Windows 10: rilasciata la build 17063 con una miriade di novità. Eccole tutte

Windows 10: rilasciata la build 17063 con una miriade di novità. Eccole tutte

Microsoft ha rilasciato nel Fast Ring per gli Insider la tanto attesa build di Windows 10 Redstone 4 che seppure in leggero ritardo rispetto al programma ha portato con sé molteplici novità come la Timeline, i Sets e il Fluent Design. Eccole tutte in questo articolo.

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

E' finalmente stata rilasciata nel Fast Ring degli Insider la tanto attesa nuova build 17063 di Windows 10 Redstone 4 la quale introduce una miriade di novità e che permetterà dunque di capire sul campo la strada intrapresa, anche se questa era stata già in qualche modo svelata, dal colosso di Redmond per il futuro del suo sistema operativo. E' forse una delle build più corpose di sempre e le novità che erano state in qualche modo preannunciate sono ora presenti e pronte per essere sottoposte al giudizio degli Insider.

Timeline: il nuovo multitasking di Windows 10

Partiamo innanzitutto dalla nuova Timeline. E' il qualche modo il nuovo "multitasking" di Microsoft. Un vero e proprio resoconto di tutte le attività realizzate sul sistema operativo dall'utente che dunque potrà letteralmente viaggiare nel passato per vedere quale applicazione ha utilizzato in un determinato giorno ma anche per riprendere un determinato lavoro su di un file di Word o magari anche per rileggere una news su un qualche sito web. Questo però non solo sul proprio PC ma anche su di uno smartphone Android o iOS.

Timeline è dunque un nuovo modo di riprendere le proprie attività su Windows 10 migliorando, a detta dell'azienda di Redmond, quella che è l'esperienza di utilizzo e il passaggio da un'applicazione ad un'altra. La visualizzazione della Timeline è creata in modo tale da avere più sezioni divise appunto per data e dove in ognuna vengono posizionate in modo automatico dal sistema le attività e i file usati dall'utente. Chiaramente sarà possibile visualizzarle tutte o solo le più significative come anche ricercarle tramite la casella di ricerca appunto.

Nella Timeline saranno presenti tutti gli account che l'utente vorrà impostare per la visualizzazione ed inoltre Microsoft ha già dato "in pasto" agli sviluppatori la possibilità di creare il rimando al proprio software o alla propria applicazione in Timeline in modo da permettere agli utenti di visualizzarle direttamente sul nuovo multitasking temporale. Oltretutto anche Cortana passerà attraverso la Timeline. L'assistente vocale di Microsoft infatti è già stato integrato e permetterà di ottenere il suggerimento di una determinata applicazione o magari la ripresa di un documento per rendere ancora più produttivo il tutto.

Per attivare la nuova Timeline basterà utilizzare la classica combinazione di tasti Windows+Tab, che già oggi permette di aprire la Gestione delle attività, oppure anche utilizzando la nuova icona di Timeline che prende il posto della visualizzazione Attività già oggi presente.

Cortana: l'assistente virtuale si migliora

Parlando di Timeline e della sua integrazione anche con Cortana non si può non menzionare le novità e i miglioramenti che la nuova build 17063 di Windows 10 Redstone 4 permette di introdurre per gli utenti. In questo caso, come era già trapelato qualche tempo fa, ecco che l'assistente virtuale di Microsoft introduce la sezione Appunti che viene completamente ridisegnata e ora appare suddivisa in schede organizzate per ottenere meglio e più velocemente le informazioni.

Si avrà quindi "Organizer" che viene reputata la sezione principale dove l'utente potrà avere accesso rapido alle liste o ai promemoria. Quindi visrà la sezione "Manage Skill" che invece permetterà di gestire al meglio tutte le skill anche se in questo caso sarà attiva solo per la lingua americana e in futuro anche per le altre.

Molte altre novità vengono poi introdotte da Cortana con la nuova build di Microsoft. Ecco che vengono unificate le Collezioni con le Liste e questo per garantire suggerimenti personalizzati. In tal caso si potranno creare ogni genere di lista con un'interfaccia nuova, semplice ed immediata. Solo da menzionare la possibilità ora di comandare tramite Cortana anche la musica come Spotify ma questo al momento è possibile solo in inglese.

