chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Windows 10 Threshold 2, l'update con le prime vere novità rinviato a novembre

Windows 10 Threshold 2, l'update con le prime vere novità rinviato a novembre

Nuove voci sostengono che il pacchetto di aggiornamenti maggiore atteso per ottobre, Threshold 2, verrà invece rilasciato nel mese di novembre. Il ritardo è necessario per garantire agli utenti la massima stabilità

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:11 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Microsoft sta attualmente lavorando su un "non-patch update" di Windows 10, un aggiornamento che non include solamente correzioni di bug o cambiamenti di scarso rilievo. L'update è atteso per il mese di ottobre ma, stando alle nuove voci ufficiose, potrebbe slittare ai primi giorni di novembre nella migliore delle ipotesi. Microsoft vuole dedicare il giusto tempo per il testing delle novità e non rilasciare codice instabile.

Windows 10

Noto come Windows 10 Threshold 2, le prime versioni embrionali del pacchetto di aggiornamenti è stato già dato in pasto agli utenti Windows Insider. Oltre ai primi lavori di ottimizzazione del codice questo includerà anche nuove feature gustose, come le estensioni su Microsoft Edge e forse anche un'applicazione di messaggistica universale per l'ambiente destkop. Il nome dell'aggiornamento potrebbe inoltre essere diverso.

Internamente Threshold 2 è chiamato "Windows 10 Update for November", ma non sappiamo se questo sarà di fatto il nome utilizzato anche pubblicamente. Non è da confodersi comunque con Redstone, prima big release attesa per il 2016 e che introdurrà un pacchetto completo di nuove funzionalità non ancora confermate sia per gli utenti consumer che per quelli aziendali.

Con Threshold 2 Microsoft conferma ancora una volta la volontà di seguire l'approccio Windows as a service, con il sistema operativo che viene e verrà continuamente ampliato con nuove funzionalità e fix di ogni tipo. Un approccio utilizzato da tempo con i "servizi", e che viene accompagnato dalla nuova strategia commerciale di Microsoft per il sistema operativo, proposto gratis per il primo anno dal debutto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

66 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb004 Settembre 2015, 17:28 #1
roba da brrrrrividi. Adesso potranno addirittura infilarci nuovo codice nel pc mentre dormiamo. Tipo Freddy Kruger
cynar04 Settembre 2015, 17:41 #2
Originariamente inviato da: Tedturb0
roba da brrrrrividi. Adesso potranno addirittura infilarci nuovo codice nel pc mentre dormiamo. Tipo Freddy Kruger


Beh,speriamo che infilino qualcosa solo nel pc....non si sa mai.
Starise04 Settembre 2015, 17:59 #3
Originariamente inviato da: pulsar68
l'utente/cliente riveste un ruolo sempre piu' marginale (per quel che riguarda le scelte).

Il software è di MS e decide MS cosa vuole farci. Sempre stato così. Il software libero è nato per questo: non sei d'accordo con la direzione che sta prendendo lo sviluppo? Forka il progetto e fallo come vuoi tu.
DukeIT04 Settembre 2015, 18:08 #4
Originariamente inviato da: Starise
Il software è di MS e decide MS cosa vuole farci. Sempre stato così.

Beh, il problema di W10 come ultimo S.O. e con aggiornamenti forzati è proprio che il SW diventa di MS.
Prima tu acquistavi un S.O. che rimaneva tuo, potevi decidere cosa aggiornare, quando cambiarlo e nessuno poteva stravolgerlo se tu non volevi (e sicuramente nessuno avrebbe mai voluto farlo). Adesso è vero, è di MS e lei decide cosa fare, cosa metterci, cosa aggiornare... tu semplicemente paghi e subisci.
inited04 Settembre 2015, 18:29 #5
Edge deve migliorare molto come funzionalità, al momento. I preferiti sono gestiti da cani, salva pagine e download senza permettere di scegliere la destinazione, non c'è un modo semplice di levare quel messaggio su come stia mostrando solo il contenuto protetto di una pagina, le sue opzioni sono troppo scarne, i contenuti dei vari pannelli sono troppo ingombranti per quel che fanno.
Pier220404 Settembre 2015, 18:34 #6
Originariamente inviato da: DukeIT
Beh, il problema di W10 come ultimo S.O. e con aggiornamenti forzati è proprio che il SW diventa di MS.
Prima tu acquistavi un S.O. che rimaneva tuo, potevi decidere cosa aggiornare, quando cambiarlo e nessuno poteva stravolgerlo se tu non volevi (e sicuramente nessuno avrebbe mai voluto farlo). Adesso è vero, è di MS e lei decide cosa fare, cosa metterci, cosa aggiornare... tu semplicemente paghi e subisci.


