Windows 10 Redstone 3: ecco la nuova UI e le nuove animazioni

Windows 10 Redstone 3: ecco la nuova UI e le nuove animazioni

Brad Sams di Thurrott.com ha recentemente riportato alcune delle novità previste per l'aggiornamento di Windows 10 di fine anno, immaginando le animazioni sulla base del risultato che vuole ottenere Microsoft

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft rilascerà nelle prossime ore Windows 10 Creators Update, tuttavia sta immaginando un nuovo percorso stilistico per il suo sistema operativo desktop e mobile caratterizzato da trasparenze e un minimalismo meno accentuato. Il prossimo major update arriverà prima della fine del 2017 e dovrebbe introdurre, oltre a questo nuovo linguaggio di design, anche alcune delle funzionalità che il team di sviluppo non è riuscita ad implementare in tempo per Creators Update.

In passato Microsoft ha dato un assaggio di quello che possiamo aspettarci dalla nuova UI, nota al momento come Project NEON, che ha il fine ultimo di rendere più coerente il design delle finestre del sistema operativo fra applicazioni diverse, anche di terze parti. Windows 10 è stato rilasciato ormai da 3 anni e sin dal suo debutto Microsoft lavora per spingere sviluppatori e utenti a passare al nuovo minimalismo e alle app universali; e NEON potrebbe essere un motivo per farlo.

Fino ad oggi abbiamo visto solamente i primi concept statici della nuova UI di Windows 10 Redstone 3, ma grazie ad un nuovo post di Thurrott.com abbiamo la possibilità di vedere la nuova interfaccia in movimento. Nel post vengono approfondite alcune delle caratteristiche dell'interfaccia grafica mostrando il risultato finale a cui vorrebbe arrivare Microsoft. Si tratta di concept embrionali, lo sottolineiamo, che nella versione finale del SO potrebbero essere modificati.

Nelle GIF che riportiamo nella pagina notiamo effetti di bagliore dinamici al passaggio del cursore sulle trasparenze o sui tasti anche nella modalità Tablet, effetti di parallasse fra finestre, elementi della finestra (nella GIF con Groove Musica anche l'immagine dell'artista si sposta in relazione al movimento della finestra) e sfondo del desktop. Insomma, con le nuove trasparenze Microsoft potrebbe ritoccare la UI del suo SO senza stravolgerla o renderla poco intuitiva.

È già disponibile la prima build di Windows 10 Redstone 3 per gli utenti Insider del canale veloce tuttavia, come abbiamo già scritto, nella release non è ancora presente alcuna novità di rilievo. La compagnia ha sottolineato che la build 16170 implementa solo ed esclusivamente novità su OneCore per accogliere le prossime feature aggiuntive, con queste ultime che probabilmente non verranno ufficializzate prima del mese di maggio in concomitanza della Build 2017.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cloud7611 Aprile 2017, 13:44 #1
effetti di parallasse fra finestre, elementi della finestra (nella GIF con Groove Musica anche l'immagine dell'artista si sposta in relazione al movimento della finestra) e sfondo del desktop


Fa venire il mal di mare.
Bivvoz11 Aprile 2017, 13:51 #2
E una versione senza candy crush e minecraft autoinstallanti a ripetizione quando la fanno?
ImperatoreNeo11 Aprile 2017, 14:01 #3

Uff..

..tanta altra roba da disattivare subito dopo l'installazione.
Mechano11 Aprile 2017, 14:21 #4

Fotocopiano

Hanno acceso ancora le fotocopiatrici per attingere a piene mani alle idee dei DE per Linux e qualcosa da MacOS.

emiliano8411 Aprile 2017, 14:32 #5
prendo i popcorn
brendoo01111 Aprile 2017, 14:40 #6
Originariamente inviato da: emiliano84
prendo i popcorn


occhio a non soffocarti
demon7711 Aprile 2017, 15:11 #7
Originariamente inviato da: Mechano
Hanno acceso ancora le fotocopiatrici per attingere a piene mani alle idee dei DE per Linux e qualcosa da MacOS.


Dai ma piantiamola con ste cagate.
DA SEMPRE si copiano tutti a vicenda. Sia Linux sia windows sia macos.

E soprattuto stiamo parlando della peggio aria fritta considerando la ridicolaggine delle "novità" in questione.

A dirla tutta è già esagerato dedicarci una news.
biometallo11 Aprile 2017, 15:12 #8
Più che altro da un vero sito che parli di tecnolcogia vorrei avere qualche articolo che parli delle modifiche fatte sotto al cofano, come per esempio il fatto che da CU in poi i vari processi Svchost.exe sono ragruppati in modo diverso, qui per esempio un articolo che ne parla:
http://winaero.com/blog/why-many-sv...reators-update/

he new service model has the following advantages:

Increased reliability: If one service crashes, it won't affect other services or the host svchost.exe process. Even if the host svchost.exe process is terminated, other instances and their services will continue to work.
Increased Transparency: the user can clearly see system resource usage for each service. You can use the Processes tab or the Details tab to see Memory, CPU, Disk and Network usage per service easily.
Reduce servicing costs: Following reports of instability, service engineers, IT admins, and Microsoft engineers can rapidly pinpoint issues related to the exact service and fix it. Now it is easy to find out which service is giving issues and diagnose it.
Increase security: Process isolation and individual permission sets for services will increase security.


Imho dI questo ha senso parlare no di "sta cacata" dello sfondo in parallasse.
KeySim11 Aprile 2017, 15:15 #9
Originariamente inviato da: Bivvoz
E una versione senza candy crush e minecraft autoinstallanti a ripetizione quando la fanno?


In realtà l'aggiornamento di Win 10 "Creators Update", la versione disponibile da stasera ore 19.00 italiane, farà già questo. Infatti nelle precedenti Major Update avvenina il download per intero dell'iso di Windows che conteneva le varie app che si autoinstallavano ogni volta. Ora non verrà più scaricata l'intera immagine di Windows ma solo gli agg.ti necessari/mancanti.

Almeno così dovrebbe essere
Bivvoz11 Aprile 2017, 15:15 #10
Originariamente inviato da: Mechano
Hanno acceso ancora le fotocopiatrici per attingere a piene mani alle idee dei DE per Linux e qualcosa da MacOS.


Link ad immagine (click per visualizzarla)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^