Microsoft Edge: arriva il Fluent Design

L'aggiornamento viene esteso anche al browser web di Microsoft. Ecco che Edge ottiene delle novità decisamente importanti come il Fluent Design che in tal caso vede la presenza del cosiddetto effetto Reveal quando si passa sui pulsanti o sulle voci cliccabili. Unificati i pulsanti per aggiungere i segnalibri come anche il menu.

Non solo estetica visto che Edge supporta ora le API Push e Cache come anche i Service Workers. Sulla carta queste cose permettono di ottenere da Edge le notifiche in Push al Centro notifiche o di aggiornarsi in background anche quando il browser web di Microsoft è stato chiuso dall'utente. La build possiede poi il Web Media Extensions ossia il pacchetto che permette di ottenere il supporto ai formati open source come Ogg Vorbis e Theora. Infine miglioramenti anche per quanto concerne la precisione del touchpad per i dispositivi con display "touch". Saranno ora possibili i movimenti come il pinch e lo zoom come ma anche il panning per permettere agli utenti di usare il touch del PC come se fosse uno smartphone.

Set: i nuovi pannelli "tutto fare"

Con la nuova build 17063 debuttano su Windows 10 anche i nuovi "Set" ossia dei pannelli capaci di aprire più applicazioni o software direttamente in un'unica finestra proprio come avviene già solitamente nel browser web. Ecco che l'idea da parte di Microsoft è quella di raggruppare diverse applicazione in una finestra permettendo la gestione delle stesse come fossero delle schede e mantenere il flusso di lavoro all'interno di una singola finestra.

Sulla carta l'idea di Set è decisamente interessante e sarà ancora più interessante capire la reale portata del sistema nell'uso quotidiano da parte degli utenti che potrebbero dunque ritrovarsi a lavorare su di un testo in Word e magari aprire direttamente in un'altra scheda una pagina del browser web per fare una ricerca o ancora un'altra scheda per visualizzare un documento di excel.

Interfaccia di Windows 10: a tutto "Fluent"

Microsoft ha deciso di portare il Fluent Design ovunque e la build 17063 permetterà di fare proprio questo. Gli effetti Acrylic come anche il Reveal saranno ora disponibili nella Taskbar ma anche nei popup di condivisione e nei menu dell'Orologio, del Calendario, nella Rete e nel Volume.

Chiaramente i miglioramenti non saranno solo grafici per la nuova Redstone 4 di Windows 10. Quando si risponderà ad una messaggio da una determinata notifica, la bozza verrà salvata prima che questa sparisca prima di aver completato la risposta. Non solo perché direttamente nel pannello di navigazione laterale in Esplora File sarà possibile osservare il completamento della sincronizzazione con OneDrive grazie alla presenza delle icone che si vedono solitamente sui file. Novità anche per l'icona di Windows Update nel System Tray nel caso di messaggio di errore e nuovo pulsante per lo Strumento di cattura degli screenshot.

Le novità della build riguardano anche le Persone. Si potrà modificare l'ordine dei contatti nella taskbar con il drag & drop ma anche scegliere il numero di persone da mostrare fino ad un massimo di 10. Viene chiaramente proposto il supporto al Fluent Design con i vari effetti e viene posto un pulsante specifico per vedere tutte le persone attive.

Altre novità su Windows 10

Non finisce qui perché la nuova build 17063 rivela anche ulteriori novità che riguardano la finestra delle Impostazioni che ora vede alcune rifiniture estetiche grazie all'implementazione del Fluent Design. Non solo perché ci sono molteplici novità dalle domande di sicurezza per gli account locali alla schermata delle informazioni sul display passando anche per la nuova funzione sui problemi di sfocatura delle applicazioni. Nuova anche la pagina dedicata alle impostazioni della tastiera che permette di cambiare il layout. gli effetti sonori ma anche la correzione automatica e altre funzioni avanzate.

