Windows 10: Spartan in sostituzione di Internet Explorer sarà il browser predefinito?

Windows 10: Spartan in sostituzione di Internet Explorer sarà il browser predefinito?

Il browser web predefinito di Windows 10 sarà Spartan, un software estremamente leggero che mira a sostituire definitivamente Internet Explorer. Ma il passaggio richiederà tempo

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:32 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Probabilmente non è il più apprezzato, ma Internet Explorer è il browser web più utilizzato e diffuso su scala globale. Nonostante ciò, secondo alcune indiscrezioni che circolano da tempo e confermate da un nuovo articolo di ZDNet, Microsoft si starebbe preparando al pensionamento del suo storico browser proprietario, con un processo che potrebbe iniziare dal prossimo Windows 10.

Il colosso di Redmond è al lavoro su Spartan, un nuovo software per la navigazione del web estremamente leggero sul piano delle risorse computazionali che sarà proposto come browser predefinito su Windows 10. Le novità erano state annunciate nelle scorse settimane da Thomas Nigro, Microsoft Student Partner e sviluppatore di VLC, ed è da tempo che si parla di un nuovo browser in sostituzione di Internet Explorer.

Windows 10
Windows 10 Technical Preview

A gettare fuoco sui rumor riguardanti la nuova proprietà intellettuale è ZDNet che cita fonti anonime: con Spartan viene identificato, secondo la pubblicazione, un software per la navigazione su internet del tutto nuovo. Su desktop troveremo al suo fianco Internet Explorer 11, necessario per offrire piena retrocompatibilità quando necessario mentre, secondo le fonti, Spartan sarà l'unica soluzione per la navigazione su internet su tablet.

Spartan continuerà ad usare lo stesso JavaScript Chakra di IE, in parallelo al motore di rendering Trident proprietario di Microsoft, mentre sul piano dell'interfaccia grafica potrebbero esserci elementi ripresi da Chrome e Firefox. In precedenza si era detto che il nuovo Spartan avrebbe accettato l'installazione di Estensioni, mentre è più recente il rumor a riguardo dello sviluppo di due evoluzioni separate di Trident, che avrebbero potuto fare capolino su due browser differenti.

È probabile che Spartan possa essere un mero lavoro di rebranding, piuttosto che una radicale evoluzione tecnica rispetto al passato. Stando alle informazioni trapelate, alla base del nuovo browser troveremo le stesse tecnologie di Internet Explorer, ma con un nuovo nome Microsoft potrebbe permettersi di applicare "regole" diverse. Mary Jo Foley di ZDNet scrive infatti che il team IE ha sempre smentito le voci su un possibile arrivo di Internet Explorer su piattaforme diverse da Windows, ma "Spartan non è Internet Explorer".

Microsoft sta puntando sempre più sulla diffusione delle sue proprietà storiche su Android e iOS, come il rilascio di Microsoft Office ad esempio, e non sarebbe quindi impossibile un approdo del popolare browser web anche sulle altre piattaforme mobile più diffuse. Spartan potrebbe essere svelato per la prima volta alla conferenza del 21 gennaio prossimo, in cui Microsoft annuncerà una serie di novità aggiuntive per Windows 10.

Risulta ancora incerta l'implementazione del nuovo browser sulla Technical Preview per quella data, dal momento che Spartan potrebbe non essere ancora pronto per il rilascio al pubblico.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco30 Dicembre 2014, 10:42 #1
Se sperano di fare concorrenza a chrome/chromium sulle altre piattaforme, la vedo molto ma molto dura.
Carlo Pravettoni30 Dicembre 2014, 10:49 #2

Nuovo browser

Si chiamera' Firefox per caso?
Carlo Pravettoni30 Dicembre 2014, 10:59 #3

Internet Explorer è il browser web più utilizzato

Eh??? E su che pianeta, di grazia??
http://goo.gl/cLq6
http://goo.gl/yl8O
Gabro_8230 Dicembre 2014, 11:22 #4
Originariamente inviato da: Carlo Pravettoni
Eh??? E su che pianeta, di grazia??
http://goo.gl/cLq6
http://goo.gl/yl8O


Truttle30 Dicembre 2014, 11:24 #5
il fuoco non si getta!! :-)
Mith8930 Dicembre 2014, 11:25 #6
Originariamente inviato da: Carlo Pravettoni
Eh??? E su che pianeta, di grazia??
http://goo.gl/cLq6
http://goo.gl/yl8O


ma va! Anche io ero convinto che explorer vincesse più che altro per inerzia
floc30 Dicembre 2014, 11:49 #7
fa schifo? Perfetto cambiamogli nome!

geniali
Alfhw30 Dicembre 2014, 11:49 #8
Originariamente inviato da: Carlo Pravettoni
Eh??? E su che pianeta, di grazia??
http://goo.gl/cLq6
http://goo.gl/yl8O


Ma quanto sono affidabili queste statistiche? Perché su http://www.netmarketshare.com/ il browser IE è dato al 59% contro il 20,5% di Chrome. Francamente mi sembra un po' strano che Chrome sia arrivato al 50-60%. Boh...
calabar30 Dicembre 2014, 11:51 #9
Ora però non riprendiamo anche qui la solita diatriba sulla diffusione dei browser, se ne è straparlato in alcune recenti news.

Vedo comunque che stanno iniziando a pescare a mani basse dalla nomenclatura di Halo.

C'è da dire comunque che Spartan potrebbe essere azzeccato per un browser "spartano".
Un software semplice, leggero, veloce ma che non concorre in funzionalità con gli altri browser potrebbe essere una buona idea se si intende fornire un software predefinito che consenta una navigazione di base.
Nel caso siano necessarie altre funzionalità, può a quel punto venire proposto un browser più corposo, da IE a Firefox, Chrome, ecc...
Ho però idea di essermi girato un film che non vedremo!

Un'ipotesi più probabile secondo me è la semplice sostituzione di IE versione ModernUI con questo nuovo browser, da affiancare poi ad IE versione desktop nelle configurazioni che lo supportano.
Mparlav30 Dicembre 2014, 12:09 #10
Originariamente inviato da: Alfhw
Ma quanto sono affidabili queste statistiche? Perché su http://www.netmarketshare.com/ il browser IE è dato al 59% contro il 20,5% di Chrome. Francamente mi sembra un po' strano che Chrome sia arrivato al 50-60%. Boh...


Dipende cosa includi nelle statistiche.
Se è solo desktop.
Oppure se sono inclusi anche i tablet o ancora, gli smartphone e le console.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^