Windows 10, riportati diversi problemi con l'ultimo update cumulativo

Windows 10, riportati diversi problemi con l'ultimo update cumulativo

Alcuni utenti starebbero segnalando problemi con Start Menu, interfaccia delle ricerche, effetti audio e, da ultimo, anche con alcuni adattatori di rete

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Pare che l'ultimo Patch Tuesday sia stato un po' problematico per l'azienda di Redmond dal momento che alcuni utenti stanno riportando diversi problemi inattesi e non segnalati. La stessa Microsoft ha già confermato il mancato funzionamento di Menu Start e Windows Search, attualmente sotto indagine, ma ci sono altri report che parlano di problemi audio, fra cui effetti sonori assenti e volume ridotto rispetto al solito.

Problemi, quelli appena segnalati, nati proprio in seguito all'installazione della build 18362.356, e non sono gli unici. Secondo quanto specificato da altri utenti nel corso dell'ultimo fine settimana l'ultima build di Windows 10 May 2019 Update andrebbe a compromettere anche il corretto funzionamento degli adattatori di rete installati sul PC: "Dopo aver installato l'ultimo aggiornamneto KB4515384, la mia scheda di rete wireless Intel e la scheda LAN Intel hanno smesso di funzionare", scrive un utente.

Lo stesso specifica che solo disinstallando l'aggiornamento ha risolto il problema. Un altro utente ha segnalato il problema sul Feedback Hub, il canale apposito in cui riportare eventuali malfunzionamenti, problemi o suggerimenti direttamente ai tecnici Microsoft: "KB4515384 danneggia gli adattatori di rete Ethernet e Wi-Fi sul mio PC. Sembra creare nuovi dispositivi contrassegnati con il suffisso #2 e solo attivando i dispositivi nascosti su Gestione periferiche appaiono i dispositivi corretti con i nomi precedenti".

Anche in questo caso l'utente ha risolto il problema eliminando l'aggiornamento, visto che non è riuscito a correggere neanche provando ad aggiornare i driver. Lo strano comportamento dell'ultimo update di Windows 10 con gli adattatori di rete è stato segnalato anche su Reddit: alcuni hanno risolto semplicemente riattivando l'adattatore corretto su Gestione periferiche e poi riavviando il sistema, anche se attualmente sembra che disinstallare l'update cumulativo attraverso Windows Update sia il sistema migliore per sbarazzarsi del problema.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

81 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
D4N!3L316 Settembre 2019, 17:39 #1
Avevo letto da un'altra parte che con questo aggiornamento c'erano anche problemi sul menu start.

Ma ce la fanno a farlo funzionare o devo rimandare l'update all'infinito?

A quanto pare sti aggiornamenti fanno casini sulle periferiche, soprattutto usb. Su hardware specifici per musica di una certa marca ancora non sono riusciti a tirare fuori un driver aggiornato per questo aggiornamento e qualcuno è riuscito a risolvere solo impazzendo con la gestione device.
demon7716 Settembre 2019, 17:47 #2
Ed è così che sei in ufficio, con roba urgente da fare ed improvvisamente il pc che fino ad ora ha funzionato alla grande, ti lascia allegramente nella merda.

Evviva evviva, che bello il programma di aggiornamento continuo.


...poi ti guardano storto se la prima cosa che fai dopo aver installato windows è bloccare gli aggiornamenti.
Nicodemo Timoteo Taddeo16 Settembre 2019, 17:50 #3
"Windows 10, riportati diversi problemi con l'ultimo update cumulativo"


No dai non ci credo, non posso crederci, che novità è questa? Ma quando mai...


StylezZz`16 Settembre 2019, 18:09 #4
Riusciranno a terminare questo beta testing entro Gennaio 2020?
biometallo16 Settembre 2019, 18:30 #5
Originariamente inviato da: demon77
...poi ti guardano storto se la prima cosa che fai dopo aver installato windows è bloccare gli aggiornamenti.


Guardarti storto? No, mi passo una mano sulla fronte e agito la testa in segno di negazione.

Seriamente bisognerebbe sempre valutare pro e contro, cosa si rischia a fare questo aggiornamento?
Che la scheda di rete smetta di funzionare e che sia necessario rimuoverlo?
Non mi sembra così grave inoltre quante probabilità ci sono di avere questi problemi?
Probabilmente poche, voglio dire quanto lamentano il problema su quanti maglioni di pc con windows 10 installato?

