandava più o meno intenzionalmente in loop (updates che meritano li passo io a manina).
Ed ancor più felice vivo con Win XP anche dopo la cessazione del supporto PosReady: chi volete che sprechi ancora risorse per attaccare un sistema considerato morto?

Win 10 non avrà il mio scalpo!
SpyroTSK28 Agosto 2019, 08:50 #3
Originariamente inviato da: rockroll
Ed ancor più felice vivo con Win XP anche dopo la cessazione del supporto PosReady: chi volete che sprechi ancora risorse per attaccare un sistema considerato morto?


Proprio per questo motivo lo fanno, perché pensano che nessuno li curi più
enola.rossi28 Agosto 2019, 09:13 #4
Esatto, perché pensano che nessuno li curi più! Ho un linuxbox e c'è la fila che tenta di entrare con utente root! Che non esiste più sal 1998 o giù di lì
maxtorrent7828 Agosto 2019, 09:51 #5

rockroll

concordo disattivato WinUpdate e funzia alla grande zero problemi
KuWa28 Agosto 2019, 10:28 #6
Originariamente inviato da: rockroll
Secondo me ci sarà un escamotage del genere (in assenza del quale prevedo una rivolta popolare).

Personalmente vivo più che felice con WIN 7 da quando ho disattivato WinUpdate, all'epoca in cui M$ lo mandava più o meno intenzionalmente in loop (updates che meritano li passo io a manina).
Ed ancor più felice vivo con Win XP anche dopo la cessazione del supporto PosReady: chi volete che sprechi ancora risorse per attaccare un sistema considerato morto?

Win 10 non avrà il mio scalpo!


ed infatti contano proprio su chi fa ragionamenti stupidi come questi visto che xp è vulnerabile a molti malware, cryptolocker, virus etc etc.
StylezZz`28 Agosto 2019, 10:46 #7
Originariamente inviato da: rockroll
Ed ancor più felice vivo con Win XP anche dopo la cessazione del supporto PosReady: chi volete che sprechi ancora risorse per attaccare un sistema considerato morto?


''Morto'' dal punto di vista supporto, ma ci sono ancora moltissime attività professionali che fanno uso di questo OS, e sono proprio quest'ultime ad attirare maggiormente l'attenzione di malintenzionati.

Certo, per un privato è diverso, ma tutto dipende dall'uso che ne fai.
matsnake8628 Agosto 2019, 10:53 #8
Originariamente inviato da: rockroll
Secondo me ci sarà un escamotage del genere (in assenza del quale prevedo una rivolta popolare).

Personalmente vivo più che felice con WIN 7 da quando ho disattivato WinUpdate, all'epoca in cui M$ lo mandava più o meno intenzionalmente in loop (updates che meritano li passo io a manina).
Ed ancor più felice vivo con Win XP anche dopo la cessazione del supporto PosReady: chi volete che sprechi ancora risorse per attaccare un sistema considerato morto?

Win 10 non avrà il mio scalpo!


Win 10 non avrà il tuo scalpo ma molti altri avranno il tuo c....
\_Davide_/28 Agosto 2019, 11:37 #9
Originariamente inviato da: matsnake86
Win 10 non avrà il tuo scalpo ma molti altri avranno il tuo conto corrente


Fixed
Eress28 Agosto 2019, 12:00 #10
Originariamente inviato da: matsnake86
Win 10 non avrà il tuo scalpo ma molti altri avranno il tuo c....

Rovesciando il discorso, potrebbero essere gli utenti di 10, ad essere quelli realmente inc..... da tutto e da tutti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^