Windows 11 asfalta Windows 10 secondo i primi benchmark, ma non credeteci troppo

Windows 11 asfalta Windows 10 secondo i primi benchmark, ma non credeteci troppo

Sono apparsi online i primi benchmark di Windows 11, confrontati direttamente con quelli di Windows 10, e il primo batte clamorosamente il secondo. C'è però più di un legittimo dubbio sull'attendibilità di questi test.

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

La scorsa settimana è stata pubblicata online da fonti ignote una primissima build leaked di Windows 11, il prossimo aggiornamento major di Windows che dovrebbe arrivare entro la fine dell'anno. Verrà presentato il prossimo 24 giugno, ma nel frattempo stanno emergendo tantissime informazioni sul prossimo update, anche se alcune meritano di essere smentite o per lo meno edulcorate.

Fra le news più dubbie c'è quella relativa ai benchmark di Windows 11 dello youtuber Ben Anonymous, confrontati con quelli di Windows 10 sulla stessa macchina. Nel video vengono eseguiti diversi test che mostrano come l'update possa offrire un boost prestazionale sensibile e inatteso. Di seguito alcuni risultati, eseguiti con un sistema dotato di processore Intel Core i7-10875H e GPU NVIDIA GeForce RTX 2070 Super con design Max-Q:

  • Tempi di avvio
    • Windows 11 Pro Build 21996.1: 13 secondi
    • Windows 10 Pro Build 19043: 16 secondi
  • 3DMark
    • Windows 11 Pro Build 21996.1: 7613 con CPU @ 4.9GHz (temperatura massima di 99°C per la CPU, 78°C per la GPU)
    • Windows 10 Pro Build 19043: 6872 con CPU @ 4.8GHz (temperatura massima di 92°C per la CPU, 76°C per la GPU)
  • GeekBench 5
    • Windows 11 Pro Build 21996.1: 1251 (single) e 7444 (multi) con CPU @ 4.9GHz (temperatura massima di 93°C per la CPU)
    • Windows 10 Pro Build 19043: 1138 (single) e 6284 (multi) con CPU @ 4.8GHz (temperatura massima di 97°C per la CPU)
  • CrystalDiskMark
    • Windows 11 Pro Build 21996.1: 3448 MB/s in lettura, 3336 MB/s in scrittura
    • Windows 10 Pro Build 19043: 2930 MB/s in lettura, 3189 MB/s in scrittura

C'è da gridare al miracolo? In ogni caso consiglieremmo di accogliere notizie di questo tipo con dovutissime cautele, anche perché c'è da considerare che stiamo parlando di test svolti su un sistema operativo neanche in fase di beta, ma su una build leaked probabilmente compilata per i test interni da parte di Microsoft, comunque apparentemente autentica. In questo caso, però, ci sono ulteriori elementi da evidenziare. Pare infatti che su Windows 10 i test sono stati eseguiti con la combinazione "Bilanciato" (Recommended) per quanto riguarda la modalità di risparmio energetico, mentre su Windows 11 è stata impostata la modalità "Prestazioni elevate" (High performance), opzione che sul sistema in uso potrebbe condurre a un sensibile vantaggio in fatto di prestazioni come poi evidenziato dai risultati dei benchmark.

Qui le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2021

Insomma, si tratta dei primissimi test eseguiti su Windows 11, quindi vale la pena riportare la news, ma al tempo stesso è da sottolineare che il confronto con Windows 10 del video non è da considerarsi in alcun modo affidabile o veritiero.

Non ci saranno benefici in termini di performance su Windows 11, quindi? Ad oggi non abbiamo nessuna certezza, ovviamente, tuttavia sembra che potrebbe esserci un boost prestazionale su alcuni sistemi con processori Intel "ibridi" a basso consumo energetico, come del resto avevamo già evidenziato in questa occasione. Questi processori, come ad esempio i modelli con architettura Lakefield o gli Alder Lake in arrivo presumibilmente entro la fine dell'anno, sono dotati di core "performance" e core "efficiency" un po' come avviene con le CPU big.LITTLE di ARM usate sui processori mobile.

Proprio per verificare questo lavoro di ottimizzazione, il sito HotHardware ha compiuto un test ben più controllato e affidabile su un notebook Samsung Galaxy Book S dotato di processore Intel Core i7-L16G7 con architettura Lakefield (potete vedere i grafici dei benchark qui). I risultati sono piuttosto interessanti, con un vantaggio di Windows 11 su Windows 10 abbastanza concreto anche se non evidente come avviene con i test di Ben Anonymous. Ricordiamo per l'ennesima volta che comunque non sappiamo ancora quali ottimizzazioni in tal senso Microsoft abbia pensato di implementare su Windows 11, né se le stesse verranno mantenute e implementate anche sulle release finali.