Viceversa, quanti rischi si corrono a non aggiornare il pc?
E non è una domanda retorica, esiste un modo per quantificare quali sono i rischi che un utente medio corre usando un computer non aggiornato e di che natura?

Prediamo per esempio i famigerati specre e meldtown, ma in pratica se uso un pc privo delle patch di protezione contro le due falle, e sto attento a non aprire mail da sconosciuti e\o avviare eseguibili di dubbia provenienza navigo sempre sui soliti siti sicuri, corro comunque dei rischi, e in che misura?

Io comunque nel dubbio preferisco avere sempre il sistema aggiornato e correre il rischio remoto di dover disinstallare un aggiornamento dopo aver riscontrato dei problemi, piuttosto che correre il rischio, anche minimo che il mio pc venga trasformato in una botnet, accedano ai dati del mio conto corrente e cose simili... sbaglio?

Anzi ultimamente preferisco usare come sistema operativo linux mint che da ignorante o fede che sia più sicuro anche per il solo fatto che lo usa uno 0,qualcosa percento della popolazione
vakasaki16 Settembre 2019, 18:50 #6
Vabbè dai...ora faranno un aggiornamento che risolve i problemi del precedente aggiornamento che immancabilmente a sua volta creerà problemi che verranno risolti con il prossimo aggiornamento ......ma anche questo ovviamente creerà problemi che verranno risolti col prossimo aggiornamento......
Ach16 Settembre 2019, 18:58 #7
Il migliore sistema operativo Microsoft di tutti i tempi è ancora Windows 7...

mai un problema men che meno con gli aggiornamenti! mai reinstallato in 7 anni!
nonsidice16 Settembre 2019, 19:03 #8
Originariamente inviato da: demon77
Ed è così che sei in ufficio, con roba urgente da fare ed improvvisamente il pc che fino ad ora ha funzionato alla grande, ti lascia allegramente nella merda.

Evviva evviva, che bello il programma di aggiornamento continuo.


...poi ti guardano storto se la prima cosa che fai dopo aver installato windows è bloccare gli aggiornamenti.


Da quanto letto "sembra" abbia problemi solo la versione a 32 bit di windows.
Gli uffici "seri" e grandi dovrebbero gli update bloccati e farli passare solo dopo un bel pò. Per gli uffici piccoli in effetti è una bella rottura.
Io da tecnico informatico per alcune PA, dopo tutti i casini che ho nella giornata lavorativa se tornassi a casa e mi trovassi sta rogna non avrei proprio voglia di mettermi li a sistemare, lascio proprio il pc spento
fortuna che non mi ha dato problemi di sorta.
tony35916 Settembre 2019, 19:12 #9
Originariamente inviato da: demon77
Ed è così che sei in ufficio, con roba urgente da fare ed improvvisamente il pc che fino ad ora ha funzionato alla grande, ti lascia allegramente nella merda.


Se in ufficio utilizzi Windows 10 home senza gestire gli aggiornamenti in alcun modo lasciando che il tuo PC si aggiorni quando vuole Microsoft... allora è colpa tua. Microsoft ha gli strumenti e i prodotti adatti per il business. E direi che serve anche qualcuno che segua queste cose. Se si vuole risparmiare e "fare da soli" con la versione base... non me la sentirei di dare la colpa a Microsoft.

Almeno non tutta.
Ratberg16 Settembre 2019, 19:12 #10
Mi sembra di aver notato che l'ultimo update comulativo abbia il viziaccio di trasformare le reti da private a pubbliche. Il risultato è che possono ancora funzionare come LAN ma non si riesce a navigare. Non cucca i dati del DHCP e anche mettendo gli IP statici (tutti, cioè host, dns, gateway e netmask) non va una mazza. Il bello è che nelle impostazioni, per alcuni o tutti gli adapter, sparisce l'opzione per "posizionare" la scheda come pubblica o privata. In certi casi basta togliere l'adapter e rimetterlo (nel sendo del device manager). In altri casi non c'è verso di rimetterlo privato manco taroccando tutto via regedit. Su un PC ho dovuto piallare tutto e reinstallare da zero. Misteri della sfinge...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^