E' ora possibile anche preferire l'uso della rete cellulare a quella Wi-Fi per i dispositivi che lo permettono come anche limitare i dati o rendere attive delle restrizioni in background per connessioni tramite rete cellulare. Vi è ora la possibilità di controllare l'accesso alla fotocamera per le applicazioni Legacy come anche la possibilità di resettare le impostazioni della Modalità Gioco.

Tante altre novità poi riguardano Windows Defender Application Guard, il sottosistema Linux ma anche nuovi comandi per gli sviluppatori come anche per gli Amministratori IT. Per ulteriori informazioni e soprattutto per scoprire tutti i bug fix e i miglioramenti di prestazioni è possibile andare alla pagina di supporto ufficiale di Microsoft.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lucusta20 Dicembre 2017, 19:30 #1
timeline:
ergo, da oggi, posso vedere quante volte hanno usato il PC sui siti porno tutti gli amici che me li portano per qualsiasi motivo...
e poi dirgli che se non la smettono di andare su certi siti non la smetteranno mai di portarmi i PC per farli rifunzionare.
matsnake8620 Dicembre 2017, 20:02 #2
Meno male che si può spegnere la timeline....

Per il resto sticazzi.

Quello che vorrei inserissero è Explorer con le schede ed un tema scuro.
Marko#8820 Dicembre 2017, 21:07 #3
La sto provando un pochino sullo Xiaomi Air 12. Per ora non sembra male, esteticamente inizia ad essere parecchio appagante e in questa mezz'oretta non ho rilevato bug né problemi.
Vedremo nei prossimi giorni anche se è un portatile di cui faccio un uso talmente base che difficilmente si noteranno problemi.
nickname8820 Dicembre 2017, 23:17 #4
niente tema dark su explorer
lucusta20 Dicembre 2017, 23:35 #5
Originariamente inviato da: Marko#88
La sto provando un pochino sullo Xiaomi Air 12. Per ora non sembra male, esteticamente inizia ad essere parecchio appagante e in questa mezz'oretta non ho rilevato bug né problemi.
Vedremo nei prossimi giorni anche se è un portatile di cui faccio un uso talmente base che difficilmente si noteranno problemi.


è da stamani che chiede il riavvio, ma aspetto le cavie...
l'ultima volta che non l'ho fatto ho beccato la build sciroppata scappata per caso nel canale fast.
a te sembra non abbia portato particolari problemi, giusto?
Marko#8820 Dicembre 2017, 23:59 #6
Originariamente inviato da: lucusta
è da stamani che chiede il riavvio, ma aspetto le cavie...
l'ultima volta che non l'ho fatto ho beccato la build sciroppata scappata per caso nel canale fast.
a te sembra non abbia portato particolari problemi, giusto?


Se ha problemi non li vedo. Ma ripeto, ci ho guardato due robe sul tubo, navigato un po', cercato le nuove funzioni/caratteristiche e scorso qualche foto... nessun uso particolare ma nessun problema per ora.
frankie21 Dicembre 2017, 00:01 #7
Ma la funzione simil tab in esplora risorse?
Maxt7521 Dicembre 2017, 01:35 #8
Ma è una mia impressione o sta diventando un pachiderma w10
rockroll21 Dicembre 2017, 02:05 #9
Originariamente inviato da: Maxt75
Ma è una mia impressione o sta diventando un pachiderma w10


Non solo tua, stai certo.

Nessuno si offenda sa dico la mia: è tutto oppio per il popolo, secondo la vecchia regola romana di condizionare il popolo offrendogli panem et circenses.

Ma Win 10 LTSB Enterprise... mannaggia... nessuno che almeno tenti di procurarselo?
coschizza21 Dicembre 2017, 07:30 #10
Originariamente inviato da: rockroll
Non solo tua, stai certo.

Nessuno si offenda sa dico la mia: è tutto oppio per il popolo, secondo la vecchia regola romana di condizionare il popolo offrendogli panem et circenses.

Ma Win 10 LTSB Enterprise... mannaggia... nessuno che almeno tenti di procurarselo?


Anche la ltsb ha pro e contro per esempio in azienda abbiamo dei software che girano su 10 ma non su quella build. Quindi chi la ama spesso è perché non sa per cosa è fatta e come è diversa dalle building standard.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^