Windows 10: upgrade gratuito in scadenza. Applicazione "Ottieni Windows 10" rimossa dal 29 luglio

Windows 10: upgrade gratuito in scadenza. Applicazione "Ottieni Windows 10" rimossa dal 29 luglio

Microsoft conferma che l'applicazione "Ottieni Windows 10" distribuita agli utenti Windows 7 e Windows 8/8.1 ed utile per effettuare l'aggiornamento gratuito a Windows 10 inizierà ad essere rimossa a partire dal 29 luglio.

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Microsoft, come riportato nelle scorse ore, ha approfittato del nuovo aggiornamento sulla diffusione di Windows 10 per ricordare agli utenti Windows 7, 8 e 8.1 che possono beneficiare dell'upgrade gratuito alla nuova major release di Windows di farlo entro il termine del 29 luglio prossimo. Dopo tale data, infatti, passare a Windows 10 avrà un costo pari a 149 euro* (ovvero quello della versione Windows 10 Home, la più economica delle edizioni di Windows). 

windows

Il termine del periodo previsto per l'aggiornamento gratuito produrrà anche un altro effetto,  probabilmente apprezzato dagli utenti Windows 7 e 8/8.1 decisi a non effettuare l'upgrade: a partire dal 29 luglio Microsoft inizierà a rimuovere l'applicazione "Ottieni Windows 10", introdotta con lo scopo di semplificare il processo di aggiornamento, ma più volte passata agli onori della cronaca a causa della sua invasività. 

La conferma della rimozione dell'applicazione "Ottieni Windows 10" è stata fornita da Microsoft al sito WinBeta

I dettagli devono essere ancora definiti, ma a partire dal 29 luglio l'applicazione Ottieni Windows 10 che semplifica l'upgrade a Windows 10 sarà disabilitata ed infine rimossa dai PC in tutto il mondo. Così come è stato necessario del tempo per distribuirla, sarà richiesto del tempo per rimuoverla. 

Gli utenti fermamente convinti di continuare ad usare le precedenti release del sistema operativo anche dopo il 29 luglio non saranno più costretti a convivere con l'applicazione che continua a ricordare la sua presenza tramite l'icona della taskbar. Come chiarito dalla casa di Redmond, la rimozione non avverrà immediatamente e contestualmente i ogni mercato, ma gradualmente. 

Tutto quanto sopra salvo ripensamenti da parte di Microsoft. Al momento, non esistono prove concrete della volontà di estendere la promozione dell'aggiornamento gratuito oltre il termine previsto, ma non mancano speculazioni a riguardo, alimentate dalle considerazioni effettuate nella giornata di ieri da una fonte autorevole come Mary Jo Foley di ZDnet.

La Foley ha posto l'accento sul tenore letterale di una dichiarazione rilasciata da un portavoce di Microsoft che, interrogato sull'ipotesi dell'estensione del termine, ha affermato: "Il termine per la promozione dell'aggiornamento gratuito al momento è previsto per il 29 luglio ...".  Non si tratta in alcun modo di una conferma dell'estensione, ma l'espressione "al momento" ha sollevato alcuni dubbi a riguardo.

Prolungare la durata della promozione avrebbe un senso per Microsoft, se lo scopo principale è quello di espandere in maniera decisa la diffusione Windows 10. Un risultato non ancora raggiunto, visto che poco meno della metà dell'intera base installata dei sistemi operativi desktop è tuttora costituita da Windows 7 (Fonte: NetMarketShare, statistiche aprile). 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

79 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Apix_102406 Maggio 2016, 11:46 #1
alleluia
Flying Tiger06 Maggio 2016, 11:50 #2
Bene , così finalmente alcuni utenti la smetterranno di dire che Win 10 si è scaricato e installato a loro insaputa....

E potranno continuare a usare (scelta ovviamente più che legittima ognuno usa quello che vuole..) il loro Win XP o Win 7 senza più alcun problema , speriamo solo che dopo tale data con la spariziione della questione la smettano anche di dare contro a Win 10 , ma ho seri dubbi in proposito....

litocat06 Maggio 2016, 11:54 #3
Vedremo, potrebbero anche rimandare la data di scadenza dell'upgrade gratuito visto che pianificavano di raggiungere 1 miliardo di installazioni e per ora sono a 270 milioni.
Bivvoz06 Maggio 2016, 11:54 #4
Originariamente inviato da: Flying Tiger
Bene , così finalmente alcuni utenti la smetterranno di dire che Win 10 si è scaricato e installato a loro insaputa....

E potranno continuare a usare (scelta ovviamente più che legittima ognuno usa quello che vuole..) il loro Win XP o Win 7 senza più alcun problema , speriamo solo che dopo tale data con la spariziione della questione la smettano anche di dare contro a Win 10 , ma ho seri dubbi in proposito....



Sarà ancora peggio, perchè in estate usciranno le nuove vga e in autunno magari cominceranno a sfruttarle bene in dx12 e allora tutti quelli rimasti a 7 romperanno le palle che le dx12 ci sono solo per 10 e bisogna pagare per averlo.

Penso che farò largo uso di questa faccina:
Bivvoz06 Maggio 2016, 11:58 #5
Originariamente inviato da: litocat
Vedremo, potrebbero anche rimandare la data di scadenza dell'upgrade gratuito visto che pianificavano di raggiungere 1 miliardo di installazioni e per ora sono a 270 milioni.


Un miliardo in 3 anni comunque.
Visto che sono a 300 milioni in meno di un anno potrebbero anche farcela, ma dubito visto che nei prossimi 2 anni è impensabile mantenere questo ritmo, anche se potrebbe aggiungersi il settore industria nel terzo anno.
Vindicator2306 Maggio 2016, 12:15 #6
io lo provai sul netbook(lo uso per scaricare/navigare e per fare esperimenti sui sistemi operativi) quando usci' l'anno scorso ero rimasto impressionato non laggava e si era installato in poco tempo era veloce per il tipo di pc che era su

ho sempre l'iso presa al tempo se volessi formattare eventualmente
kamon06 Maggio 2016, 12:20 #7
Ho rimandato e rimandato e rimandato fino all'ultimo l'acquisto del nuovo pc per aspettare che uscisse la nuova generazione di schede video (e che gli ssd calassero ancora un pò, chissà se farò in tempo ad approfittare della promozione di w10... Altrimenti mi tocca comprarlo senza scheda... Speriamo.
Noir7906 Maggio 2016, 12:24 #8
Grazie a Dio!
Abufinzio06 Maggio 2016, 12:39 #9
sarebbe bello se dopo questa cosa ripristinassero anche la normale ricerca di aggiornamenti di windows 7
è veramente un cancro
Nones06 Maggio 2016, 12:40 #10
La vera fregatura è quando, di chi ha aggiornato (me compreso), fra 2-3 annetti chi deciderà di cambiare mainboard e cpu.

Gratuito fino ad un certo senso, a me sembra una trial di qualche anno!

Quindi facendo i conti, quando sarà oltre al cambio di hardware che deciderò di fare, mi toccherà pagare altre 150 di una NUOVA licenza?

Preciso che mi trovo bene con 10 e non ternerei mai indietro a 7/ 8.1...però questa del cambio di hardware è una vera fregatura!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^