Windows 10 October 2018 Update, dati irrimediabilmente persi su alcuni computer

Windows 10 October 2018 Update, dati irrimediabilmente persi su alcuni computer

Alcuni utenti segnalano su Reddit di aver perso alcuni dati forzando l'aggiornamento di Windows 10 October 2018 Update

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Con Windows 10 October 2018 Update, rilasciato un po' a sorpresa da Microsoft lo scorso 2 ottobre, alcuni utenti hanno riscontrato dei gravi problemi che hanno cancellato irrimediabilmente alcuni dati.

L'azienda ha rilasciato questo aggiornamento a tutti gli utenti in concomitanza con i Windows Insiders, i quali hanno come scopo di trovare alcuni bug prima del rilascio ufficiale. Nonostante il rollout dell'update sia stato al solito progressivo per evitare il diffondersi di problematiche di gioventù, alcuni utenti hanno forzato l'aggiornamento perdendo irrimediabilmente alcuni dati.

Alcune testimonianze possiamo trovarle su Reddit; il problema principale sembra essere che, nel caso in cui i documenti salvati nella directory dell'utente andassero persi, la cartella Windows.old potrebbe essere vuota e il rollback ad aprile 2018 non ripristina i file personali persi.

I file personali cancellati apparentemente non sono l'unico problema che i primi utenti hanno incontrato questa settimana: Microsoft ha riconosciuto un problema di incompatibilità che riguarda i PC con uno specifico driver appartenente a Intel Audio Display installato. Il problema di incompatibilità può causare eccessiva richiesta del processore e riduzione della durata della batteria; Microsoft ha dichiarato che bloccherà l'aggiornamento fino a quando non verranno installati i driver compatibili (disponibili in questa pagina).

La build 17763 (build che identifica questo aggiornamento) è stata effettivamente rilasciata con due bug noti che hanno causato al Task Manager di Windows 10 un segnale di utilizzo impreciso della CPU e anche un costante lampeggiare durante l'espansione dei processi in background.

Si spera che Microsoft risolva i nuovi bug scoperti prima che l'aggiornamento arrivi a tutti gli utenti non esperti; consigliamo in ogni caso di effettuare un backup prima che si presenti l'aggiornamento in modo da non rischiare di perdere dati importanti (ecco come posticipare l'aggiornamento).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

164 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zappy05 Ottobre 2018, 19:04 #1
Il nuovo spot della Microsoft:

[I][SIZE="4"][COLOR="DarkRed"]Win10: non sai cosa ti perdi...[/COLOR][/SIZE][/I]

Varg8705 Ottobre 2018, 19:23 #2


Comunque sia non capisco perchè ci sia ancora qualcuno che salva i dati nella stessa partizione o peggio ancora nello stesso disco di sistema. Mai usato le varie cartelle documenti, immagini, musica, ecc. proprio per evitare di perdere qualcosa in caso di malfunzionamento del SO.
Anche nel caso fosse presente un solo disco creerei 2 partizioni separate.
Li tengo rigorosamente su un hard disk separato con copia in più hard disk esterni (sto pure pensando di comparne uno bello capiente per fare una duplice [quindi triplice] copia da tenere rigorosamente offline).
Boh.
\Astore/05 Ottobre 2018, 20:15 #3
Originariamente inviato da: zappy
Il nuovo spot della Microsoft:

[I][SIZE="4"][COLOR="DarkRed"]Win10: non sai cosa ti perdi...[/COLOR][/SIZE][/I]



kean3d05 Ottobre 2018, 20:18 #4
Originariamente inviato da: Varg87


Comunque sia non capisco perchè ci sia ancora qualcuno che salva i dati nella stessa partizione o peggio ancora nello stesso disco di sistema. Mai usato le varie cartelle documenti, immagini, musica, ecc. proprio per evitare di perdere qualcosa in caso di malfunzionamento del SO.
Anche nel caso fosse presente un solo disco creerei 2 partizioni separate.
Li tengo rigorosamente su un hard disk separato con copia in più hard disk esterni (sto pure pensando di comparne uno bello capiente per fare una duplice [quindi triplice] copia da tenere rigorosamente offline).
Boh.


si possono usare le cartelle immagini,musica,video etc.. basta cambiare la destinazione ad esempio su un altro hard disk; io sul fisso faccio così da sempre, più un terzo hd di backup ovviamente;
però magari su un notebook nuovo e/o in garanzia non ci metti mano .. e solitamente si ha un solo hd 👍

comunque aggiornato alla 1809 nessun problema ma, mi sembra che l accesso all hd documenti (meccanico) sia molto più lento di prima, cioè in cartelle con molti files ci mette di più a leggerli quando si entra
Varg8705 Ottobre 2018, 20:50 #5
Originariamente inviato da: kean3d
si possono usare le cartelle immagini,musica,video etc.. basta cambiare la destinazione ad esempio su un altro hard disk;