La build trapelata rappresenta una versione iniziale ed embrionale di Windows 11, quindi i piani di Microsoft potrebbero cambiare in qualsiasi momento. Ne sapremo probabilmente di più il prossimo 24 giugno.

73 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
voodooFX21 Giugno 2021, 13:06 #1
si ma non ci credo troppo
Cappej21 Giugno 2021, 13:21 #2
asfalta...? ... ma vaia! ma che è un termine da sistema operativo?!?!?
Varg8721 Giugno 2021, 13:26 #3
Giusto con l'overclock si ottengono quei miglioramenti. Ci credo eh!
Oh, vuoi vedere che il test con 10 è stato eseguito con parecchi servizi in background e bloatware annesso e quelli con 11 a sistema appena installato? Ho scoperto l'acqua calda? Forse.
giovanni6921 Giugno 2021, 13:30 #4
Avranno disabilitato nel kernel parte di quelle protezioni che nel corso degli anni ha rallentato le varie CPU. Poi al primo aggiornamento di Windows 11 verranno applicate per ragioni di sicurezza
apocalysse66621 Giugno 2021, 13:31 #5
Solito titolo clickbait: Win11 > alte prestazione. Win10 > risparmio energetico.
Farete la fine di tomshardware.
mattia.l21 Giugno 2021, 13:53 #6
Nel senso che Windows 11 stende catrame caldo su Windows 10?
Cappej21 Giugno 2021, 13:56 #7
Originariamente inviato da: MisterFTTH
Non pensi quadridimensionalmente!


giusto... dannata rete del micenio!

cmq è sicuramente così, è u sistema "pulito" (sempre a livello "windows" il giorno che te lo zeppano di servizi inutili in backgroud e bloatware-ufficale, voglio proprio vedere che ASFALTA chi...
Cappej21 Giugno 2021, 13:58 #8
Originariamente inviato da: apocalysse666
Farete la fine di tomshardware.


eh bhe... tipo questo...

[CENTER]Ti diamo il benvenuto su Hardware Upgrade
Consenti gli annunci sul nostro sito
Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla
pubblicità per finanziare il nostro sito e per questo motivo ti chiediamo
di abilitarne la visione. Grazie per il tuo contributo!
[/CENTER]
nickname8821 Giugno 2021, 14:37 #9


Ancora gente che crede alle favole ?
Vedete di rilasciare questo aggiornamento ( quale è ) e fatela finita.

3DMark
Windows [B][COLOR="Red"]11 Pro[/COLOR][/B] Build 21996.1: 7613 con [B][COLOR="Red"]CPU @ 4.9GHz [/COLOR][/B](temperatura massima di [B][COLOR="Red"]99°C per la CPU[/COLOR][/B], [B][COLOR="Red"]78°C per la GPU[/COLOR][/B])
Windows [B][COLOR="Blue"]10 Pro[/COLOR][/B] Build 19043: 6872 con[B][COLOR="Blue"] CPU @ 4.8GHz[/COLOR][/B] (temperatura massima di [B][COLOR="Blue"]92°C per la CPU, 76°C per la GPU[/COLOR][/B])
GeekBench 5
Windows [B][COLOR="Red"]11 Pro[/COLOR][/B] Build 21996.1: 1251 (single) e 7444 (multi) con [B][COLOR="Red"]CPU @ 4.9GHz (temperatura massima di 93°C per la CPU[/COLOR][/B])
Windows [B][COLOR="Blue"]10 Pro[/COLOR][/B] Build 19043: 1138 (single) e 6284 (multi) con [B][COLOR="Blue"]CPU @ 4.8GHz (temperatura massima di 97°C per la CPU[/COLOR][/B])

Frequenza CPU maggiore, maggiore percentuale di utilizzo e temperature più elevate ( da 4 a 7° in più mica bruscolini ), grazie al piffero che fa score migliori.

Ma sono solo benchmark, dove Win potrebbe essere stato ottimizzato, negli applicativi la storia potrebbe non esistere più.
silvanotrevi21 Giugno 2021, 14:57 #10
Ma come? Avevano detto che Windows 10 sarebbe stato l'ultimo sistema operativo e che non ce ne sarebbero stati altri dopo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^