Windows 11, avvistato il supporto alle app Android: le prestazioni non sembrano al top

Windows 11, avvistato il supporto alle app Android: le prestazioni non sembrano al top

Sono stati avvistati alcuni benchmark che mostrano la funzione Windows Subsystem for Android di Windows 11 all'opera. Le prestazioni non sembrano essere al momento esaltanti

di pubblicata il , alle 09:24 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Il supporto delle app Android è una delle novità principali di Windows 11 in termini di funzionalità, tuttavia Microsoft ha già sottolineato che la feature non sarà disponibile al lancio del nuovo sistema operativo. Il team di sviluppo è comunque al lavoro per far sì di inserirla nel minor tempo possibile ma ci vorranno settimane perché arrivi agli utenti dei canali Insider.

Che Microsoft stia dando priorità allo sviluppo della funzione lo sapevamo già, ma una ulteriore conferma arriva dalle ultime novità avvistate sul database di Geekbench. In anticipo rispetto alla versione di anteprima rivolta agli utenti Insider Microsoft aveva pubblicato un placeholder del subsystem Android su Microsoft Store, secondo cui per eseguire le app Android sarebbe stato necessario disporre di 8GB di memoria RAM, meglio se 16GB.

Supporto app Android su Windows 11, ma con che prestazioni?

Negli scorsi giorni sono apparsi nuovi sistemi su Geekbench chiamati Microsoft Corporation Windows Subsystem for Android, che possono darci un'idea sulle prestazioni che dobbiamo attenderci dalle app Android eseguite sui computer Windows attraverso il Windows Subsystem for Android, basato sulla controparte già disponibile pubblicamente per Linux e sul progetto Project Astoria (che aveva lo scopo di consentire l'installazione delle app Android sugli smartphone con sistema operativo Windows).

I benchmark apparsi nel database mostrano risultati altalenanti su sistemi con 8 o 12 core, facendo dedurre che le app Android su Windows richiederanno sistemi almeno di fascia medio-alta per poter essere eseguite fluidamente e con elevata reattività. E' comunque da precisare che si tratta di test eseguiti con una versione non ancora definitiva del subsystem per Android, quindi le prestazioni potrebbero essere decisamente diverse quando Microsoft deciderà di rilasciare la feature.

App Android su Windows 11, quando la vedremo e come funzionano

Come già detto Windows 11 utilizzerà Windows Subsystem for Android (WSA), una piattaforma dedicata simile al già presente Windows Subsystem for Linux (WSL). Microsoft prevede anche di adottare una sorta di tecnologia di virtual machine per risolvere non meglio specificati problemi di compatibilità con Android Open Source Project (AOSP), eliminando al contempo la necessità di dover supportare i Google Play Services nativamente.

Supportando AOSP, la maggior parte delle feature native delle singole app dovrebbe funzionare correttamente anche su Windows a prescindere dalla piattaforma hardware installata. Le app Android funzioneranno infatti su dispositivi Intel, AMD e Qualcomm (con architettura ARM). Per i PC Intel, Microsoft utilizzerà Intel Bridge Technology, che dovrebbe consentire di compilare il codice delle app Android in maniera opportuna per l'hardware del sistema, in modo tale da eseguirle come se fossero compatibili nativamente.

Si tratta di una tecnologia non limitata alle sole CPU Intel, quindi può essere utilizzata anche sui sistemi AMD, tuttavia secondo Microsoft non sarà necessario passare da Intel Bridge Technology sui computer che montano CPU AMD o con architettura ARM.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ethan8613 Settembre 2021, 13:14 #1
un pò di tempo prima di sistemare no eh?

li conosciamo a Redmond, le cose le prendono con mooolta calma

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^