Windows 10 sale al 44,6% su Steam, sempre più usato dai videogiocatori

Windows 10 sale al 44,6% su Steam, sempre più usato dai videogiocatori

Windows 10 è sempre più diffuso tra i videogiocatori di Steam. Il sondaggio condotto da Valve nel mese di giugno evidenzia una crescita del +3,26% rispetto al mese di maggio per quanto riguarda Windows 10 64-bit, attualmente l'OS più utilizzato dagli utenti della nota piattaforma gaming.

di pubblicata il , alle 10:37 nel canale Sistemi Operativi
SteamWindows
 

I videogiocatori che utilizzano la piattaforma di gioco Steam continuano ad apprezzare la più recente versione del sistema operativo desktop di Microsoft. Lo riconfermano i risultati del sondaggio condotto da Valve con dati aggiornati al mese di giugno. Windows 10 64 bit è passato dal 39,68% del mese di maggio all'attuale 42,94%, percentuale che cresce al 44,6%, se si somma il dato della versione a 32-bit (1,52%). Segno rosso, ovvero trend in calo, per le restanti release di Windows, a partire da Windows 7 64-bit che continua a perdere terreno nei confronti di Windows 10 e si attesta al 30,61% (-1,64% rispetto al mese di maggio). 

windows 10

(Fonte: Steam - sondaggio software giugno tra gli utenti Steam)

Anche se quasi un utente Steam su due ha già scelto di utilizzare o di passare a Windows 10, bisogna ricordare il quadro tratteggiato da Valve ha una sua specificità che non si replica con le stesse caratteristiche nel momento in cui l'ambito di osservazione si estende sino a ricomprendere altre categorie di utenti. Al di là del pubblico appassionato di videogiochi, che coincide in larga misura con gli utenti maggiormente propensi ad accogliere le novità tecnologiche, bisogna ricordare che la situazione della diffusione di Windows 10 non è altrettanto positiva.

Secondo le recenti statistiche NetMarketShare, Windows 10 rappresenta, al momento, poco meno del 20% dell'intera base installata dei sistemi operativi desktop, mentre Windows 7 è ben lontano dal cedere la leadership del mercato con poco meno del 50%. L'utenza consumer e aziendale, nella sua totalità, dimostra quindi di essere più refrattaria ad effettuare il passaggio a Windows 10 e tale atteggiamento non è mutato in maniera marcata nel corso dei mesi, nemmeno di fronte alla possibilità di aggiornare gratuitamente i sistemi con Windows 7, 8.1 e 8.

Il sondaggio di Valve tra gli utenti Steam contiene altre informazioni utili per comprendere come sono strutturate le piattaforme hardware e software più usate dagli appassionati di gaming. Il 32,50% utilizza un sistema con 8GB di RAM, più di tre quarti CPU Intel, mentre i restanti CPU AMD. La scheda video più diffusa nei sistemi DX10, DX11 e DX12 è la NVIDIA GTX 970, mentre la risoluzione più utilizzata è la 1920x1080 pixel nelle configurazioni a singolo monitor e la 3840 x 1080 pixel nelle configurazioni multi-monitor. Il 34,22% degli utenti di Steam ha 1GB di memoria VRM. I visori di Realtà Virtuale, da ultimo, rappresentano un prodotto destinato ad una ristretta nicchia di utenti, ma iniziano a lasciare alcune tracce nel sondaggio. HTC Vive è il visore più popolare, seguito da Oculus Rift.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LordPBA04 Luglio 2016, 10:42 #1
incredibile che winxp (uscito, quando? 2001? ) e' ancora in 5 posizione
nickfede04 Luglio 2016, 10:47 #2
non capisco cosa aspetti l'altro 50% dei videogiocatori a passare a 10.....
Dx12, nuovi processori di domani ottimizzati per 10, idem per i Driver, nuove tecnologie come Vr e Holo....

probabilmente si tratta di casual gamers con Hw vecchiotto.....
Bryanzell04 Luglio 2016, 11:09 #3
Originariamente inviato da: nickfede
non capisco cosa aspetti l'altro 50% dei videogiocatori a passare a 10.....
Dx12, nuovi processori di domani ottimizzati per 10, idem per i Driver, nuove tecnologie come Vr e Holo....

probabilmente si tratta di casual gamers con Hw vecchiotto.....