Ma di cosa stiamo parlando? è sempre stato così, il software è sempre stato cos' da 20 anni, l'unica differenza è che ogni tre anni circa, con l'eccezione di XP che ha urato di più, cambiava il nome e venivano implementate novità sostanziali, adesso il nome resta quello.

Quali sono i vantaggi?
stabilità compatibilità software a lungo termine.
Si evita di riscrivere driver ogni cambio versione o compatibilità forzate a sistemi OBSOLETI.
Poi paghi e subisci cosa? se non ti sta bene esiste altro software libero, lo personalizzate come volete, lo fate diventare "Il mio sistema Operativo 1.0" e ci fate girare i tre programmi disponibile o se no ve lo scrivete voi...
Ma agli altri che lo vogliono così non gli frega delle vostre manfrine, io mi ci trovo bene, ho tutto quello che mi serve e le paranoie le lascio voi...
Scusate ma gli argomenti sono sempre gli stessi... l'articolo in oggetto viene ignorato completamente..
Tedturb004 Settembre 2015, 18:52 #7
Originariamente inviato da: Pier2204
Ma di cosa stiamo parlando? è sempre stato così, il software è sempre stato cos' da 20 anni, l'unica differenza è che ogni tre anni circa, con l'eccezione di XP che ha urato di più, cambiava il nome e venivano implementate novità sostanziali, adesso il nome resta quello.


Non proprio, in teoria non ci sono mai stati aggiornamenti forzati. Si poteva sempre scegliere che patch installare (e anche disinstallare).
Adesso paghi per software A e ti ritrovi con software B. A discrezione del venditore.
Scusa se e' poco.
Se poi a te non te ne frega niente, perche il tuo gioco preferito continua a girarci, buon per te, prendiamo nota della tua opinione, grazie di lasciarci le paranoie. Ciao.
X360X04 Settembre 2015, 19:01 #8
Abbiamo sempre comprato la licenza per usare il software e non il software.

Ma ci mancherebbe che uno dopo che paga non deve lamentarsi delle scelte che non gli stanno bene, tra cui aggiornare i driver perché gli va (non funzionano le opzioni che scrivono i vari sitarelli, prima o poi esce un nuovo update sul win update e li sovrascrive).

Il fatto che esista il software libero con la sua marea di varianti e software (che poi si usa anche su windows), se non addirittura la possibilità del fai-da-te, non significa che uno non abbia necessità\gli vada di usare anche software chiuso per un motivo o per un altro, e non essendo un pupazzo critica si.

L'assurdo è la critica a chi critica, fuori dal mondo quando è per cose che non lo danneggerebbero minimamente...cioè pare solo una difesa di microsoft perché si.

E sto scrivendo da Windows 10, che sul mio PC va benissimo.
DukeIT04 Settembre 2015, 19:24 #9
Originariamente inviato da: Pier2204
agli altri che lo vogliono così non gli frega delle vostre manfrine, io mi ci trovo bene, ho tutto quello che mi serve
Tu ti trovi bene ed hai tutto quello che ti serve dunque gli altri devono stare zitti?
Io invece sono molto deluso delle scelte fatte, posso dirlo o disturbo il tuo rapporto idillico con W10?
SinapsiTXT04 Settembre 2015, 19:37 #10
Il nuovo fascismo digitale, gente che vuole prendere a manganellate virtuali quelli che hanno il coraggio di criticare delle scelte, e pensare che non siete neanche stipendiati dalla M$ e in un forum uno dovrebbe essere libero di esprimere le proprie opinioni dato che in questo articolo si parla proprio degli aggiornamenti di M$.

Eh si ho Win7 originale (versione RETAIL), ho scelto l'upgrade gratuito di W10 e tra un paio di mesi lo installerò sul pc principale (dato che l'ho già installato su altri computer e non mi cambia la vita aspettare un altro po').
Eh si se vado in un ristorante e pagando mangio male ho il coraggio di dire la mia al proprietario e se ne ho voglia lo sputtano pure sui siti di recensioni, lo stesso posso fare se pagando un SW scopro che hanno il coraggio di inviarmi degli aggiornamenti senza che io possa rifiutarli. Soluzione? Come qualche utente del forum mi ha fatto notare basta "ingannare" il SO facendogli credere che ho internet a consumo e il sistema operativo non si sognerà a scaricarmi gli aggiornamenti di testa sua. Ma rendetevi conto di cosa bisogna fare per poter ancora essere "liberi" di fare quello che uno vuole con il proprio hardware (certo ho solo la licenza in concessione ma siccome ho pagato mi lamento come cliente).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^