Lo so che si può fare ma mi sono abituato ad accedere direttamente al disco dati, anche perchè a volte uso una catalogazione diversa (ad esempio anno/giorno/ con file eterogenei).
Comunque anche su Linux vale lo stesso discorso con la partizione /home che si consiglia di tenere in una partizione separata dal resto del sistema.
Poi vabbè i dati non sono miei...
zappy05 Ottobre 2018, 20:51 #6
Originariamente inviato da: Varg87


Comunque sia non capisco perchè ci sia ancora qualcuno che salva i dati nella stessa partizione o peggio ancora nello stesso disco di sistema. Mai usato le varie cartelle documenti, immagini, musica, ecc. proprio per evitare di perdere qualcosa in caso di malfunzionamento del SO.


guarda che le cartelle documenti, immagini, musica, ecc. possono essere su qualunque disco o partizione, mica x forza su C:\ (che in effetti è il peggio del peggio)

e cmq non vedo che c'entra: se il SO sovrascrive in qualche modo il profilo utente, puoi averlo messo dove vuoi ma viene spianato.
piwi05 Ottobre 2018, 20:59 #7
Originariamente inviato da: Varg87


Comunque sia non capisco perchè ci sia ancora qualcuno che salva i dati nella stessa partizione o peggio ancora nello stesso disco di sistema.
Boh.


Forse perchè la gran parte degli utenti, malgrado tanti anni di utilizzo di dispositivi informatici, non ha idea di cosa sia una partizione o un disco di sistema ... ? Il più delle volte ci si accontenta di salvare nelle directories predefinite, al limite creando in esse delle subdirectories.

Ma, fermo restando che i backup sono doverosi e sacrosanti, per questo caso, non me la sento di dare responsabilità all'utente, esperto o meno esperto che sia. Non è tollerabile che l'aggiornamento di un sistema operativo, il quale dovrebbe teoricamente limitarsi a modificare files di sistema, in maniera il più possibile "trasparente" per gli utilizzatori, vada a "mettere le mani" su tutto il resto, con il rischio di provocare danni collaterali. Spesso mi chiedono perchè ancora mi ostino ad usare Windows 7 ... ecco, il verificarsi di questi eventi può essere uno dei motivi.
\Astore/05 Ottobre 2018, 21:09 #8
Originariamente inviato da: piwi
Forse perchè la gran parte degli utenti, malgrado tanti anni di utilizzo di dispositivi informatici, non ha idea di cosa sia una partizione o un disco di sistema ... ? Il più delle volte ci si accontenta di salvare nelle directories predefinite, al limite creando in esse delle subdirectories.

Ma, fermo restando che i backup sono doverosi e sacrosanti, per questo caso, non me la sento di dare responsabilità all'utente, esperto o meno esperto che sia. Non è tollerabile che l'aggiornamento di un sistema operativo, il quale dovrebbe teoricamente limitarsi a modificare files di sistema, in maniera il più possibile "trasparente" per gli utilizzatori, vada a "mettere le mani" su tutto il resto, con il rischio di provocare danni collaterali. Spesso mi chiedono perchè ancora mi ostino ad usare Windows 7 ... ecco, il verificarsi di questi eventi può essere uno dei motivi.


Da qualche parte ieri ho scritto che stavano migliorando e che per il 2020 forse avrei preso in considerazione l'installazione di windows 10.
Diciamo che ho parlato troppo presto...

Ovviamente, diventa superfluo dire che sono perfettamente d'accordo con te su quanto hai scritto.
Varg8705 Ottobre 2018, 21:10 #9
Io non sto difendendo nessuno, sto dicendo che per evitare questi problemi ci si dovrebbe muovere diversamente, anche perché non è la prima volta che succede e non sará l'ultima.
Chiaramente è colpa di Microsoft in questo caso.
Varg8705 Ottobre 2018, 21:20 #10
Originariamente inviato da: zappy
guarda che le cartelle documenti, immagini, musica, ecc. possono essere su qualunque disco o partizione, mica x forza su C:\ (che in effetti è il peggio del peggio)

e cmq non vedo che c'entra: se il SO sovrascrive in qualche modo il profilo utente, puoi averlo messo dove vuoi ma viene spianato.


Ok ma se invece di salvare i file direttamente nelle cartelle predefinite di Windows le salvassi altrove e le collegassi alle raccolte principali non dovrebbero esserci problemi. O no?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^