Io ho provato a passare a Windows 10 visto che è gratuito ma si blocca il tutto con il messaggio "Prima di procedere devi acquistare una licenza di Windows valida"
emiliano8404 Luglio 2016, 11:29 #4
trovi online in vendita chiavi originali di 7 o 8 a meno di 20 euro
nickmot04 Luglio 2016, 11:35 #5
Originariamente inviato da: emiliano84
trovi online in vendita chiavi originali di 7 o 8 a meno di 20 euro


A quel punto prendi direttamente una chiave del 10 e fai installazione pulita.
Il Picchio04 Luglio 2016, 11:36 #6
Ho provato sull mia pelle che quelle chiavi molto spesso non possono essere vendute nel nostro paese, provenienti dal grey market o pirata.

Piuttosto andrei con una build insider slow o addirittra preview. Se si è insider la licenza è gratis
emiliano8404 Luglio 2016, 11:41 #7
Originariamente inviato da: nickmot
A quel punto prendi direttamente una chiave del 10 e fai installazione pulita.


non so' quelle di 10 quanto costano, ma puoi installare win10 pulito anche con la chiave di 7 o 8 e entro il 29 luglio poi ti diventa win10 a tutti gli effetti

Originariamente inviato da: Il Picchio
Ho provato sull mia pelle che quelle chiavi molto spesso non possono essere vendute nel nostro paese, provenienti dal grey market o pirata.

Piuttosto andrei con una build insider slow o addirittra preview. Se si è insider la licenza è gratis


io non le ho usate, ma conosco gente soddisfatta, sono siti rinomati, non il primo che capita sulla baia... poi non so'
biometallo04 Luglio 2016, 13:13 #8
Originariamente inviato da: emiliano84
non so' quelle di 10 quanto costano

Sullo store Microsoft la home costa 135€ e al momento non credo ci siano molti altri mezzi per risparmiare se non appunto trovando una licenza di 7/8 a buon prezzo e approfittare dell'upgrade gratuito.


Originariamente inviato da: Il Picchio

Piuttosto andrei con una build insider slow o addirittura preview. Se si è insider la licenza è gratis

Però dopo il lancio di 10 non è più possibile attivare le build insider se non si parte da una licenza di windows 7/8 valida, o da una di 10 già attivata, poi non so se una versione di 10 buil insider non attiva possa passare indenne o meno ad un controllo fiscale, ma io nel dubbio eviterei di usarla in un'attività commerciale.
Il Picchio04 Luglio 2016, 13:31 #9
Ah nelle attivita commerciali non saprei per le questioni legali, ma mi pare che, questioni legali a parte, dall'ultimo comunicato microsoft non serve una licenza per attivare la build insider. Finche si è insider la licenza è gratuita poi se si vuole recedere windows perde la licenza.

Sulle licenze a 20 euro si attivano e restano attive senza problemi ma se si chiama il servizio clienti microsoft viene spiegato che sono licenze spesso illegali o non vendibili nel nostro paese
biometallo04 Luglio 2016, 13:54 #10
Originariamente inviato da: Il Picchio
Ah nelle attivita commerciali non saprei per le questioni legali, ma mi pare che, questioni legali a parte, dall'ultimo comunicato microsoft non serve una licenza per attivare la build insider. Finche si è insider la licenza è gratuita poi se si vuole recedere windows perde la licenza.

Purtroppo dalle prove che ho fatto nel corso del tempo ne ho dedotto che non sia così, solo le installazioni fatte prima del 29 luglio scorso si sono attivate senza passare per una versione di windows 7/8 valide, esattamente come le build stabili di 10, mi permetto poi di citare questo paragrafo presente nella pagina da dove si può scaricare la iso dell'ultima Insider preview del circuito Slow:
https://www.microsoft.com/en-us/sof...previewadvanced

Windows Insider Preview Activation
You will need to install the Windows 10 Insider Preview build on a device that has been previously activated with Windows 10 or with a Windows 10 product key. For more details please see the article: Activation in Windows 10.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^